Guerre Archive

L’Ucraina nasconde la perdita di 30000 soldati

Secondo le cifre ufficiali delle Nazioni Unite, il totale delle vittime nella guerra nell’Ucraina orientale ammonta a 10056 morti e 22800 feriti.

Quei farmaci killer inviati dal regime saudita in Iraq

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) mette in guardia su di un carico saudita di farmaci contraffatti inviato come “spedizione di aiuti umanitari”.

Bin Salman e Netanyahu guidano Jabhat al-Nusra

Il trio israelo-saudita-turco che ha infiltrato le due versioni di al-Qaida in Siria (SIIL e al-Nusra), le ha schierate su tutti i fronti, finanziandole.

Sgomberato campo di paramilitari colombiani in Venezuela. Sequestrate anche divise Usa

I militari si sono scontrati per oltre sei ore con almeno 120 paramilitari fortemente armati con lanciatori di granate da 40 mm, granate a mano...

Attentato Londra, perché il terrore colpisce sempre le masse e mai i potenti?

L’Islam ha dichiarato guerra all’Europa: così vorrebbe farci credere la narrazione egemonica; il cui fine conclamato è quello di delegittimare l’Islam.

I Caschi Bianchi sono trafficanti di organi

Dalla liberazione di Aleppo est alla fine del 2016, i residenti locali hanno rivelato che i Caschi Bianchi trafficano organi umani. Verità orribile emerge.

Siria: l’esercito ha abbattuto un caccia israeliano

L’esercito siriano ha riferito che quattro jet militari israeliani hanno violato questa mattina lo spazio aereo siriano. Uno è stato abbattuto.

INTERVENTO MILITARE TURCO IN IRAQ REPUTATO ILLEGITTIMO

È noto il ruolo importante che ha la Turchia nello scacchiere mediorientale, uscendo soventemente dall’ottica giuridica e politica.

Guerra di Kiev alle banche russe

Manifestanti hanno preso d’assalto le sedi della Sberbank, il principale istituto bancario russo, controllato dal Cremlino. La Russa riconosce i passaporti.

Lotta al narcotraffico: UNODC plaude all’Iran

Un riconoscimento all’Iran è venuto dall’UNODC, che ha ricordato che “circa il 75 per cento dei sequestri di narcotici al mondo sono compiuti dall’Iran” .

Libia: Haftar scacciato dai porti del petrolio

Haftar sta tentando disperatamente di reagire, ma le sue milizie, infarcite di mercenari provenienti dal Chad e dal Sudan, stanno segnando il passo.

La senatrice americana Tulsi Gabbard: “Per aiutare i rifugiati, smettete di finanziare i terroristi”

La Gabbard – famosa senatrice democratica – si è recata in Siria, a gennaio, allo scopo di apprendere la verità con i propri occhi.

Palmira torna ad Assad

L’esercito siriano rivede le colonne romane dell’antica cittadella di Palmyra, perla del deserto sfregiata dalla furia dei miliziani jihadisti.

MILIARDI AL PENTAGONO? COME DROGA A UN TOSSICO

In pochi giorni, Donald Trump ci ha fatto sapere che vuole rammodernare l’arsenale atomico in modo da rendere possibile una guerra atomica “limitata”.

Trump: stop armi ai ribelli anti-Assad

Venerdì scorso l’aviazione irachena ha bombardato postazioni dell’Isis in territorio siriano; è la prima volta che Baghdad interviene.

L’Iran richiede il disarmo nucleare a livello globale

Per rafforzare la necessità di un disarmo nucleare, il ministro iraniano ha affermato che tali ordigni non hanno nessuno scopo.

Gli USA hanno usato uranio impoverito in Siria

Nonostante tutti i giuramenti che non avrebbero usato armi con uranio impoverito (DU) nell’ operazione militare in Siria, gli USA ne hanno ammesso l'uso.

I documenti inediti dell’Isis

Teste mozzate, prigionieri giustiziati senza pietà, incredibili scene di battaglia, minacce di attacchi devastanti in Europa, proclami delle bandiere nere dall’Afghanistan all’Algeria

YEMEN. Sempre più il Vietnam saudita

Quella che doveva essere la guerra-lampo di una potente coalizione di Paesi arabi, volta anche a compattare i sunniti, si è trasformata una palude.

Testimonianze dal Donbass sotto assedio

Quella della famiglia Tuv è una delle tante storie drammatiche del Donbass, dove da tre anni si combatte una guerra civile tra indipendentisti filorussi e il governo centrale nato dal colpo di Stato di Euromaidan, dalle connotazioni fortemente russofobe. La povera Anna da Maggio

Yemen, la strage targata USA

Le conseguenze della disastrosa incursione condotta in Yemen il 29 gennaio scorso dalle forze speciali americane continuano a farsi sentire.

Le quattro battaglie che hanno spezzato l’esercito ucraino

L’ultimo combattimento nei pressi di Avdeevka in Ucraina, ripete la stessa tattica disastrosa che portò alla precedenti sconfitte dell’esercito ucraino.

Militari all’uranio

La giornalista d’inchiesta Mary Tagliazucchi e Domenico Leggiero, consulente della Commissione Parlamentare, spiegano il muro di omertà.

Le nuove forze di Al Qaida in Siria

Dopo la sconfitta di Aleppo, alcune importanti fazioni jihadiste ribelli hanno deciso di convogliare in un’unica entità. A tirare le fila è Al-Nusra.

La strage di civili in Afghanistan

Arriva direttamente dalle Nazioni Unite una notizia che dovrebbe fare scalpore. E invece passa in sordina tra i principali media internazionali.

Ucraina, ricominciano i bombardamenti. Putin: “Kiev ha bisogno di soldi, ecco perché bombarda il Donbass”

Kiev, spiazzata dalla vittoria di Trump, riapre le ostilità, sperando in un intervento russo, o in una pesante controffensiva, e passare per vittima.

Trump e l’Ucraina

Donald Trump, dopo una prima opposizione all’adesione della Crimea alla Russia, definì inutile continuare a costringere la Russia a rinunciare alla Crimea.

KIEV ALL’ATTACCO IN DONBAS. COMPLICI, McCAIN E I “FAKE MEDIA”

Le truppe di Kiev da giorni hanno compiono bombardamenti d’artiglierie contro il Donbass separatista – uccidendo volontariamente un gran numero di civili.

La strage canadese distrugge la narrativa corrente sul terrorismo

Per la prima volta islamici uccisi rappresentavano una notizia degna di esser riportata con grande evidenza. Katz annuncia l’attentatore: «inneggiava a...

UN COMMISSARIO DELLA POLIZIA DI STATO E UN GENERALE DEI CARABINIERI “QUALCOSA NON TORNA”

Stranezze: Bissonette, canadese dalla settima generazione, apprezza Trump, Le Pen e Israele, si unisce nella strage a Khadir si pente e si costituisce.

L’ ex br Morucci il generale dei Carabinieri Mori, lavorano insieme in una società di “intelligence”

Morucci assunto a tempo indeterminato da una società romana, amministrata fino al novembre del 2014 dal suo ex cacciatore: il generale Mario Mori.

La Cina schiera ICBM al confine della Russia

La scelta della zona per schierarvi i missili non è opportuna dal punto di vista militare per puntarli contro il territorio russo.

DELL’UTILITA’ DEL TERRORISMO Considerata per rapporto all’uso che se ne fa

E’ dunque costernante vedere l’ingratitudine avere l’ardimento di trasformarsi in pura ipocrisia, e l’ipocrisia in potere costituito.

La caduta dei simboli della Siria

L’ISIS, nel distruggere, non attua mai strategie ‘confuse’, bensì uno specifico piano volto a cancellare la storia, la cultura e l’identità della Siria.

Nuova guerra nel cuore dell’Africa

Una nuova crisi africana, una nuova miccia in una regione che sembra destinata a non trovare mai pace; grande poco più dell’Umbria e conosciuto come Gambia.