Mondo Archive

Lettera dal Venezuela alle italiane e agli italiani

Pubblichiamo una importante lettera sottoscritta da diversi connazionali in Venezuela e inviata agli italiani, sulla "strumentalizzazione italiana”.

NEL PANICO, I SERVI STRINGONO LE VITI DELL’”EUROPA”

“L’Europa deve prendere il suo destino nelle proprie mani”, sentenziò furiosa contro Donald Angela Merkel un mese  fa al vertice di Taormina.

L’Arabia Saudita compie un passo verso la disintegrazione

Il 21 giugno, il presidente turco Erdogan condannava ufficialmente l’idea della “Grande Albania” mentre inviava mezzi e rinforzi dell’esercito in Siria.

OCS: India e Pakistan nel Gruppo di Shangai

Il mondo si disordina e si riordina in forma simultanea a passi accelerati per occupare gli spazi lasciati vuoti dal declino dell’influenza degli USA.

LE SPARTIZIONI DI STATI SOVRANI SECONDO LINEE ETNICHE

Da molte parti lo smembramento su faglie etniche o religiose di stati dilaniati da conflitti civili è visto come unica via per la pace.

Qatar e guerra valutaria mondiale

Un alto funzionario saudita avrebbe anche detto che, “non si fermeranno finché l’emiro Tamim non si dimette, unica soluzione della crisi“.

L’Arabia Saudita conquista le Maldive

Una vera pianificazione di inclusione di alcuni degli arcipelaghi delle Maldive nell’asse economico, politico, militare e anche culturale dell’Arabia.

C’è un gasdotto fra Putin e Trump

Giovedì il senato USA ha votato una legge che propone di penalizzare le aziende europee che collaborassero con le società petrolifere russe per Nord Stream.

AGLI ISRAELIANI PRUDE LA VOGLIA DI GENOCIDIO…

“E’ diventato normale vedere palestinesi ammazzati, anche bambini”, ha scritto Miko Peled, pacifista israeliano.

Onu condanna regime israeliano per assassinio bambini palestinesi

Il nuovo rapporto, accusa le forze militari israeliane di usare una forza sproporzionata contro i palestinesi e maltrattato i detenuti, compresi i minori.

IL QATAR NE CAPISCE DI SISTEMI ELETTORALI

La destabilizzazione a tutto campo operata oggi dall’Arabia Saudita ha determinato per l’Iran anche uno spazio di nuove opportunità.

Qatar: Dodici motivi di una strana crisi nella regione

E’ possibile che sette alleati degli USA dichiarino una guerra, per il momento diplomatico/economica, contro il Qatar, che è la sede del Comando USA?

Venezuela, esercitazioni navali Usa

La scelta di svolgere queste esercitazioni al largo delle coste del Venezuela, è stata da molti osservatori vista come un tentativo di forzare la mano.

Il tramonto del Qatar e l’alba di una nuova Libia

l regolamento di conti tra sauditi “reazionari” e qatariori “rivoluzionari” supera i confini della Penisola Arabica con un impatto su tutto il Medio Oriente

ECCO PERCHE’ SE LA STANNO PRENDENDO TUTTI CON IL QATAR

Le motivazioni ufficiali della rottura e le cause scatenanti specifiche appaiono poco convincenti e certamente insufficienti a spiegare questa posizione.

Venezuela: La Costituente e l’indecente manipolazione dei media italiani

L'opposizione che da sempre chiedeva una Costituente, di fronte all’iniziativa di Maduro che propone la Costituente per uscire dalla crisi, si tira indietro

La Turchia affianca il Qatar

La crisi diplomatica del Qatar ha visto un nuovo sviluppo. Il parlamento turco approva una legge per dispiegare truppe in una base militare turca in Qatar.

Il tramonto del Petro-Dollaro e l’alba del Petro-Yuan

Ad opporsi al signoraggio del petrodollaro oggi ci sono i cosidetti BRICS, ovvero stati nazionali come Brasile, Russia, India, Cina, Sudafrica e tanti altri

Venezuela: “Cerca una guerra civile o un intervento straniero?” chiede un eurodeputato al capo golpista

L'eurodeputato spagnolo Couso parla chiaro nel Parlamento Europeo a Borges, che é andato a Strasburgo ad invocare sanzioni contro il Venezuela.

ALJAZEERA ANNUNCIA EMAIL TRAPELATE CHE MOSTRANO RAPPORTI TRA EMIRATI ARABI UNITI E THINK TANKS COLLEGATI AGLI ISRAELIANI

Al Jazeera annuncia email trapelate che mostra il rapporto tra Emirati Arabi Uniti e Think Tanks collegati agli israeliani.

Profonda indignazione in tutto il Venezuela per la morte di Orlando Figuera, bruciato vivo dai “pacifici manifestanti” di opposizione

Orlando Figuera è morto oggi per arresto cardiaco. Il suo corpo non ha resistito alle terribili conseguenze a cui era stato sottoposto Il 20 maggio.

IL QATAR ISOLATO. PREPARAZIONE DELLA GUERRA ALL’IRAN?

Un’accelerazione della crisi il cui senso è chiaro: lanciare gli stati petroliferi sunniti alla guerra contro l’avversario principale di Israele, l’Iran.

La fine di un’era

Per German Foreign Policy la svolta di Merkel non è solo campagna elettorale a buon mercato e deve essere presa molto sul serio.

Caracas: Giovane bruciato da “manifestanti” anti-Maduro

Questo lavoratore afro-venezuelano, ha commesso il terribile errore di imbattersi in un assembramento di estremisti facinorosi dell'estrema destra razzista.

Israele taglia servizi vitali in alcuni quartieri di Gerusalemme Est

Il regime israeliano ha tagliato l’approvvigionamento idrico e altri servizi vitali per alcuni quartieri di Gerusalemme Est nella West Bank occupata.

A Washington diminuiscono i lobbisti, ma le spese in lobbying aumentano

Non è mai stato così basso il numero di lobbisti registrati a Washington, secondo i dati riportati dal Centre for Responsive Politics.

IL VENTICINQUENNALE DI MAASTRICHT RIABILITA BREZNEV?

Chi si illudeva che il bombardamento della Siria potesse costituire un episodio circoscritto deve cominciare a ricredersi.

Il rapporto che smonta tutte le fake news dei media mainstream sulle morti in Venezuela

Il documento sui 51 giorni di violenza promossa dall’opposizione è stato presentato alla stampa dal ministro Ernesto Villegas

Termina lo sciopero della fame, Israele accorda le richieste

Le autorità israeliane hanno accettato un accordo con i prigionieri palestinesi in sciopero della fame da 40 giorni.

Il grande flop

Il recente G7 di Taormina ha rivelato l'ormai assoluta inutilità della politica, anche a livello mondiale. Fa quasi pena il nostro Gentiloni.

Brasile, il presidente Temer sotto accusa

Il Supremo Tribunale hanno resa pubblica una registrazione realizzata in segreto da un importante industriale della carne indiziato per corruzione.

Sudamerica: Verso una “Primavera latina”?

Molti leader politici hanno reinterpretato le "primavere arabe". Quelle che apparivano rivoluzioni spontanee contro governi autoritari sono ora viste...

Bahrain, brutale repressione del regime

In Bahrain si prospetta un nuovo giro di vite che infiammerà le proteste di una popolazione vessata, innescando un’ulteriore repressione sanguinosa.

Il successo di Xi Jinping

Xi Jinping. Xi è riuscito nell’intento di garantire una proiezione planetaria al progetto della “Nuova Via della Seta” ottenendo lauti dividendi.

Fra Trump e Erdogan è quasi rottura

L’incontro fra Trump e Erdogan ha confermato il pessimo stato dei rapporti tra Usa e Turchia, Paesi destinati ad entrare in collisione malgrado i tentativi del Presidente turco per evitarlo.