Ucraina Archive

UCRAINA: Generale passa alla resistenza contro Kiev (video)

Il generale Alexander Kolomiets ha abbandonato l’esercito del regime neonazi di Kiev e si é unito alle forze di liberazione del Donbass. E’ un avvenimento che desta molto sclapore e getta un pó di luce sull’esercito  sponsorizzato dalla NATO, UE e USA. Il generale  é

SIRIA E UCRAINA

Da CONFLITTI E STRATEGIE di Gianni Petrosillo Secondo il network emiratino Al Arabya, Usa e Russia avrebbero avuto un abboccamento sulla Siria, dopo quattro anni di guerra civile ed un numero impressionante di morti. Un “riavvicinamento” delle posizioni che dovrebbe includere la “riconciliazione” su altri scenari,

Ucraina: Poroshenko passa le sue azioni alla Roshen dei Rotschild

Da Café Humanité di Cristina Bassi “Il Presidente ucraino Petro Poroshenko venerdi ha confermato  la sua decisione di vendere la sua attività e trasferire il suo pacchetto azionario alla multinazionale  di prodotti dolciari Roshen, a mezzo di un accordo fiduciario con la Rothschild Investment Company. “Ho concluso

Ucraina, tregua a rischio

Altrenotizie – Fatti e notizie senza dominio di Michele Paris Il fragilissimo cessate il fuoco siglato lo scorso mese di febbraio a Minsk e ufficialmente tuttora in vigore in Ucraina appare sempre più in pericolo in questi giorni dopo l’esplosione dei combattimenti più duri

UN DELINQUENTE AL GOVERNO DI ODESSA

Da CONFLITTI E STRATEGIE di Gianni Petrosillo La nomina dell’ex Presidente georgiano Saakashvili a governatore di Odessa sembrerebbe una provocazione di Kiev, cioè degli Usa, nei confronti della Russia e delle popolazioni russofone dell’Ucraina. Qualcuno teme si tratti di un vero e proprio atto di

UCRAINA: COME LA RUSSIA PUÒ VINCERE PERDENDO

Da eurasia-rivista.org Chiunque abbia una qualche dimestichezza con il gioco del bridge sa come, in questo gioco, sia possibile vincere anche perdendo. Prima della partita, infatti, ad una delle due coppie di giocatori viene dato un contratto da rispettare, consistente in un numero di prese

Dove è finito tutto l’oro dell’Ucraina?

Da Bye Bye Uncle Sam Ricorre il primo anniversario di Euromaidan ed è l’ora di porsi alcune domande… Il capo della Banca Centrale ucraina ha divulgato alcune notizie riservate scioccanti: le sue riserve d’oro hanno raggiunto un nuovo punto più basso – quasi pari a

Novorossija, stasi attiva

Alessandro Lattanzio, 23 novembre 2014Il 13 novembre, i mjadanisti bombardavano Donetsk, Gorlovka, Kirovsk, Frunze e Vesjolenkoe, presso Lugansk. Scontri ad Avdeevka, Tonenkoe, Peski, Debaltsevo, Dzerzhinsk, Novomikhajlovka, Novomarinka, Krasnogorovka, Stepnoe, Berjozovoe, Granitnoe, Pavlopol, Telmanovo, Nikishino, Novoajdar e Shastie. Nei bombardamenti su Frunze, presso Slavjanoserbsk, i

Una Repubblica fondata sulla strage

In una delle uscite conclusive della sua campagna elettorale Petro Poroshenko ha visitato Odessa, un luogo simbolo della tragedia ucraina. Nel corso di questa visita ha espresso alcune opinioni che hanno sollevato scalpore, giustificando con la ragion di stato l’omicidio di massa perpetrato il

I CRIMINALI DI KIEV

Da CONFLITTI E STRATEGIE di Gianni Petrosillo Uno degli articoli più intelligenti che abbiamo letto sulla crisi ucraina è quello di Piero Ignazi, apparso sull’Espresso di settembre. Per quanto l’autore coltivi una posizione antirussa e filoamericana (che consideriamo legittima perché ragionata), coglie pienamente gli errori commessi

KIEV PREPARA I CAMPI DI CONCENTRAMENTO, DEMOCRATICI…. BUONANOTTE EUROPA

Se ne parla da un pò e ora ne ha parlato anche Nicolai Lilin su L’Espresso. Stiamo parlando dei campi di concentramento “democratici” che il governo di Kiev vorrebbe utilizzare in Ucraina per rinchiudere i cittadini dell’Est identificati come “terroristi”: chiunque non appoggia il governo dei

La debacle militare della junta in Ucraina orientale

Alexander Mercouris (UK),  Oriental Review 9 ottobre 2014 Seguendo le stime pubbliche secondo cui il vero tasso di mortalità nell’esercito della junta nell’”operazione antiterrorismo” (ATO) potrebbe essere stato di 8000-12000 caduti, numerose osservazioni possono essere avanzate: 1. Tali cifre non sono certo verificate. Tuttavia non sembrano

Il problema è che l’Ucraina è finita

Da Bye Bye Uncle Sam “Il problema è che l’Ucraina è finita. Il problema è che la fine della collaborazione con noi significa la fine dell’Ucraina come stato industrializzato. Nessuno vuole la loro roba obsoleta in occidente, dove peraltro hanno già le loro linee di

Perché Putin ha fermato l’offensiva della Novorussia

Jurij Selivanov, Novorossija 6 ottobre 2014La Russia ha sostanzialmente trovato la risposta all’eterna domanda di “chi è la colpa” sull’Ucraina (quasi in condizione di consenso nazionale a giudicare dai numerosi lugubri banderisti tra i 10 mila partecipanti della “marcia della pace” nazionale). Lo smarrimento quasi totale

Perché l’Ucraina non si riprenderà mai la Crimea

Saker Russia Insider – Vineyard Saker Il ministro della Difesa ucraino Valerij Geletej difficilmente è una persona credibile. Non solo recentemente ha detto che la Russia aveva minacciato l’Ucraina di attacchi nucleari, ma ha anche detto a un giornalista ucraino che la Russia aveva già compiuto due

UCRAINA GOVERNO NAZISTA. ECCO CHI SONO I “PROTETTI” DA OBAMA, MERKEL E RENZI

UCRAINA GOVERNO NAZISTA. ECCO CHI SONO I “PROTETTI” DA OBAMA, MERKEL E RENZI Ucraina, poteri economici, mafia e nazisti antisemiti: ecco i politici di Kiev che la Nato difende Figlio di un medico ufficiale della squadra sovietica di boxe e cresciuto in familiarità con

I ‘banderisti’ del PD, ovvero come il PD finanzia i neonazisti ucraini

Da Aurora Mauro Voerzio Fabio Prevedello, Mauro Voerzio e Matteo Cazzulani sono attivisti e propagandisti del golpe naziatlantista a Kiev, e sotto la protezione dell’intelligence della NATO (Gladio), i tre soggetti tramite l’organizzazione“Associazione Nazionale Italia Ucraina Maidan”, organizzano in Italia la raccolta di fondi destinati alle bande

IL NUOVO PRESTITO DI GUERRA CONCESSO DAL FMI ALL’UCRAINA

DI MICHAEL HUDSON counterpunch.org Ad Aprile del 2014, fresco sia dei disordini di piazza Maidan che del “colpo di stato” del 22 Febbraio, meno di un mese prima della strage di Odessa (2 Maggio), il Fondo Monetario Internazionale (FMI) ha approvato un prestito di

L’infatuazione per l’ucrainizzazione

Da Bye Bye Uncle Sam Correva l’anno 1927… “Attualmente noi assistiamo a una notevole diversificazione regionale della cultura russa. In Ucraina, in particolare, domina l’aspirazione a un totale separatismo culturale. Ciò può essere spiegato, in ampia misura, con la politica sovietica, la quale dà prova

Ucraina. Le madri dei separatisti ricevono le teste dei figli in scatole di legno

Ecco cosa le madri dei separatisti dell’est dell’Ucraina hanno ricevuto. Le teste dei loro figli in scatole di legno. Una notizia apparsa il 10 settembre e che i media “ufficiali” non diffondono. Al momento le autorità di Donetsk non sanno quante di queste macabre

KIEV HA ROTTO LA TREGUEA, NOI SIAMO PRONTI A CONTINUARE FINO AD ODESSA. INTERVISTA A VOLK, COMANDANTE DELL’ESERCITO NOVORUSSO

 Da CONFLITTI E STRATEGIE di Gianni Petrosillo Vi aspettavate questo cessate il fuoco? Ad essere sincero ci aspettavamo tutt’altro ordine che questo. Ci è stato ordinato di cessare il fuoco e noi l’abbiamo fatto. Siamo un’unità dellì’esercito regolare della Novorussia non una banda di sbandati. Bisogna

Il destino della Novorossija

Jurij Baranchik, direttore esecutivo dell’Istituto di Guerra dell’Informazione (Mosca) Iarex – Reseau International 5 settembre 2014 La scorsa settimana s’è visto che nella lotta contro la Russia sul territorio ucraino, gli Stati Uniti non credono più alla giunta e a Poroshenko. Ciò significa che gli Stati Uniti

Espianti di organi su corpi di soldati ucraini, aperti e ammucchiati. Ma non si può dire

di Claudio Beccalossi * Mentre il presidente ucraino, Petro Oleksijovy? Porošenko ed il suo omologo russo, Vladimir Vladimirovi? Putin, sembrerebbero (il condizionale è d’obbligo) orientati all’accordo per un “cessate il fuoco permanente” (od un “cessate il fuoco” che saprebbe tanto di tregua per consentire

Europarlamento: vietato fare domande scomode a Mogherini sul golpe in Ucraina

Giovedì, 04 Settembre 2014 Redazione Contropiano La democrazia è sempre più un simulacro vuoto, anche – soprattutto – a livello europeo. Basta vedere cosa è accaduto a Strasburgo il 2 settembre scorso. Prima il deputato europeo spagnolo Javier Couso – fratello di Josè Couso,

La catastrofica sconfitta di Obama in Ucraina

di Mike Whitney Attualmente stiamo assistendo ad un evento epico e storico. L’Esercito regolare dell’Ucraina e i battaglioni di castigo stanno subendo una sconfitta catastrofica al sud di Donetsk…. Ancora non sono del tutto chiare le intenzioni della giunta di Kiev di evitare una

Boeing: non vogliono dirci la verità che hanno scoperto

Le chiavi del mistero della ‘Ustica ucraina’ sono saldamente nelle mani del governo di Kiev, che potrà decidere se tenerle per sé. sabato 30 agosto 2014 megachip.globalist.it di Giulietto Chiesa e Pino Cabras. Le chiavi del mistero della «Ustica ucraina» sono saldamente nelle mani del governo

Truppe di terra, aerei e navi: così la Nato sfida Putin, ma un rapporto segreto spaventa l’Europa

di ANDREA TARQUINI 3 settembre 2014 In Galles il summit dei leader occidentali. Via alle esercitazioni, inviati 90 uomini della Folgore. Secondo un dossier riservato l’Ucraina avrebbe già perso BERLINO – Forse è solo questione di giorni, forse l’esito della crisi in atto in Europa sarà

STEFANO VERNOLE E SALVO ARDIZZONE ALL’IRIB: GUERRA CONTRO UCRAINA PER USA A COSTO ZERO, EUROPA SI SUICIDA

Da eurasia-rivista.org by download (size: 13 MB ) TEHERAN (IRIB)- Salvo Ardizzone, saggista e redattore dell’agenzia di stamp ail Faro sul Mondo e Stefano Vernole, analista delle questioni politiche internazionale e vice direttore della rivista Euroasia sono stati I due ospiti della Tavola Rotonda di questa settimana.

“QUESTA E’ LA NOSTRA GUERRA. E’ LA GUERRA DI TUTTI, LA GUERRA DI OGNI EUROPEO”

FONTE: RT.COM IL “CONTINENTE UNITO”: VOLONTARI EUROPEI COMBATTONO LE TRUPPE DI KIEV IN UCRAINA ORIENTALE Volontari europei stanno accorrendo in Ucraina per unirsi a entrambe le parti in guerra. Mentre le forze di Kiev si rafforzano di mercenari provenienti da compagnie militari private, ci

Novorossija, nuove sconfitte di Kiev e manovre di Mosca

Alessandro Lattanzio, 21/8/2014 L’offensiva majdanista lanciata a metà agosto per circondare Donetsk e fratturare la Novorossija si risolveva in un nuovo disastro per Kiev. Dopo una prima avanzata tra le linee difensive dei federalisti, le unità ucraine sono state nuovamente accerchiate dalla milizia, prima

L’Esercito ucraino ha bombardato Donetsk con bombe al fosforo bianco ma perde terreno per la controffensiva delle milizie

I residenti della città ucraina di Donetsk hanno registrato ieri notte con le loro telecamere i bombardamenti dell’Esercito di Kiev effettuati con bombe al fosforo bianco. Nella mattina del Venerdì 15 agosto c’ è stata una certa agitazione fra gli abitanti di questa città

Stampa Malese Conclude che l’MH17 è Stato Abbattuto dall’Aviazione Ucraina

Un articolo apparso sul News Strait Times, storica testata giornalistica della Malesia pubblicata in lingua inglese, diffonde la ricostruzione della tragedia MH17 che addossa la responsabilità alle forze governative Ucraine  KUALA LUMPUR: Già gli analisti dei servizi segreti negli Stati Uniti avevano concluso che il volo

L’Occidente sulla Strada Sbagliata

Da Handesblatt, il più importante giornale economico tedesco, un lungo e coraggioso editoriale contro i venti di guerra che soffiano dagli USA, un appello al realismo e alla pacifica convivenza tra popoli vicini, contro le ripetute violazioni del diritto internazionale, scritto in tedesco, in russo

Novorossija, la resistenza s’intensifica

Alessandro Lattanzio, 12/8/2014 Il comandante di battaglione della 51.ma brigata meccanizzata Pavel Protsjuk veniva dimesso per non aver saputo catturare Savrovka. Protsjuk affermava che Kiev annunciò la cattura di Savrovka prima ancora che la 51.ma vi arrivasse. Protsjuk disse “Nessuno ci ha assegnato un

Ci siamo. La Nato, attraverso il Canada, entra nel conflitto in Ucraina

Il ministro della difesa canadese annuncia l’invio di aiuti a Kiev e provoca una reazione russa Ci siamo. E’ arrivato nella sera di ieri l’annuncio da parte del ministro della Difesa canadese Rob Nicholson che il Canada, membro della NATO, invierà attrezzature militari in Ucraina. Quest’ultima, ha