Guerre Archive

Siria: la verità che nessuno racconta

Sempre più spesso le guerre dell’era moderna non si combattono solamente con i missili “intelligenti”, i droni e l’ausilio del satellite, ma anche e soprattutto attraverso il controllo e la gestione della realtà a proprio uso e consumo. La creazione di mostri ed eroi

Lo dite voi ai ragazzi di Manchester?

“Lo dite voi ai ragazzi di Manchester che siamo amici degli sponsor dell’ISIS?”: è questa la domanda posta dal giornalista Fulvio Scaglione.

F-35: in una nazione in declino, la corruzione domina i cieli

Il corpo dei marines statunitense ha nuovamente sospeso i voli del cocco tecnologico, il Joint Strike Fighter Lockheed F-35B, almeno dall’Air Station Yuma.

“Israele vuole uno scontro Usa-Iran. E lo avrà”

Bhadrakumar è un ex diplomatico indiano, a lungo ambasciatore a Mosca e in Medio Oriente, ed uno dei più lucidi analisti della situazione dell’area.

La polizia tedesca ordina: non dite la verità sul terrorismo islamico

Il Corriere del Ticino ha pubblicato un documento riservato del Bundeskriminalamt (BKA) la Polizia criminale tedesca, con le linee guida sulle informazioni.

Siria: Mosca avverte Washington

La Russia ha bollato come illegali le operazioni americane in Siria, dalla creazione di una “zona di de-escalation” alle azioni contro le forze armate.

Pochi giorni dopo averlo definito “sponsor del terrorismo”, gli Usa vendono al Qatar armi per 12 miliardi di dollari

Gli USA hanno venduto al Qatar jet di guerra per un valore di $12 miliardi dopo che il presidente Usa ha definito Doha “sponsor del terrorismo”.

Siria, inizio della fine della guerra

Il cambiamento più importante degli ultimi giorni sono le forze governative siriane che da sud-est avanzano al confine iracheno.

SIRIA: LE MILIZIE FILO USA D’ACCORDO CON L’ISIS PER EVACUARE RAQQA? GLI ISLAMISTI PRONTI A RIORGANIZZARSI IN GIORDANIA

Il punto di svolta della guerra in Siria sembra arrivato. Due fatti contribuiscono a cambiare la situazione, per alcuni aspetti paradossale.

La Siria libera i propri confini

Se l’informazione fosse confermata, sarebbe un terremoto. Le forze governative hanno aggirato i terroristi filo-statunitensi e raggiunto il confine iracheno

La Commissione Europea favorisce l’industria delle armi e la corsa globale agli armamenti

La scorsa settimana la Commissione Europea ha diffuso i dettagli riguardanti nuovi piani e decisioni che andranno a favorire l'industria degli armamenti.

La Russia può annullare le forze militari degli USA

Dopo l’attacco missilistico USA sulla Siria, la Russia da informazioni dettagliate sui sistemi di guerra elettronica in grado di bloccare i sistemi USA.

Liberato il figlio di Gheddafi

Il figlio di Muammar Gheddafi, Saif al Islam, è stato liberato dalla brigata Abubaker Sadiq, che lo teneva prigioniero dal 2011 a Zintan.

Quattordici anni di missioni militari italiane in Iraq: un disastro costato 2,6 miliardi di euro

La società civile irachena teme che la battaglia finale contro il Califfato sia solo il preludio di una nuova guerra civile ancora più sanguinosa.

TERRORISMO: la creatura è andata fuori controllo

Chi era finanziato per alimentare le ragioni del risentimento verso l’occidente, ignorava che la stessa mano loro ‘benefattrice’ alimentava anche la paura.

SPARI E KAMIKAZE A TEHERAN: E’ PARTITA L’OPERAZIONE COPERTA C.I.A.

La nomina di Michael D’Andrea “è il primo importante segnale che l’amministrazione Trump applicherà la linea dura che Trump ha promesso contro l’Iran.

Mentre l’Iran è sotto attacco, il Deep State lavora alacremente per “procurar battaglia”. Ovunque

Teheran è sotto attacco. Un gruppo di terroristi, pare quattro, ha assaltato la sede del Parlamento iraniano, sparando con fucili mitragliatori

Manuale dell’antiterrorismo nell’Europa del 2017

E’ arrogante pensare che la nostra cultura è superiore? E bigotto criticarne la religione?

Esplode il jihad nelle Filippine

Nelle ultime settimane, le bandiere nere dell’islamismo salafita hanno cominciato a sventolare nel sud delle Filippine ed hanno provocato violenze.

L’odore dei soldi

Nel 2016 l'autorizzazione all'export di armi è cresciuta vertiginosamente, arrivando a 14,6 miliardi di euro: +85% rispetto al 2015.

Con l’esempio Manchester ci si doveva dare una spintarella

Mentre The Donald si aggira tra sunniti decapitatori di donne, fomentando la grande alleanza di tutti i sunniti decapitatori di donne e...

L’attentato false flag a Manchester

Secondo una fonte della sicurezza, l’FBI avvertì l’MI5 che Salman Abadi pianificava un attentato in Gran Bretagna nel gennaio 2017.

Manchester: i “ribelli moderati” che uccidono i nostri figli

Due anni fa il giornale britannico The Guardian pubblicò dei documenti rinvenuti a Tripoli dopo la caduta di Gheddafi. La strage di Manchester e la guerra.

Damasco assedia i ribelli. E ora l’Iraq appoggia Assad

La guerra in Siria è ormai incentrata alla conquista o liberazione (a seconda dei punti di vista) del fronte orientale, e cioè della terra tra Iraq e Siria.

Un attentato emotivo, mediatico e politico. Che spiana la strada a una nuova pax mediorientale

Si parla di un kamikaze, ma un qualcuno che, se fosse confermata l’ipotesi, ha atteso il momento del deflusso dall’arena a fine concerto per farsi esplodere

Charlie Hebdo: sarà tolto il “sécret-défense” su chi fornì le armi?

Giusto per ricordare, in questi giorni in Francia rigurgita il “segreto militare” che Hollande oppose per impedire indagini sulle armi ai fratelli Kouachi.

I forni di Assad

Il rapporto di Amnesty presenta un numero considerevole di incongruenze. Ai fini di questo articolo ne analizziamo un paio.

Libia, gli alleati dell’Italia compiono una strage

Il 18 maggio, bande armate composte dai miliziani armati dal governo Renzi-Gentiloni e da al-Qaida, decapitavano e bruciavano vive 150 persone.

Trump svela che Stato islamico e CIA sono “partner” contro la Russia

Un giornalista del Washington Post ha rivelato che la storia dei computer dello Stato islamico che il presidente Donald Trump ha descritto a Lavrov.

Ecco le bugie sulla guerra in Siria

Un aspetto fondamentale della questione siriana, come già lo fu di quella irachena nel 2003 e di quella libica nel 2011, è la propaganda occidentale.

Ormai manca solo il casus belli tra USA e Russia. Se non sarà la Siria, saranno i Balcani. Cioé, noi

Il trappolone è scattato e, ora, gli avvenimenti corrono via veloci, debitamente coperti da un tonfo borsistico figlio legittimo dello strano attacco hacker

Ride bene chi ride per ultimo: la Russia riceverà gratuitamente la tecnologia delle Mistral

L’accordo russo-egiziano sulla vendita di elicotteri Ka-52K sarebbe nelle fasi finali. Sitnikov spiega come la Russia guadagnerà dall’accordo delle Mistral.

Siria, la fake news dei “forni crematori”. La foto del 2006 che i media non vi hanno mostrato

Amnesty International ha oggi trasformato Saydnaya, una delle tante carceri di guerra, in una sorta di campo di sterminio per gli “inermi oppositori".

Roberto Quaglia: ‘La Russia non comincia le guerre, le finisce’

Unica TV italiana, Pandora era a Mosca per la parata del 9 Maggio per l'anniversario della vittoria contro il nazismo. Un emozionante racconto in parole e immagini

Utili idioti, la sinistra reazionaria invoca la distruzione di Stati sovrani

Il popolo palestinese è privato dei diritti sovrani e umanitari fondamentali dall’entità fascista d'”Israele” che rivendica tutta la terra.