Terrorismo Archive

I documenti inediti dell’Isis

Teste mozzate, prigionieri giustiziati senza pietà, incredibili scene di battaglia, minacce di attacchi devastanti in Europa, proclami delle bandiere nere dall’Afghanistan all’Algeria

La strage canadese distrugge la narrativa corrente sul terrorismo

Per la prima volta islamici uccisi rappresentavano una notizia degna di esser riportata con grande evidenza. Katz annuncia l’attentatore: «inneggiava a...

UN COMMISSARIO DELLA POLIZIA DI STATO E UN GENERALE DEI CARABINIERI “QUALCOSA NON TORNA”

Stranezze: Bissonette, canadese dalla settima generazione, apprezza Trump, Le Pen e Israele, si unisce nella strage a Khadir si pente e si costituisce.

L’ ex br Morucci il generale dei Carabinieri Mori, lavorano insieme in una società di “intelligence”

Morucci assunto a tempo indeterminato da una società romana, amministrata fino al novembre del 2014 dal suo ex cacciatore: il generale Mario Mori.

DELL’UTILITA’ DEL TERRORISMO Considerata per rapporto all’uso che se ne fa

E’ dunque costernante vedere l’ingratitudine avere l’ardimento di trasformarsi in pura ipocrisia, e l’ipocrisia in potere costituito.

La caduta dei simboli della Siria

L’ISIS, nel distruggere, non attua mai strategie ‘confuse’, bensì uno specifico piano volto a cancellare la storia, la cultura e l’identità della Siria.

Terrorismo: le dichiarazioni shock di Franco Gabrielli e il ruolo dell’Italia in Siria

Le ultime parole del Capo della Polizia Franco Gabrielli sollevano non poche perplessità: è forse giunta per l'Italia l'ora degli attacchi terroristici.

Il segretario di Stato USA Kerry svela che Obama favoriva lo Stato islamico

Wikileaks ha pubblicato un audio sull’incontro del segretario di Stato degli USA John Kerry con i membri dell’opposizione siriana.

Aleppo, Ankara, Berlino, geopolitica del disastro

Sia l'assassinio dell'ambasciatore ad Ankara che i fatti di Berlino si iscrivono in una logica imparabile, prodotto di un'accumulazione storica precedente.

False Flag ed Inside Job ad Istanbul

Il sospetto avrebbe usato granate assordanti. Rapporti locali affermano che tre involucri sono stati recuperati per granate assordanti di fabbricazione USA.

Turchia, trasferimento di terroristi da Aleppo a Aden

Fonti della sicurezza yemenita hanno rivelato che un aereo turco atterrato all’aeroporto internazionale di Aden, ha trasferito circa 150 terroristi.

Erdogan accusa: ho le prove, gli Stati Uniti aiutano l’Isis

Il presidente turco accusa: ho foto e video che provano il sostegno allo Stato Islamico da parte delle forze della coalizione guidata da Washington in Siria

Il marketing israeliano del terrore in Italia

Gli attentati islamici vengono tradotti dai media europei in “consigli per gli acquisti” della insuperabile tecnologia della sicurezza sviluppata da Sion.

L’ASSASSINIO DELL’AMBASCIATORE RUSSO: UNA PISTA CREDIBILE

L’assassinio ad Ankara dell’ambasciatore Andrej Karlov – un diplomatico che anche nei momenti di tensione peggiori si era adoperato per favorire un miglioramento dei rapporti russo-turchi – mette alla prova la volontà di Turchia e Russia di procedere su un terreno di collaborazione. Come

Berlino: la polizia s’è fatta sfuggire lo stragista (un professionista, lui)

Adesso la polizia tedesca non è sicura che il pakistano che ha arrestato sia il guidatore del camion assassino. Anzi, è ormai sicura che non è lui: “Abbiamo l’uomo sbagliato e dunque il vero assassino è ancora armato e libero”, ha detto un funzionario

Attentato Berlino, vi spiego cos’è davvero il terrorismo in 5 punti

di Diego Fusaro Ed è subito terrore. Ancora una volta. Secondo modalità che ritornano sempre invariate, sempre le stesse. Quasi come se si trattasse di un copione già scritto, un orrendo copione da mettere in scena a cadenza regolare. Questa volta è stato il turno

Turchia, l’ambasciatore russo ad Ankara Andrey Karlov ferito in attentato: è grave

Il diplomatico è stato raggiunto da colpi di arma da fuoco mentre presenziava all’inaugurazione di una mostra d’arte nella capitale turca. Lesioni hanno subito anche altre persone ANKARA – L’ambasciatore russo ad Ankara, Andrey Karlov, è stato attaccato e ferito da colpi di arma

Aleppo, le richieste di aiuto dei civili (da parte dei sostenitori del terrorismo)

I numerosi appelli dei civili di Aleppo, intrappolati sotto le bombe dell’aviazione russa e siriana, hanno fatto il giro del mondo. Video registrati direttamente dalla prima linea, inquadrature strette registrate con lo smartphone e un misto di adrenalina e paura. Appare il volto di

Terroristi in rotta, Obama spedisce Ayman Zawahiri in Siria

Ziad Fadil, Syrian Perspective 13 dicembre 2016Scrissi un articolo sull’imminente scomparsa di Abu Muhamad al-Julani e Abdullah al-Muhaysini, dopo i loro ripetuti fallimenti nel comando. Beh, ora i rapporti confermati indicano la fuga di Abdullah al-Muhaysini in Turchia e il suo volo per l’Arabia Saudita,

Il ruolo del terrorismo negli interessi globali Usa

La guerra di Corea di 66 anni fa rimane l’archetipo del percorso successivo intrapreso dalle due potenze vincitrici della seconda guerra mondiale, Stati Uniti e Unione Sovietica. Essa determinò  una delle fasi più acute della guerra fredda, con il rischio di un conflitto globale ed

USA e Regno Unito insabbiano i legami con i terroristi

Finian Cunningham Strategic Culture Foundation 14 /11/2016 Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha appena dato ordine al Pentagono di assassinare i capi della rete terroristica al-Nusra in Siria. I media degli USA riferivano che la nuova urgenza nasce dal timore dell’intelligence degli Stati

Trump: «In Siria la massima priorità è combattere l’Isis, non Assad»

L’Obamacare potrebbe sopravvivere in parte sotto la presidenza di Donald Trump. È lo stesso neopresidente ad affermarlo nella sua prima intervista dall’elezione rilasciata al Wall Street Journal. Trump spiega come Barack Obama gli abbia chiesto di rinunciare alla totale abolizione della riforma sanitaria, e

OBAMA, PULIZIE DI FINE STAGIONE. UCCIDE I CAPI DI AL NUSRA, MOLLA KIEV…

Le esecuzioni sono già in corso.  “Chi assassina gli ufficiali di Al Qaeda dopo il 9 novembre?” domanda il benissimo informato Meyssan.   “Per il momento non è chiaro se siano regolamenti di contri tra bande rivali o l’amministrazione Obama stia cancellando le tracce dei

Daesh, sconfitto un mostro se ne crea un altro

Daesh è stato uno strumento prezioso per Usa, Golfo e gli altri che avevano per obiettivo la destabilizzazione di Siria ed Iraq e il loro smembramento, lo abbiamo detto tante volte. Il fatto è che quella creatura è cresciuta a dismisura ed ha pensato

Mosca pronta a lanciare un devastante attacco ai terroristi

FNA I militari russi in Siria hanno finito d’individuare i gruppi terroristici e i loro centri di addestramento, depositi di armi e vie di rifornimento, e Mosca riprenderà i pesanti attacchi aerei ai terroristi, ad Aleppo, nei prossimi giorni, affermava il Ministero della Difesa.

Assange: “Clinton e ISIS sono finanziati dagli stessi soldi. A Trump non e’ permesso di vincere” (JOHN PILGER EXCLUSIVE)

In un estratto dell’intervista di John Pilger ad Assange, prodotta dalla Dartmouth Films e che verrà tramsessa nella sua versione integrale da RT sabato, Julian Assange accusa Hillary Clinton di nascondere agli americani la vera portata del sostegno degli alleati di Washington allo Stato

Vi ricordate i pick up dell’ISIS? La Toyota risponde a una richiesta russa e siriana e rivela retroscena interessanti

«Raid e bombe americane su Mosul». Così il titolo di un articolo di Alberto Stabile della Stampa del 24 ottobre fotografa l’avanza della coalizione anti-Isis a Mosul. Nell’articolo dettaglia che a entrare in azione sono stati gli F 16 dell’U.s. Air force, dei quali vengono decantati il volo

La giornalista uccisa per aver scoperto la verità sullo Stato islamico

Eva Bartlett, The Duran 21 ottobre 2016 Anche se tutti gli indizi portano a un gioco sporco, un omicidio, dei servizi segreti turchi, finora il governo degli Stati Uniti non ha né diretto né invocato un’inchiesta sull’incidente d’auto che secondo i funzionari turchi uccise Shim,

Inizia l’offensiva irakena contro Mosul e l’aviazione di Obama “si scorda” di bombardare i convogli dell’ISIS in fuga dalla città!

Nella giornata di ieri è finalmente iniziata l’operazione delle forze armate irakene, sostenute dai gruppi antiterrorismo del Ministero dell’Interno e soprattutto dalle unità di mobilitazione popolare “Hashd al-Shaabi” per la liberazione della Provincia di Ninive e la riconquista della città di Mosul, ormai ultima

INIZIATA OFFENSIVA SU MOSUL: PIOGGIA DI FUOCO SULLA ROCCAFORTE DELL’ISIS

(di Davide Bartoccini) 17/10/16 Ha avuto inizio questa notte l’offensiva per la riconquista di Mosul, città considerata la capitale dell’autoproclamato Stato Islamico. Nelle prime ore di questa mattina l’Esercito iracheno (IA), insieme ai peshmerga curdi, ha dato il via ad una pesante offensiva intesa a riconquistare

Clinton, Isis e sauditi: una rivelazione clamorosa

L’IPOCRISIA SVELATA “I governi di Qatar e Arabia Saudita stanno fornendo supporto finanziario e logistico clandestino all’Isis e ad altri gruppi sunniti radicali nella regione”. A scriverlo è Hillary Clinton in una mail indirizzata nell’agosto del 2014 a John Podesta (da sempre uno dei

Gli Usa non vogliono liberare Aleppo

Alla fine gli Usa ricordano un po’ quei bambini che, quando qualcosa va storto durante unapartita di calcio, prendono il pallone, lo infilano sotto l’ascella e vanno via. Lasciando gli altri giocatori basiti. Fuor di metafora, è un po’ quello che è successo ieri

L’America non bombarda Al Qaida

Sono incolmabili le divergenze tra Russia e Stati Uniti in Siria. E tra le due superpotenze – che ora anche anche annunciato la sospensione dei rapporti diplomatici su questo fronte – emergono accuse vicendevoli molto gravi. Nei giorni scorsi gli Stati Uniti hanno deliberatamente

Pentagono ha pagato per falsi video di Al Qaeda. (Più altri falsi)

Tra il 2007  e il 2011 il Pentagono ha ordinato alla ditta inglese Bell Pottinger dei falsi video di al Qaeda; un lucroso contratto. Il Pentagono ha sborsato per questo 540 milioni  di dollari alla  Bell Pottinger, un’agenzia di pubbliche relazioni di Londra. Lo

ISIS Air Force: gli aerei di Obama fanno strage di soldati siriani

Svolta drammatica della guerra siriana. Un raid aereo USA uccide decine di militari e all’istante parte offensiva ISIS. Mosca accusa Washington: li proteggete di Pino Cabras. Siamo di fronte a una svolta drammatica della guerra siriana. Nel pieno dell’incerta tregua negoziata da Russia e