Banche Archive

“Monti sbagliò, Morgan Stanley paghi 3 miliardi”

La Procura della Corte dei Conti del Lazio ha contestato alla banca americana Morgan Stanley e al ministero dell'Economia un danno erariale di oltre 4,1 mld

Banche, ecco il decreto salva risparmio: privatizzare gli utili e socializzare le perdite?

Un intervento a tutto tondo, quello previsto nel salva risparmio, più vicina la nazionalizzazione di alcune banche fra quelle più in difficoltà.

Derivati, ecco i contratti segreti che hanno svenduto l’Italia alle banche

Per la prima volta i contratti con la banca americana Morgan Stanley che nel 2013 ci sono costati più di tre miliardi di euro.

I debitori eccellenti di Banca Marche; ecco i 50 nomi di chi non ha restituito i soldi

La Commissione Finanze ha deciso di non rendere pubblici i nomi di chi ha avuto prestiti dalle Banche e non li ha restituiti. La7 ha rivelato una lista.

Come prepararsi al rischio di confisca del conto in banca

I risparmi potrebbero venire confiscati da governi disperati, oppure potrebbero essere depauperati per effetto del caos risultante.

Mps, 3,38 miliardi di perdite

La banca senese ha chiuso il bilancio 2016 in profondo rosso a causa delle svalutazione dei crediti deteriorati, che incidono per il 76% sulla perdita netta

Banca d’Italia: il cambiamento climatico è un rischio concreto per gli istituti italiani

Se le banche sono esposte con imprese a rischio, gli ‘shock ambientali locali’ potrebbero aumentare la stretta sul credito”, perché "non performanti".

Non C’è da Preoccuparsi dei Saldi Target2

La questione è tornata alla ribalta dopo la recente dichiarazione di Draghi che finalmente ha smentito la pretesa di “irreversibilità” dell’euro

Telegraph: A-E Pritchard sul Rapporto Mediobanca e i Costi dell’Italexit

Il rapporto delinea dettagliatamente il motivo per il quale alla fine l’Italia non ha più possibilità, dopo diciotto anni di depressione economica.

LA GERMANIA SALVA LE SUE BANCHE E AFFONDA LE NOSTRE

Anche Angela Merkel ha la sua Mps da salvare con i quattrini pubblici, con buonapace di tutti i benpensanti tedeschi che sembrano avere la memoria corta.

UNICREDIT : C’E’ QUALCOSA CHE NON VA, MA NON COME PENSATE

Con le notizie che vengono fatte circolare sul bail In, sulla difficoltà dell’aumento di capitale etc dovremmo vedere questi corsi precipitare.

Precedenti commissioni d’inchiesta su banche e banconote

Commissione d'inchiesta sulle banche e Commissione per il "plico Giolitti" 1893 marzo 22 - 1894 dicembre 13

I BARI DI DEUTSCHE BANK!

Le imprese criminali della voragine con la banca intorno, truffa, manipolazione, inganno, evasione e elusione, associazione a delinquere e via dicendo.

Banche in paradiso, contribuenti all’inferno: salvate dallo Stato eludono il fisco

I grandi gruppi del credito eludono il fisco italiano attraverso le loro controllate nei paradisi fiscali. Ma quando vanno ?male, lo Stato deve intervenire.

Banche: cifre e nomi dei grandi debitori (e insolventi)

Marcegaglia, Caltagirone, il socio di Verdini, De Benedetti e le coop rosse. Tutte le cifre e nomi dei grandi debitori di Mps e delle altre banche.

La colonizzazione per la via della legislazione bancaria

Pensare che Basilea III garantisca la stabilità del sistema è un po' come credere che un piromane possa garantire la sicurezza di una pompa di benzina.

Patuelli, la lista degli insolventi e la Corte Popolare del Credito

Anche Antonio Patuelli chiede di conoscere i nomi dei primi cento debitori insolventi di MPS, oltre che delle quattro banche risolte.

MONTEPASCHI: DRAGHI SAPEVA. E AUTORIZZO’

L’avvocato Falaschi, nell’interesse dei soci, ha prodotto la lettera con cui il governatore di Bankitalia autorizzava e giustificava l’acquisto.

BASILEA TRE: DEUTSCHE BANK UNO DUE E …TRE!

Non c’è nessun settore come quello della finanza dove le regole vengono cambiate ogni giorno a seconda dell’aria che tira, in nome supremo del rischio.

IL DANNO DEL DENARO CREATO DALLE BANCHE

L’ARTICOLO di Martin Wolf sul “Financial Times” è a dir poco sensazionale. Gli si desse retta, basterebbe per mandare in soffitta le teorie economiche.

La crisi bancaria italiana: non ci sono pasti gratis – o si?

E’ stato definito un “rischio peggiore del Brexit”, la crisi bancaria italiana che potrebbe far collassare l’eurozona.

MONTE DEI PASCHI DI SIENA / ECCO LA BOMBA CHE ARRIVA DALLA CITY DI LONDRA

Mentre si annunciano nuove tasse killer per i cittadini, la Bce dice che i soldi non bastano e la Merkel attacca il piano di salvataggio varato dal governo Gentiloni.

A SESTO SAN GIOVANNI QUANDO FERMERANNO JP MORGAN?

Il neo-ministro agli Attentati Islamici, Domenico Minniti detto Marco, inizia quindi con un gran colpo di “fortuna” il suo mandato, come del resto molti osservatori avevano facilmente previsto, vista la sua “esperienza di servizi segreti”.

MPS: LA TRUFFA DEL SECOLO!

Lasciate perdere i tecnicismi, quello che vi racconteranno sulla più colossale truffa del secolo, MPS, lasciate perdere le spiegazioni di Gentiloni e Padoan

Mps, dopo la “nazionalizzazione” la Bce alza l’aumento a 8,8 miliardi

Francoforte impone termini più severi per l'ingresso dello Stato. Applicate le stesse regole utilizzate per gli stress test sulle banche greche nel 2014.

AEP: Il salvataggio di stato di Monte dei Paschi è una catarsi

Il salvataggio bancario italiano è di dimensioni ridotte in confronto a quelli di Germania, Spagna, o Belgio. Ma avviene sotto le nuove regole UE.

AZZARDO MORALE

Tra le diverse opzioni d’uscita dal pantano MPS sta profilandosi quella peggiore: l’intervento dello Stato che spende soldi pubblici per salvare una banca lasciata poi sostanzialmente ad ottiche di gestione privata, con la minaccia MES che rimane comunque sullo sfondo. Quando dico “sostanzialmente” alludo

Mps, la nazionalizzazione cosa porterà? Nessuna discontinuità, costi e rischi allo Stato. Con l’incognita Bruxelles

L’intervento dello Stato chiude un capitolo abbastanza vergognoso della storia del MontePaschi ma non è risolutivo perché restano sul tappeto, irrisolti, tutti i nodi che hanno portato la terza banca italiana a un passo dal bail-in. La bocciatura del mercato è una lezione di

Banche, il governo vara il fondo da 20 miliardi: salva Mps

L’intervento approvato dal Consiglio dei ministri dopo il fallimento dell’aumento di capitale di Montepaschi sul mercato. Gentiloni e Padoan: obbligazionisti tutelati al 100%. Mps delibera la richiesta ROMA – Il governo vara il decreto “salvarisparmio” che crea un fondo da 20 miliardi per le

Referendum all’italiana e crisi bancaria

Il sistema bancario in Italia è come un piatto di spaghetti super-cucinati e mal conditi. Non si trova né l’inizio né la fine di ogni spaghetto. Tutti aggrovigliati, sembrano un serpente dalle mille teste, ma tutti sono infettati dallo stesso male, i loro crediti

MA LE BANCHE ITALIANE NON ERANO SOLIDISSIME?

Dopo mesi e mesi (anzi, anni e anni) di omertà sullo stato di salute delle banche italiane, ecco che il Governo appronta un piano di salvataggio di 20 miliardi (equiparabile a una robusta manovra finanziaria) per salvare le banche in difficoltà. Come sapete, in

MPS: MONTE DEI PAZZI DI SIENA!

Quando si parla di Monte dei Pasci di Siena, si dovrebbe usare il termine di associazione  a delinquere finalizzata al saccheggio dei patrimoni e risparmio dei soci oltre che dei contribuenti italiani, amministrata in questi anni da banchieri e politici che hanno usato la

Se le banche manipolano la finanza

Colte con le mani nel sacco. Jp Morgan, HSBC e Crédit Agricole sono state multate in data 7 dicembre 2016 dalla Commissione europea per un ammontare di 485 milioni di euro. La condanna è arrivata grazie ad un’indagine di cinque anni, dal 2011, condotta

LA GUERRA DEGLI USA CONTRO TRUMP, ovvero Media e Fed contro il popolo USA

Negli USA si sta assistendo a quella che , senza dubbio, può essere indicata come una guerra civile fra apparato e presidente degli Stati Uniti, e non sappiamo dove questo conflitto arriverà. Iniziamo dalla FED. Ieri il FOMC (Federal reserve Open Market Committee) ha

UN NUOVO GOVERNO PER PELLEGRINAGGI A LOURDES

Il cosiddetto “ombrello europeo” ha dato un’altra bella prova di sé la settimana scorsa, allorché la Banca Centrale Europea ha lasciato trapelare la notizia, ancora “ufficiosa”, del rifiuto di accordare al Monte dei Paschi di Siena venti giorni in più per la ricapitalizzazione dell’istituto