di Il Faro sul Mondo

“Il gruppo terroristico Jabhat al-Nusra riceve quotidianamente spedizioni di armi provenienti dalla Turchia”, a riferirlo durante un’intervista il Capo di Stato Maggiore russo, tenente generale Sergei Rudskoy. Durante il cessate il fuoco, Jabhat al-Nusra – continua il generale – ha trasferito armi e rifornimenti per i loro miliziani in diverse zone del Paese.

Il flusso di camion che trasportano armi e munizioni dalla Turchia continua, con i valichi di frontiera segnalati su base giornaliera”, ha dichiarato Rudskoy. “E’ ovvio che il gruppo terroristico, che opera nelle province di Aleppo e Idleb, è attualmente il più grande ostacolo per il processo di espansione della tregua nel nord della Siria”, ha aggiunto Rudskoy.

Jabhat Al-Nusra è ancora all’offensiva in diversi settori, tra cui a sud di Aleppo, e a nord e a sud di Hama.

Commenta su Facebook