Privatizzazioni Archive

Come ti svendo i beni comuni

di Antonio Musella (tratto da Micromega) I professori del governo Monti c’hanno detto che dobbiamo rimettere in moto l’economia per uscire dalla crisi. I profeti della tecnocrazia all’italiana, quella con i poteri forti direttamente all’interno dei dicasteri strategici del governo nazionale, quelli che hanno

L’Italia tra acquisizioni, fallimenti e sfigati

Di Davide de Palma È da un po’ di giorni che penso ad una frase di Lacan “Ciò che caratterizza un soggetto normale, è precisamente il fatto di non prendere mai del tutto sul serio un certo numero di realtà di cui riconosce l’esistenza”, pensavo

Teologia della liberalizzazione

Opzione preferenziale per i ricchi – Privatizzare gli utili, nazionalizzare le perdite dell’elite globalista  Tito Pulsinelli Sono gli stessi, sempre gli stessi che ieri l’altro promettevano la moltiplicazione dei pani, dei pesci e delle caldarroste, oggi impongono l’etica anoressica e rigori spartani a destra, a manca

Le liberalizzazioni invalidano il referendum

Da oltrelacoltre di Italo Romano “La fase due del Governo parte dalle liberalizzazioni che saranno essenzialmente concentrate sul terreno economico. Poi riguarderà le professioni. Sarà questo l’imprinting. Bisogna rompere il monopolio, per esempio, nel settore energetico o per i trasporti e scorporare la rete. A

ITALIA TERRA DI CONQUISTA 108 ACQUISIZIONI NEL 2011, PER UN TOTALE DI 18 MILIARDI

DI ALFREDO FAIETA  ilfattoquotidiano.it Nell’anno appena concluso le aziende italiane in crisi per debiti o liquidità sono state oggetto prediletto dell’interesse dei grandi gruppi esteri. A cominciare da quelli francesi e cinesi, sostenuti – soprattutto i secondi – dal grande capitale di Stato. Il controvalore

Verso la Fabbrica dei Detenuti?

Era nell’aria da qualche anno, e puntualmente eccola. Il Decreto Liberalizzazioni appena emanato dal ‘governo tecnico’ contiene una norma con cui si consente a gruppi privati di edificare e addiritturagestire le nuove strutture carcerarie italiane. A coronamento di una lunga e monotona campagna mediatica incentrata sulla denuncia delle pessime condizioni  in cui

MARIO MONTI, LOBBISTA DEI BOMBANCHIERI DELLA NATO

Di comidad Cresce l’interesse delle multinazionali finanziarie per i business “poveri”, dalle pensioni agli ammortizzatori sociali. Tutto diventa occasione per privatizzazioni, imposizione di conti correnti e carte di credito (vedi la “flexsecurity”). Bisogna “liberalizzare”, ma le assicurazioni diventano obbligatorie su tutto: oltre alle casalinghe,

I 5 dogmi delle privatizzazioni

da Contropiano  Un rapporto interno di Deutsche Bank chiarisce la filosofia di fondo e gli obiettivi strategici di “trasformazione” alla base delle politiche attuate in Grecia, Italia, ecc. Si tratta della privatizzazione di tutto ciò che può tornare profittevole, in quanto tutto viene definito

UN SUSSULTO DI STATO

Da oltrelacoltre di Gianni Tirelli “Senza stato etico non esiste ne stato sociale ne stato di diritto, e per tanto, nessun concetto di società civile”. Definire il contesto in cui viviamo, “una società” sembrerebbe una barzelletta se non fosse una tragedia! E’ più verosimile

COSI’ MONTI PROMUOVE SALDI DI ENERGIA E DIFESA, IL DIRETTORIO RINGRAZIA

DI GIANANDREA GAIANI  ilfoglio.it           Potrebbero cominciare presto i saldi al “discount Italia”, il grande centro commerciale gestito oggi da un “consiglio d`amministrazione” che sembra rispondere ad azionisti stranieri che ci si ostina a chiamare partner invece che concorrenti e rivali.

Non solo debito pubblico

I perché del declino italiano Domenico Moro Tagliare le spese e aumentare le tasse può aumentare il deficit, se manca la crescita. Delocalizzazioni, acquisizioni, joint venture. Gli investimenti delle imprese all’estero sono alla base della riduzione dello sviluppo negli ultimi 10 anni. Con la

SVENDITA ITALIA: L’ABC – PANFILO BRITANNIA

di Nicoletta Forcheri Dalla lettura di un articolo del Corriere di qualche giorno fa, la Goldman Sachs sarebbe sul punto di prendere il controllo della rete Wimax italiana (vedi sopra); del resto non c’è nessuna sorpresa, visto il ruolo cruciale che la Goldman, azionista della Federal

British Invisibles, a volte ritornano

ilgraffionews «Il Maestro della Casa Reale ha avuto ordine dalla Regina di invitarla a bordo dello Yacht di Sua Maestà Britannia…». Fu questo l’aulico invito cui uomini d’affari, economisti e opinion leader italiani ricevettero per l’imbarco a bordo del panfilo più blasonato del mondo.

STORIA E PROPAGANDA DELLE LIBERALIZZAZIONI IN ITALIA

Recentemente il ministro Tremonti ha presentato il suo piano per salvare l’Italia dal debito, principalmente, svendendo i beni pubblici. Questa ricetta apparentemente innovativa ha in realtà origine ben precise che tenterò di spiegare, facendo menzione di alcuni eventi internazionali che influirono sull’economia italiana. Di

LA MARCEGAGLIA SPOSA LA TRUFFA DELLE CARTOLARIZZAZIONI (COL PRETESTO DI BERLUSCONI)

Di comidad La strabiliante sopravvivenza politica dell’Insano Vegliardo di Arcore costringe le menti dei commentatori ufficiali ad escogitare le più sofisticate teorie per spiegare l’arcano. Esaurita nei mesi scorsi la menzogna ufficiale secondo cui il potere berlusconiano sarebbe stato basato sul consenso elettorale, ora

La finanza anglosassone detta la nuova manovra finanziaria

di Federico Dal Cortivo – 11/09/2011 Fonte: europeanphoenix Alla fine hanno prevalso i cosiddetti “poteri  forti”, che forti lo sono davvero, come la Bce, la Ue e il Fmi, che hanno imposto all’Italia misure economiche draconiane, in nome della “stabilità dei mercati”, che non sono

Crisi: Tremonti vara il Britannia-2

Di Nicoletta Forcheri Questo è un titolo dei media mainstream, Milano Finanza, di oggi, 13 settembre 2011. Ma allora non era complottismo il nostro riferirci a quell’accordo sciagurato del 1992, anno coincidente con gli attentati ‘terroristici? a Falcone e  a Borsellino, mentre Di Pietro,

IN VISTA PRIVATIZZAZIONI ROVINOSE CON PRODI E AMATO BENEDETTI DALLA CITY

  di Piero La Porta Italia Oggi Come se non bastassero quelle del ’92 con il fior fiore dell’Iri ceduto a prezzi di saldo Che succede? Il comunicato del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, diramato alle 21.30 di lunedì è tagliente: «Nessuno può sottovalutare

Avevamo visto giusto: vanno all’attacco dell’oro dell’Italia

di Attilio Folliero, Caracas 28/08/2011 Avevamo visto giusto, quando in un nostro precedente articolo avevamo parlato di “attacco all’oro dell’Italia”. Romano Prodi scrive al Sole24ore e propone come soluzione alla crisi gli EuroUnionBond (Eb)! Scrive testualmente il Romano Prodi: “Noi crediamo invece che gli

La crisi economica e la losca manovra del governo italiano per svendere il patrimonio pubblico

– di Attilio Folliero – La manovra finanziaria 2011 è stata approvata circa un mese fa (Legge 111 del 15/07/2011 e pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 16/07/2011), ma già è stata varata una manovra bis! Siamo convinti che la manovra e la manovra bis avranno

Rischio dittatura

by GiulioL Di Peppe Carpentieri. Era il 13 luglio quando consigliavo di approfittare del periodo estivo per leggere testi sull’economia e sulla moneta. In questo mese di agosto assistiamo una forte accelerazione degli attori – nel senso cinematografico – politici per ridurre i diritti, privatizzare tutto e

Lo Stato in saldo: vendesi caserme e uffici

Acquisto tramite Fintecna che poi rivenderebbe sul mercato: le ipotesi dell’agenzia delle entrate Non esattamente una partita di giro, ma quasi. Lo Stato sarebbe pronto a raschiare il fondo del barile, ovvero alienare uffici pubblici e caserme facendole acquistare alla Fintecna (l’ex “gloriosa” Iri),

Il decreto truffa di Tremonti per svendere il Paese

– Andrea Palladino – LA MANOVRA. Ritorna l’articolo 23 bis della legge Fitto-Ronchi, abrogato dal referendum di giugno. In gioco centinaia di municipalizzate. C’è una firma inconfondibile nelle norme contenute nell’articolo 4 della manovra anticrisi del governo, tramutata in decreto legge il 13 agosto

Il sacco d’Italia

di Giacomo Gabellini I recenti attacchi speculativi che hanno preso di mira l’Italia segnano una perfetta soluzione di continuità rispetto a ciò che accadde nei primi anni ’90, nei mesi a cavallo tra la disintegrazione della Prima Repubblica e l’ascesa dei sedicenti “tecnici”. Tempi

LA MALATTIA DEL DEBITO STA NELLA CURA: LE PRIVATIZZAZIONI

Alla fine della scorsa settimana, i giornali ci hanno informato del “turbamento” provato da Romano Prodi di fronte alla notizia che era stata la Deutsche Bank a dare il via al tracollo del debito pubblico italiano. La multinazionale finanziaria tedesca è stata infatti la

Tirrenia: ignorato il voto parlamentare sulla cessione

          Svendita Italia continua ndr Il deputato Mauro Pili (Pdl) denuncia omissioni e comportamenti poco trasparenti da parte del Governo di: di Matteo Mascia Fonte: Rinascita.eu La Tirrenia sta ormai per approdare nel porto degli investitori privati. In queste ore

IL FMI COSTRINGE IL GOVERNO GRECO A FINANZIARE LE PRIVATIZZAZIONI

            Un fatto accaduto il 4 luglio scorso non ha avuto alcuna risonanza sui media, e ciò proprio perché la notizia avrebbe potuto contribuire a spiegare parecchie cose anche su quanto sta avvenendo in questi giorni in Italia. In

Albania, il gran ballo delle privatizzazioni

Il governo annuncia la vendita di oltre mille beni demaniali, l’opposizione grida allo scandalo Un elenco di 1280 nomi. Una lista che comprende tutti gli invitati al gran ballo delle privatizzazioni in Albania. Un boccone goloso, che comprende la società petrolifera Albpetrol, le Poste

IL SACCO d’ITALIA

            Questo post è dedicato al governatore della BCE Mario Draghi,detto anche Mr.Britannia.Complimenti e auguri Fonte: Dalla parte del torto Era il 1992, un anno decisivo per la recente storia italiana. All’improvviso un’intera classe politica dirigente crollava sotto i

ARGENTINA, POTREBBE FUNZIONARE ANCHE PER LA GRECIA

          DI HEATHER STEWART Guardian.co.uk Ecco il Futuro, è Già Scritto. Articolo del Guardian che descrive come la Grecia (Portogallo, Spagna anzi Italia prima di Spagna) stiano seguendo passo passo quasi alla lettera il percorso dell’Argentina, quasi secondo le stesse

Privatizzazioni: lo scambio tra rendite politiche e rendite finanziarie

di Massimo Florio Sinistra in rete Ho iniziato a occuparmi di privatizzazioni venti anni fa, nel paese dove sono state inventate, la Gran Bretagna di Margaret Thatcher e John Mayor. Stavo trascorrendo un triennio di studio alla London School of Economics, per una ricerca