Guerre Archive

L’Iran richiede il disarmo nucleare a livello globale

Per rafforzare la necessità di un disarmo nucleare, il ministro iraniano ha affermato che tali ordigni non hanno nessuno scopo.

Gli USA hanno usato uranio impoverito in Siria

Nonostante tutti i giuramenti che non avrebbero usato armi con uranio impoverito (DU) nell’ operazione militare in Siria, gli USA ne hanno ammesso l'uso.

I documenti inediti dell’Isis

Teste mozzate, prigionieri giustiziati senza pietà, incredibili scene di battaglia, minacce di attacchi devastanti in Europa, proclami delle bandiere nere dall’Afghanistan all’Algeria

YEMEN. Sempre più il Vietnam saudita

Quella che doveva essere la guerra-lampo di una potente coalizione di Paesi arabi, volta anche a compattare i sunniti, si è trasformata una palude.

Testimonianze dal Donbass sotto assedio

Quella della famiglia Tuv è una delle tante storie drammatiche del Donbass, dove da tre anni si combatte una guerra civile tra indipendentisti filorussi e il governo centrale nato dal colpo di Stato di Euromaidan, dalle connotazioni fortemente russofobe. La povera Anna da Maggio

Yemen, la strage targata USA

Le conseguenze della disastrosa incursione condotta in Yemen il 29 gennaio scorso dalle forze speciali americane continuano a farsi sentire.

Le quattro battaglie che hanno spezzato l’esercito ucraino

L’ultimo combattimento nei pressi di Avdeevka in Ucraina, ripete la stessa tattica disastrosa che portò alla precedenti sconfitte dell’esercito ucraino.

Militari all’uranio

La giornalista d’inchiesta Mary Tagliazucchi e Domenico Leggiero, consulente della Commissione Parlamentare, spiegano il muro di omertà.

Le nuove forze di Al Qaida in Siria

Dopo la sconfitta di Aleppo, alcune importanti fazioni jihadiste ribelli hanno deciso di convogliare in un’unica entità. A tirare le fila è Al-Nusra.

La strage di civili in Afghanistan

Arriva direttamente dalle Nazioni Unite una notizia che dovrebbe fare scalpore. E invece passa in sordina tra i principali media internazionali.

Ucraina, ricominciano i bombardamenti. Putin: “Kiev ha bisogno di soldi, ecco perché bombarda il Donbass”

Kiev, spiazzata dalla vittoria di Trump, riapre le ostilità, sperando in un intervento russo, o in una pesante controffensiva, e passare per vittima.

Trump e l’Ucraina

Donald Trump, dopo una prima opposizione all’adesione della Crimea alla Russia, definì inutile continuare a costringere la Russia a rinunciare alla Crimea.

KIEV ALL’ATTACCO IN DONBAS. COMPLICI, McCAIN E I “FAKE MEDIA”

Le truppe di Kiev da giorni hanno compiono bombardamenti d’artiglierie contro il Donbass separatista – uccidendo volontariamente un gran numero di civili.

La strage canadese distrugge la narrativa corrente sul terrorismo

Per la prima volta islamici uccisi rappresentavano una notizia degna di esser riportata con grande evidenza. Katz annuncia l’attentatore: «inneggiava a...

UN COMMISSARIO DELLA POLIZIA DI STATO E UN GENERALE DEI CARABINIERI “QUALCOSA NON TORNA”

Stranezze: Bissonette, canadese dalla settima generazione, apprezza Trump, Le Pen e Israele, si unisce nella strage a Khadir si pente e si costituisce.

L’ ex br Morucci il generale dei Carabinieri Mori, lavorano insieme in una società di “intelligence”

Morucci assunto a tempo indeterminato da una società romana, amministrata fino al novembre del 2014 dal suo ex cacciatore: il generale Mario Mori.

La Cina schiera ICBM al confine della Russia

La scelta della zona per schierarvi i missili non è opportuna dal punto di vista militare per puntarli contro il territorio russo.

DELL’UTILITA’ DEL TERRORISMO Considerata per rapporto all’uso che se ne fa

E’ dunque costernante vedere l’ingratitudine avere l’ardimento di trasformarsi in pura ipocrisia, e l’ipocrisia in potere costituito.

La caduta dei simboli della Siria

L’ISIS, nel distruggere, non attua mai strategie ‘confuse’, bensì uno specifico piano volto a cancellare la storia, la cultura e l’identità della Siria.

Nuova guerra nel cuore dell’Africa

Una nuova crisi africana, una nuova miccia in una regione che sembra destinata a non trovare mai pace; grande poco più dell’Umbria e conosciuto come Gambia.

Conflitto in Yemen, morti 1400 bambini e distrutte fino a 2mila scuole

Bilancio, drammatico, della guerra in Yemen tracciato dal fondo Onu per l’infanzia, nel corso di una conferenza che si è tenuta la scorsa settimana a Sana’a

TUTTE LE PORTAEREI USA IN CANTIERE. PER RENDERLE INVULNERABILI?

Apparentemente, i russi hanno la capacità di spegnere i sistemi operativi delle nostre navi e portaerei il cui apparati elettrico funziona a cavi di rame.

Libia, sepolta nel crimine e nel silenzio

Non sappiamo quanti siano i morti in Libia in seguito al brutale intervento NATO. Alcune fonti parlano di circa 30mila morti, altre danno cifre maggiori.

Obama, il mercante d’armi

Quella di Barack Obama passerà alla storia come l’amministrazione americana che ha venduto più armi nel mondo e sopratutto ai Paesi in via di Sviluppo.

Cosa ha spinto la Russia ad intervenire in Siria?

In Siria, l’esercito russo ha creato un potente sistema C4I (controllo, comunicazioni, computer, informazioni e interoperabilità) da ricognizione e attacco.

Terrorismo: le dichiarazioni shock di Franco Gabrielli e il ruolo dell’Italia in Siria

Le ultime parole del Capo della Polizia Franco Gabrielli sollevano non poche perplessità: è forse giunta per l'Italia l'ora degli attacchi terroristici.

Il segretario di Stato USA Kerry svela che Obama favoriva lo Stato islamico

Wikileaks ha pubblicato un audio sull’incontro del segretario di Stato degli USA John Kerry con i membri dell’opposizione siriana.

Palmyra: iniziata la ritirata dell’Isis

A Palmyra, l’improvvisa offensiva dell’Isis che aveva riconquistato la città e minacciava la base aerea T-4 dirigendosi verso ovest è completamente fallita.

Gli ufficiali turchi affermano che i TOW statunitensi li decimano

Blindati turchi danneggiati gravemente da missili TOW, che negli ultimi anni sono “improvvisamente” apparsi nelle mani dei terroristi dello SIIL.

I negoziati per la Siria del futuro

Russia, Iran e Turchia hanno allestito il tavolo per la Siria del futuro. Tre potenze che fino a qualche settimana fa si combattevano nel territorio siriano

Aleppo, Ankara, Berlino, geopolitica del disastro

Sia l'assassinio dell'ambasciatore ad Ankara che i fatti di Berlino si iscrivono in una logica imparabile, prodotto di un'accumulazione storica precedente.

False Flag ed Inside Job ad Istanbul

Il sospetto avrebbe usato granate assordanti. Rapporti locali affermano che tre involucri sono stati recuperati per granate assordanti di fabbricazione USA.

Palmira: l’ISIS indietreggia. Iniziata la controffensiva siriana

La spinta verso ovest dell’ISIS è ormai finita. I miliziani del Califfato, incalzati dall’esercito siriano, hanno abbandonato nelle ultime ore le posizioni.

A tre anni da Euromaidan: la Repubblica di Donetsk tra normalità e guerra

A quasi tre anni dalla crisi scoppiata nell'ex paese sovietico e dalla fondazione delle due repubbliche indipendentiste filo-russe proponiamo due video che narrano di quali sono le condizioni della Repubblica di Donetsk nella vita di tutti i giorni.

Dettagli sul cessate il fuoco in Siria e perché fallirà

L’accordo non prevede ulteriori sortite dell’Aeronautica siriana sui territori infestati da tali gruppi. Solo la Russia potrà compierli.