Politica Archive

PD: RITRATTO DI OLIGARCHIA CORROTTA DAI MILIARDI. PUBBLICI

Chi ha capito in cosa consista la differenza tra Renziani e anti-renziani. Sono due progetti per la nazione alternativi, quelli su cui si sono scontrati?

Banche, ecco il decreto salva risparmio: privatizzare gli utili e socializzare le perdite?

Un intervento a tutto tondo, quello previsto nel salva risparmio, più vicina la nazionalizzazione di alcune banche fra quelle più in difficoltà.

Se i Nobel Economia lo criticano,significa che Donald ha ragione

Chi sono i perdenti e perché lo sono, Stiglitz lo ha capito? Io credo che siano quelli che han votato la Brexit, hanno votato Trump.

La Germania vuole commissariare Roma entro il 2017 – Marco Zanni da Bruxelles

Dall’europarlamento di Bruxelles, Marco Zanni denuncia una grave minaccia di cui nessuno ha ancora parlato: il tentativo di commissariamento di Roma.

Non la Nato, ma la sinistra è «obsoleta»

Voci della sinistra europea si sono unite alla protesta anti-Trump dimenticando il muro anti-migranti di Calais, le guerre origine dell’esodo di rifugiati.

Più crisi, meno democrazia: l’élite “deve” sottometterci

Non è il caso di illudersi: la vittoria del No che ha bocciato la “riforme” renziane non rallenterà le élites nel de-democratizzare il sistema politico.

SI PRENDA COSCIENZA DELLA SCELTA

Gli eventi degli ultimi mesi dalla “brexit” al NO referendario italiano, hanno messo allo scoperto la vera natura degli omuncoli di una “sinistra”.

L’AUTORAZZISMO DAI TEMPI DEL COLERA

L’orgoglio italico potrebbe essere soddisfatto, perché il copione già rappresentato in Italia con Berlusconi, viene oggi riproposto nel caso di Trump.

DESTRA E SINISTRA: GENESI DI UNA DICOTOMIA

Le nozioni di destra e di sinistra nascono dall’Assemblea Nazionale Costituente, riconosciuta come fatto compiuto anche dal Re, il 27 giugno 1789.

Piccoli Bertinotti crescono in Europa

Se qualcuno volesse avere la misura di cosa è diventata la Sinistra Europea basterebbe ascoltare l'intervento di Eleonora Forenza.

Montecitorio, in arrivo le prime (vere) regole per i lobbisti

La Camera dei deputati avrà presto uno strumento per rendere trasparente quell’attività che spesso trasparente non è: la cosiddetta lobby.

Toni Negri e i “post-operaisti”: l’utopia funzionale alla globalizzazione capitalista?

“La globalizzazione è stata qualcosa di estremamente importante per i popoli del terzo mondo”. Non sono parole di economisti liberisti, ma di Toni Negri.

DELL’UTILITA’ DEL TERRORISMO Considerata per rapporto all’uso che se ne fa

E’ dunque costernante vedere l’ingratitudine avere l’ardimento di trasformarsi in pura ipocrisia, e l’ipocrisia in potere costituito.

DRAGHI CHIEDE UN SUPER-RISCATTO PER RIAVERE LA LIRA

356,6 miliardi di euro, circa il 20% del Pil. È questo il conto che potrebbe essere presentato all’Italia il giorno in cui decidessimo di uscire dall'Euro.

Si possono rompere le larghe intese europee?

La situazione europea è talmente grave e compromessa che manovre ed aggiustamenti politicisti non avrebbero credibilità ne’ reali possibilità di successo.

Crolla la Grande Truffa della Sinistra

La sinistra ha completamente tradito il suo compito storico di contrapporre gli interessi del lavoro a quelli del capitale.

Il diritto a godere della pace: utopia o realtà?

Gli Stati UE ha votato contro l'approvazione della dichiarazione ONU, tra i favorevoli si annoverano anche molti rappresentanti di regimi non democratici.

AGENDA 21: Quando l’ONU vorrebbe sostituirsi a Dio?

Agenda 21 è un "programma di azione" con il quale l'ONU si impegna a ridisegnare tanto il rapporto dell'uomo con l'ambiente, quanto quello con l'esistenza.

ADOLF MERKEL E’ SCESO NEL BUNKER. DA LI’ GUIDA L’OPPOSIZIONE MONDIALE A TRUMP

Il 47% del Pil tedesco è dato dall’export. Una dipendenza dai mercati esteri enormemente superiore alla stessa Cina (26%).Per questo la Merkel critica Trump

Dalla finta democrazia nasce l’oligarchia

Il parlamentarismo è una falsa leggenda: non siamo noi che votiamo i rappresentanti ma i rappresentanti che si fanno scegliere da noi.

NEL CERVELLO PROGRESSISTA CHE “HA SEMPRE RAGIONE”

Antropologia di sinistra: le stesse azioni sono deplorevoli se le fa un governo “di destra”, mentre sono lodevoli, o spiegabili, da un politico di sinistra.

LA CORTE OBBEDISCE

Bloccati i referendum sui diritti dei lavoratori. A voucher e appalti ci penserà il governo con una legge, ad affossare l'articolo 18 ha provveduto la Corte

L’EURO COME TECNICA DELLA VIOLENZA IMPERIALISTICA

L’accordo tra il gruppo liberale e il M5S è saltato; ma è significativo. Si è cercato di far rientrare il M5S nei canoni della “rispettabilità” politica.

Dieselgate, tutti i buchi nel rapporto del ministero di Delrio: per le auto Fiat test a domicilio e dati mancanti

Il 12 gennaio audizione del viceministro dei Trasporti davanti alla commissione d’inchiesta del Parlamento europeo nata dopo lo scandalo dei motori truccati

ELOGIO RAGIONATO DEL POPULISMO

Uno spettro si aggira per l’Europa e per l’occidente tutto: è il populismo. Non se ne conosce la vera natura, né si è certi della sua esistenza.

È l’ideologia liberale che soffre, la democrazia se la cava bene

Una crisi della ideologia liberale, avendo un profondo timore della forza della maggioranza, tenta di spostare le decisioni su organizzazioni tecnocratiche.

TANGENTOPOLI IL RITORNO. “PIOVONO SBERLE” PER UNA CLASSE POLITICA CHE HA SMESSO DI STUDIARE E PERCIÒ SENZA FUTURO

In meno di una settimana piovono avvisi di garanzia, arresti, interrogatori fiume: sembrano tornati i tempi di Mani Pulite, esplosi solo dopo il referendum.

Marco Minniti, il ministro USA-NATO che tanto amava il Ponte sullo Stretto

A chi ritiene che il governo Gentiloni sia la fotocopia di quello Renzi, diciamo che No, non è così. E' 10, 100 volte peggio.

La dittatura degli intelligenti

Con questa pedanteria mi piace sviluppare una riflessione già avviata ne Lo schiavismo dei buoni, sui modi in cui concetti verbalmente consegnati a un passato da deplorare – lo schiavismo e il colonialismo nell’articolo citato, il totalitarismo e l’eugenetica nel caso qui rappresentato –

Gli errori di Tsipras, M5S e sinistra sull’euro

Come sganciarsi dalla moneta unica senza uscire dall’eurozona di Enrico Grazzini L’opposizione democratica – quella dei 5 Stelle e della Sinistra – dovrebbe preparare urgentemente un piano chiaro sull’euro e sull’Europa. La situazione italiana è infatti molto più preoccupante di quanto ci fanno apparire.

M5S-RAGGI- ROMA: COSÌ FAN TUTTI…

La bocciatura del Bilancio preventivo 2017 da parte dell’OREF (il Collegio dei Revisori dei Conti del comune di Roma) è uno schiaffo pesante contro la giunta guidata da Virginia Raggi. Sarà vero che questo organismo è ostile alla nuova amministrazione, e che la bocciatura

MINNITI AL MINISTERO DEGLI ATTENTATI “ISLAMICI”

L’uguaglianza non è un’utopia ma un dato di fatto, purtroppo al ribasso. Si può essere il rampollo di una delle più antiche famiglie d’Europa, aver ricevuto tutte le opportunità di istruzione e dimostrarsi comunque un povero deficiente. Molti commentatori si attendevano dal nuovo Presidente

Il capitalismo se ne infischia e continua nella sua vita criminale

Dopo l’esito del referendum costituzionale, visto il risultato inaspettato, molti si domandavano preoccupati: “Ed adesso cosa accadrà?” Alcuni cantilenavano “…via Renzi, cosa c’è?” Travaglio, in televisione ha detto, in uno dei suoi tanti passaggi: “Troveranno un clone ecc. ecc.” Trovato il clone, è stato

Il M5S e la privatizzazione del controllo degli atti amministrativi

di Luigi Oliveri Egregio Titolare, in questo lungo e indigesto scritto ho espresso la sintetica tesi che il “caso Marra” a Roma è figlio legittimo della madre di tutte le “epocali” riforme devastanti della PA: quella elaborata da Bassanini, nel 1997, fondata sull’esaltazione dello

Spalma incentivi legittimo: quali conseguenze per il fotovoltaico?

Lo Spalma incentivi è legittimo: lo ha dichiarato la Consulta, togliendo speranza a tutti gli operatori del fotovoltaico, che ora si vedranno definitivamente tagliati gli incentivi riconosciuti dal meccanismo del conto energia ai produttori sopra i 200 kW, quindi con meccanismo retroattivo. Dopo la