Italia Archive

I RENDIMENTI STANNO SCENDENDO OVUNQUE, TRANNE IN ITALIA

Come vedete, la diminuzione dei rendimenti sui decennali interessa sia i paesi solidi che quelli meno solidi. Ma non il rendimento del decennale italiano.

Schulz: “Senza l’€uro la Germania dovrebbe temere l’Italia non la Cina!”

“l’Europa è vitale per gli interessi nazionali” – quelli tedeschi, ovviamente: è meglio mantenere gli altri paesi nella condizione di inoffensive colonie.

FT: GLI INVESTITORI COMINCIANO A SCROLLARSI L’ITALIA DI DOSSO

La sfiducia dei mercati è stata mascherata per anni dall’intervento massiccio della BCE, ma ora i timori su una riduzione del quantitative easing.

Una solidarietà dovuta…

La stagione più travagliata e tragica della nostra Repubblica costellata da stragi mirate e indiscriminate, dal linguaggio della violenza e del piombo.

MATTONE IN CRISI E CONSUMI IN CALO. L’ITALIA NON RIPARTE MAI

Gli italiani sono più poveri. Non è un problema di percezione, ma di tasche vuote. La domanda cala e l’edilizia soffre.

IL CONTO CHIESTO DA BRUXELLES SALE A SETTE MILIARDI

La Ue raddoppia: la manovra di aggiustamento dovrà salire da 3,4 a sette miliardi. L’ordine arriverà dopo che lunedì l’Eurogruppo avrà esaminato un dossier.

ITALIA, PRODUZIONE INDUSTRIALE ANCORA NELL’ABISSO

Corretto per gli effetti di calendario, a gennaio l'indice diminuisce in termini tendenziali dello 0,5% (i giorni lavorativi sono stati 21 contro i 19...

IN ARRIVO UN TIR DI TASSE TARGATO BRUXELLES

La batosta è imminente: l’aumento dell’Iva dal 22% al 24% è in arrivo. L’imposta intermedia, oggi al 10%, passerà al 13%.

IL “MOMENTO MAGICO” DELL’ITALIA STA PER TERMINARE

L'azione del Governo Renzi, purtroppo, non si è concentrata su quella che era (ed è) la vera priorità dell'Italia, ossia la crescita economica.

Italia, fuga di capitali si intensifica

Lo si vede chiaramente analizzando gli ultimi dati pubblicati sulle posizioni tra i vari partecipanti al sistema dei pagamenti Target 2 in area euro.

LA MINISTRA MADIA, L’ANGELICA ICONA DELL’ODIO DI CATEGORIA

Quando la Corte Costituzionale ha confermato i capilista bloccati e il 3% di sbarramento, ha anche indirettamente decretato la scissioni nei partiti.

PIÙ TASSE MA IL DEBITO CONTINUA A SALIRE

Lo scenario è sempre lo stesso ed è catastrofico. Aumentano le entrate, quindi le tasse, ma anche il debito sale.

PIL: CI SUPERA ANCHE LA GRECIA

In questa situazione non dobbiamo stupirci se l’anno prossimo saremo ancora gli ultimi in classifica: la Grecia crescerà del 3,1 e noi appena dell’1%.

LA LAICITÀ, OVVERO IL PRINCIPIO DEL NIENTE

La presenza di immigrati nella UE e la difficile gestione sociale e giuridica contribuiscono alla crisi del multiculturalismo e del principio di laicità.

Il vero spread con la Germania

È come se regalassimo a Germania, Olanda, UK etc ponti, autostrade, tunnel, banda larga pagandola coi soldi dei contribuenti italiani.

DOPO I SACRIFICI PER ENTRARE NELL’EURO E I SACRIFICI PER RESTARE NELL’EURO, I SACRIFICI PER USCIRE DALL’EURO

Mario Draghi farnetica di 340 miliardi di tangente da versare per permettere all’Italia di uscire dall’euro, quando è evidente che è l’euro che sta uscendo.

La deflazione programmata dell’Italia

L’Italia, ha certificato l’Istat, torna in deflazione per la prima volta dal 1959. Non è un incidente di percorso ma un obiettivo che è stato perseguito.

L’Italia si dota della Legge per la guerra

Piuttosto in sordina, il 31 dicembre scorso è entrata in vigore la Legge quadro sulle missioni militari all'estero. La legge già pubblicata sulla GU.

Il futuro dell’Europa si deciderà nel 2017

Cento anni fa l’Europa era divisa dalle trincee della Prima Guerra Mondiale: cento anni dopo il Vecchio Continente è senz’altro più unito, ma si appresta ad affrontare un anno diverso dagli altri. Con le elezioni in Germania, Francia e probabilmente in Italia, l’anno che

Il 2017 si apre con due navi cariche di grano arrivate a Manfredonia dall’Ucraina

A parole si dice che l’Italia deve smetterla di importare grano estero pieno di sostanze dannose per la nostra salute, ma le navi continuano ad arrivare.

La crisi bancaria italiana: non ci sono pasti gratis – o si?

E’ stato definito un “rischio peggiore del Brexit”, la crisi bancaria italiana che potrebbe far collassare l’eurozona.

LA GUERRA DELLA NATO AL SUB-IMPERIALISMO ITALIANO

Secondo la propaganda ufficiale gli attuali contrasti tra la Russia e il cosiddetto Occidente sarebbero dovuti ad evidenti incomprensioni russe sulle reali intenzioni della NATO. I Russi infatti non avrebbero compreso che i missili dislocati dagli USA in Polonia ed in Romania avevano il

L’Italia tradita

di COME DONCHISCIOTTE (Cesare Corda) Da Ciampi (e Amato) fino a Renzi e al suo Referendum Costituzionale: 25 anni di declino italiano Secondo i dati diffusi dalla Banca Mondiale, nel periodo compreso tra i primi Anni Cinquanta e la fine degli Anni Ottanta, l’Italia

CONTINUA A SCHIANTARSI LA PRODUZIONE INDUSTRIALE ITALIANA

Dati Istat: A giugno 2016 l’indice destagionalizzato della produzione industriale è diminuito dello 0,4% rispetto a maggio. Nella media del trimestre aprile-giugno 2016 la produzione ha registrato una flessione dello 0,4% nei confronti del trimestre precedente. Corretto per gli effetti di calendario, a giugno

IL FANTASMA DELL’INTERESSE NAZIONALE

La Brexit ha infranto il tabù europeo, specialmente in un Paese come l’Italia, dove l’anglolatria costituisce una vera religione; quindi la Brexit ha suscitato in molti, che prima non avrebbero osato, la voglia di riportare nel dibattito l’espressione “interesse nazionale”. Un esempio di “interesse

La ministra Pinotti madrina dell’italica flotta del Qatar

In Afghanistan, Iraq, Siria e Libia a combattere il Califfo e intanto affari miliardari con i suoi emiri protettori. La diplomazia italiana conferma la sua vocazione a stringere le alleanze più controverse mentre le aziende leader del complesso militare-industriale firmano lucrosi contratti con il

LA FOLGORANTE RIPRESA DELL’ITALIA (GRAFICO AGGIORNATO)

Quello sopra, è un grafico che conoscete già, e che conosce bene anche Il Sole 24 Ore, Ballarò e molti altri ancora. E’ stato aggiornato considerando le variazioni del PIL del primo trimestre, recentemente comunicate. Per gli ultimi arrivati, è utile ricordare che si

PAGARE LE AZIENDE PER LO STATO NON È PRIORITARIO

CHE FINE HANNO FATTO LE PROMESSE DEL “SALVATORE DELLA PATRIA” DI ESTINGUERE I DEBITI DELLA PA? QUESTO GOVERNO PIÙ CHE IL SALVATORE SEMBRA IL PUBBLICANO! L’Italia è il peggior pagatore Ue: i debiti con le imprese non calano Due anni fa Renzi si era

TAP, il non avvio dei lavori

Il 17 maggio si è tenuta a Salonicco la cerimonia per l’avvio dei lavori di costruzione del Trans Adriatic Pipeline. Il 13 maggio i cantieri avrebbero dovuto partire anche in Salento, ma nel luogo indicato dalla società non si è visto nessuno. Forse perché

La legge dell’infinocchiamento

Ci sono le unioni civili ma manca tutto il resto. I gay poveri condivideranno i fluidi. Quelli ricchi i liquidi. Proprio come nella famiglie cosiddette normali ma tutte diverse per condizione reddituale. La vita è sempre meno dignitosa ma dalla vita in giù sono

Carlo Calenda: il vero volto del nuovo ministro allo Sviluppo Economico

Carlo Calenda La selezione renziana del personale non finisce di stupire. Dopo la sguattera del Guatemala al MISE (Ministero dello Sviluppo Economico) abbiamo un signore laureato in giurisprudenza, uomo di parentele e amicizie importanti, entrato in politica con Montezemolo (qualcuno ricorda Italia Futura?) poi

Ripartenza a macchia di leopardo, cosa c’è dietro le cifre dell’economia italiana

Dossier. Il Paese che prova a uscire dalla lunga recessione non è tutto uguale. Questo spiega la frenata del Pil. Analisi su consumi, export, credito e Mezzogiorno di VALENTINA CONTE e ROBERTO MANIA 13 febbraio 2016 Auto nuova e cena fuori ma è gelata

MAI PIU’ RESISTENZA, PERCHE’ POSSIAMO FARNE SENZA

La resistenza al nazifascismo fu un episodio marginale del periodo di guerra benché non privo di atti di eroismo. Bisogna riportare le cose alla loro vera dimensione per rompere questo mito che, ora come ora, è divenuto il palco degli attuali traditori della nazione

Gli Italiani non vivono a lungo: in calo per la prima volta l’aspettativa di vita

Gli italiani sono un po’ meno longevi che in passato e sono poco attenti alla prevenzione: lo rileva il rapporto Osservasalute, presentato questa mattina dall’Osservatorio Nazionale sulla Salute nelle Regioni Italiane, mostrando come, nel 2015, sia diminuita per la prima volta l’aspettativa di vita

Colpo anti-italiano nella Libia in dissoluzione

Richard Galustian, Moon of Alabama Il General National Accord (GNA) sostenuto dalle Nazioni Unite è arrivato a Tripoli più di una settimana fa, e gli eventi attuali puntano sempre più al colpo di Stato. Nel frattempo, il premier designato presso il GNA improvvisamente vola