Sud America Archive

L’ex Presidente americano Carter: “Il sistema elettorale venezuelano è il migliore del mondo”

di Ewan Robertson L’ex presidente degli Stati Uniti Jimmy Carter ha affermato che il sistema elettorale del Venezuela è “il migliore del mondo” (agenzie). Mérida, 21 settembre 2012 (Venezuelanalysis.com) – L’ex presidente degli Stati Uniti Jimmy Carter ha dichiarato che il sistema elettorale del Venezuela è

Nell’indifferenza dell’opinione pubblica occidentale, continua la violenta repressione in Honduras

Continua la repressione in Honduras nella quasi totale indifferenza dell’opinione pubblica occidentale, intossicata dall’enorme battage propagandistico che sta preparando una nuova guerra in Medio Oriente o distratta dallo spropositato spazio offerto alle pagliacciate delle “Pussy Riot” in Russia. In questi giorni, 14 organizzazioni honduregne

HONDURAS: IN CANTIERE LA PRIMA “CITTÀ PRIVATA”…E “INDIPENDENTE”

di  Redazione Atlas.  Scritto  il  set 6 2012  alle  7:00. Una enclave autonoma in territorio honduregno che non pagherà tasse al paese d’accoglienza, dovrà possedere proprie leggi, tribunali, polizia e governo: sono le RED, Regiones especiales de desarollo, altresì chiamate “città private” o “città modello” per le quali ieri il governo

PARAGUAY: L’America latina isola i golpisti

Brasile, Argentina, Ecuador, Bolivia, Nicaragua richiamano ambasciatori – Venezuela interrompe invio petrolio – Mercosur sospende Paraguay Il governo scaturito dal golpe express non è stato riconosciuto da nessun Paese latinoamericano ed affronta un isolamento continentale che si manifesta in varie forme. Nessun governo ha difeso o risparmiato critiche

Chávez, candidato ufficiale alla presidenza

Per  l’opposizione, multinazionali mediatiche e Banca Mondiale era già morto   Il presidente venezuelano Chávez ha presentato formalmente la sua candidatura per le elezioni del prossimo 7 ottobre. Esattamente un anno fa, aveva rivelato di essere alle prese con un cancro. Dato per spacciato

Argentina, approvato alla Camera il disegno di legge che inserirebbe il femminicidio nel codice penale

19 aprile 2012 Con 203 voti a favore, nessun contrario e un’astensione, è stato approvato ieri dalla Camera dei Deputati argentina un disegno di legge che inserisce il femminicidio nel codice penale. Il progetto è il risultato dell’unificazione di 13 iniziative separate su questo

Ecuador, la tribù dei Sarayaku contro i petrolieri: “Giù le mani dalla nostra terra”

di Emilio Garofalo Vivono nella regione amazzonica dell’Ecuador, nella provincia di Bobonaza. Sono circa 2mila. Guidati da un leader di popolo, che si chiama Jose Gualinga, i Sarayaku conducono l’esistenza nel pieno rispetto della libertà personale e della armonia sociale. Tutelano le ricchezze del loro

Banca Mondiale: nel 2010 crescita record per Venezuela, ALBA, UNASUR, CELAC e BRICS; perdono potere Europa ed USA

Secondo gli ultimi dati pubblicati dalla Banca Mondiale, gli otto paesi che conformano l’ALBA (1) sono quelli che maggiormente sono cresciuti fra il 2009 ed il 2010: il PIL dei paesi dell’ALBA ècresciuto del 33,43%, seguto dai 5 Paesi che conformano l’area geografica dell’

L’America Latina sale in cattedra … mentre l’Italia sprofonda nella melma liberista

di Spartaco A. Puttini per Marx21.it “Monti e i suoi amici possono esibire soltanto e unicamente le impietose cifre di un colossale fallimento economico, politico, culturale che sta mettendo i ginocchio il Mediterraneo uccidendone la grande civiltà. […] In Europa si suicidano. Da noi si va

Argentina: la nazionalizzazione

di Jorge Cadima, da www.avante.pt | Traduzione a cura di Marx21.it “Populismo intimidatorio” della recentemente rieletta “Presidente argentina e della sua piccola camarilla” decreta lo spagnolo El Pais (18.4.12). Atto “deplorevole” e “attacco al mondo degli affari” strilla il Parlamento Europeo (Telegraph, 20.4.12). Atto “illegale” che dovrà essere affrontato con “tutte le opzioni possibile” ha decretato la Commissione Europea (El Mundo, 18.4.12). “Sintomo

“Uscire dal mondialismo è possibile: l’esempio dell’Argentina”

Pubblicato da Aymeric Chauprade 21 Aprile 2012 Il Fondo Monetario Internazionale di questa settimana ha deplorato quanto l’Argentina sia “imprevedibile dopo l’esproprio parziale della compagnia petrolifera argentina YPF, controllata a maggioranza, fino al 16 aprile, dal gruppo spagnolo Repsol.” Imprevedibile? No, semplicemente sovrana! Il

L’intollerabile eresia della sovranità nazionale

Informare per Resistere Lameduck Eccola, Cristina Fernandez de Kirchner, la Presidenta eretica, mentre sta per pronunciare le parole che, alle  orecchie dei devoti della deità monetaria globalizzata, sono parse sonore bestemmie: nazionalizzazione, interesse nazionale e sovranità nazionale. Attraverso la “legge sul recupero della sovranità nazionale

Guardare alle giuste priorità: La nuova legge della banca centrale in Argentina

Come ci racconta anche  Sergio Cesaratto  (Il Governatore centrale dei nostri sogni), il Blog Revista Circus ci spiega   la ristrutturazione della Banca Centrale Argentina,  che cambia il suo target, segnando la fine del mito dell’indipendenza della Banca Centrale. Grazie Argentina.  di John Weeks Negli ultimi due

LA COLONIA ANARCHICA CECILIA FONDATA IN BRASILE PARANA’ NEL 1890 DA GIOVANNI ROSSI CON ALTRI CINQUE PIONIERI ANARCHICI

pubblicata da LaBadanteRossa Giovanni Rossi (Pisa, 11 gennaio 1856 – Pisa, 9 gennaio 1943) è stato un agronomo, veterinario e anarchico italiano. Di professione agronomo e veterinario, fin dall’infanzia è influenzato dalle letture dei padri fondatori dell’anarchismo storico come Proudhon, Kropotkin e Bakunin, ma soprattutto

OPUS DEI e PP: “Padrini” della destra venezuelana per le prossime elezioni

Non è un remake del film di Francis Ford Coppola, bensì le rivelazioni del giornalista venezuelano Josè Vicente Rangel intorno a coloro che stanno dietro il finanziamento della campagna elettorale di Henrique Capriles Radonski, rivale di Chavez di fronte alle prossime elezioni presidenziali. Nel

Chávez annuncia l’aumento dei salari: +32,25%

Chávez annuncia l’aumento dei salari: +32,25% 9 aprile 2012 – http://www.voce.com.ve CARACAS – Lo stipendio minimo, dal mese di settembre in avanti, sarà di 2047,52 bolívares. Se a questi, poi, si aggiungono i ‘cestatickets’, i lavoratori allora riceveranno in pratica almeno 3 mila bolívares, circa

Correa parla chiaro

Parla chiaro il Presidente dell’Ecuador Rafael Correa, accusato spesso dai nostri mezzi di comunicazione di voler censurare la stampa libera per aver querelato un giornale di Quito che lo aveva diffamato. Il Presidente ha vinto la causa e ottenuto un risarcimento di grande entità

BRICS fonda organismo finanziario internazionale

Riformare il sistema monetario e finanziario internazionale – Nuove regole per il FMI – No alla destabilizzazione della Siria Tito Pulsinelli Selvas Blog Il IV vertice del BRICS di Nuova Delhi passa alla fondazione di una propria struttura finanziaria unificata. Disporranno d’una banca per lo

Tribunale ecuadoriano condanna compagnia petrolifera statunitense

Un tribunale in Ecuador, la Sala Única de la Corte de Sucumbíos, ha confermato la sentenza contro gli Stati Uniti. Il gigante petrolifero Chevron ha ordinato alla società di pagare 18 miliardi di dollari di danni per i loro versamenti chimici nella giungla amazzonica.

Le Isole Malvine e la disputa per il petrolio

I Paesi sudamericani, facenti parte dell’Unione delle Nazioni Sudamericane (UNASUR), hanno denunciato in una dichiarazione rilasciata durante il loro vertice il 18 marzo, i piani di esplorazione petrolifera nelle disputate Isole Malvine (o Falkland secondo la dizione imperialistica), tra crescenti tensioni tra iRegno Unito

Venezuela:Banchiere paga 750mila $ a 3 expresidenti per attaccare Chávez

Come vivono gli ex-presidenti Cardoso, Lagos e Felipe Gonzalez? Zapatero a ruota Caracas – Jorge Rodriguez, sindaco della capitale, ha reso noto che l’evento “culturale” denominato Parole per il Venezuela, organizzato dal gruppo bancario Banesco, per conferire prestigio alla campagna presidenziale del candidato oppositore Capriles Radonsky, è costato

Il Papa e Raúl

Il Papa Benedetto XVI è a Cuba, dopo i due giorni trascorsi in Messico, e i commentatori si scatenano inseguendo notizie sensazionali –Fidel Castro si converte?, le Damas de Blanco saranno ricevute?, le carceri castriste si riempiranno di nuovo di prigionieri politici? Le forze

La Giamaica grida “schiavista” al principino Harry

Il principino Harry è stato accolto con grida ostili dai manifestanti giamaicani (“schiavista!”) durante le proteste contro la visita all’isola di Bob Marley.  All’uscita dalla chiesa battista W. Knibb, in cui aveva dovuto rendere omaggio al patriota anti-schiavista Knibb, il principino si è ritrovato faccia-a-faccia

I “CATTIVI” GOVERNI POPULISTI LATINOAMERICANI

DI VICENÇ NAVARRO  Rebelion.org Esiste una posizione abbastanza estesa nei mezzi di informazione di maggiore diffusione in Spagna che divide i paesi governati dai partiti di centro-sinistra o sinistra in America latina tra governi “populisti” di sinistra, come quelli del Venezuela, Bolivia, Ecuador o dell’Argentina,

I sionisti attaccano Chavez

  Nil Nikandrov, Strategic Culture Foundation, 28.02.2012 Chavez ha avuto il suo primo round di martellamento per un presunto antisemitismo, nella fase iniziale della sua presidenza nel 1999, per la sua associazione con il politologo argentino e peronista Norberto Rafael Ceresole, che nei primi anni

Ancora repressione e morte a Panama

di Giorgio Trucchi  domenica 12 febbraio 2012  La prima vittima lo scorso 5 febbraio (Foto Frenadeso) La comunità indigena Ngäbe Buglé, sostenuta da decine di organizzazioni panamensi, ha iniziato lo scorso 31 gennaio una forte protesta per esigere al governo il rispetto di un accordo

La genialità di Chavez

Di Fidel Castro Ruz L’Avana, 27 gen (Prensa Latina) “Il presidente venezuelano, Hugo Chavez, è stato sempre interessato in un accordo di pace vero in Colombia”, affermò il leader della Rivoluzione cubana, Fidel Castro nel suo ultimo articolo. Di seguito Prensa Latina pubblica il

CIA: ESPERIMENTI DI CANCRO CON I PRESIDENTI DELL’AMERICA LATINA ?

DI NIL NIKANDROV strategic-culture.org In una serie di suoi discorsi pubblici Hugo Chavez ha definito come “epidemia” i casi di cancro che stanno colpendo molti presidenti latino-americano, definendo tutto ciò un fenomeno strano ed allarmante. Il cancro ha colpito Chavez in primis, il presidente

Venezuela: Appunti di viaggio

foto D.Damoisson Perché il socialismo latino-americano può costituire un faro per il mondo intero Giuseppe Angiuli cambiailmondo.org Caracas: centro propulsore continentale dell’integrazione latino-americana e capitale mondiale del cosiddetto “Socialismo del XXI° secolo”. Comunque la si pensi, un viaggio in Venezuela di questi tempi è un’esperienza

Venezuela: Rendiconto annuale del Presidente della repubblica

Da oltrelacoltre Economia in crescita: +4% –  Paese meno diseguale dell’America latina (indice Gini 0,39) – Aumentano investimenti sociali e welfare- Esporta 3 milioni di barili al giorno di Attilio Folliero Il presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Hugo Chávez, ha presentato l’annuale resoconto. Parlando

L’Ecuador è forse il posto più radicale ed emozionante sulla Terra?

Da NetworkIdeas qualcuno ci ricorda che non esiste solo debito e austerità, che un altro mondo è possibile, che è veramente successo, e non stiamo sognando…  Di Jayati Ghosh  L’Ecuador, in questo momento,  deve essere considerato uno dei luoghi più emozionanti sulla Terra, nel senso che indica un 

Venezuela: La minaccia del buon esempio?

di Eva Golinger Washington non ha mai nascosto il suo disprezzo per il presidente del Venezuela Chavez e i  mass media hanno trasformato un leader democratico in un dittatore. Il Venezuela rappresenta davvero una minaccia per gli Stati Uniti o tutto questo clamore mediatico è solo

Honduras, i panni sporchi delle forze di polizia

di Maurice Lemoine*  giovedì 29 dicembre 2011  Nel paese più violento dell’America latina (20 omicidi al giorno) la morte di un giovane porta in luce connivenze, corruzione e repressione. Dopo il golpe del 2009 uccisi 55 contadini, 17 giornalisti, decine di oppositori TEGUCIGALPA. Come

Venezuela: Nazionalizzate le banche Chavez aumenta salario

Dopo la nazionalizzazione delle banche Chavez aumenta il salario minimo del 30% dimostrando che chi si svincola dai banchieri internazionali porta nel proprio paese il benessere per tutti e soprattutto per il popolo

Honduras: 59 assassini politici nel 2011

di Mark Weisbrot  lunedì 2 gennaio 2012  La copertura di Obama al governo golpista Immaginate che un attivista dell’opposizione venga assassinato in piena luce del giorno in Argentina, Bolivia, Ecuador o Venezuela da pistoleros mascherati, o sequestrato e assassinato da guardie armate di un notissimo