Società Archive

Ecco perché i giovani stanno ritornando all’agricoltura

Giovani piuttosto stanchi della vita frenetica in città e preferiscono la campagna e progetti di autosufficienza e autoproduzione per coltivare cibo bio.

Da precari stressati a contadini felici – La storia di chi c’è l’ha fatta

Montanari e Castellani, due trentenni con tanta volontà e una laurea… contratti precari, stipendi risicati, orari impossibili e una vita non in linea con...

LA LAICITÀ, OVVERO IL PRINCIPIO DEL NIENTE

La presenza di immigrati nella UE e la difficile gestione sociale e giuridica contribuiscono alla crisi del multiculturalismo e del principio di laicità.

Rapporto Cgil: Italia ingiusta e fragile. Camusso: cambiare politiche economiche e sociali

Il secondo studio sulla "qualità dello sviluppo" prodotto da Tecnè e Fondazione Di Vittorio rileva disuguaglianze sempre più profonde e un crollo di fiducia

Anarchismo sociale, ecologia libertaria, e lotta antispecista

?L?’?antispecismo libertario? ?è lotta per una società in cui sia abolita ogni forma di coercizione e sfruttamento coatto,? sugli esseri umani? e animali?.

Lasciamo perdere Trump, per favore

La maggioranza “suburbana”, per poter vivere in quell’allucinato ambiente in cui magari è anche nata, non è la parte più povera della popolazione

Il Colonialismo di oggi si chiama Globalizzazione

La mondializzazione include e insieme neutralizza: include, giacché tutto riassorbe e nulla lascia fuori di sé; e neutralizza, perché, nell’atto stesso.

Il lato buono della disoccupazione (trasformare il negativo in positivo)

“Quando l’acqua tocca il culo, affoghi o accendi la lampadina sulla testa che ti permette di trovare la soluzione per restare a galla”.

PAROLA D’ORDINE: DEMOCRAZIA ECONOMICA

Di questa democrazia il popolo ne può usufruire solo in proporzione e con modalità conseguenti alla quantità di ricchezza che via via si ha a disposizione.

AGENDA 21: Quando l’ONU vorrebbe sostituirsi a Dio?

Agenda 21 è un "programma di azione" con il quale l'ONU si impegna a ridisegnare tanto il rapporto dell'uomo con l'ambiente, quanto quello con l'esistenza.

La scienza della pace

Calcolare i costi della guerra e “misurare” la pace. È quello che fanno alcuni centri di ricerca. dati alla mano, provano a dimostrare che la pace conviene.

Metà della ricchezza del mondo nelle mani di otto super paperoni

Otto super miliardari detengono la stessa ricchezza netta (426 miliardi di dollari) di metà della popolazione più povera del mondo, 3,6 miliardi di persone.

Dalla finta democrazia nasce l’oligarchia

Il parlamentarismo è una falsa leggenda: non siamo noi che votiamo i rappresentanti ma i rappresentanti che si fanno scegliere da noi.

NEL CERVELLO PROGRESSISTA CHE “HA SEMPRE RAGIONE”

Antropologia di sinistra: le stesse azioni sono deplorevoli se le fa un governo “di destra”, mentre sono lodevoli, o spiegabili, da un politico di sinistra.

ELOGIO RAGIONATO DEL POPULISMO

Uno spettro si aggira per l’Europa e per l’occidente tutto: è il populismo. Non se ne conosce la vera natura, né si è certi della sua esistenza.

Povertà educativa ed esclusione sociale

a deprivazione materiale porta alla povertà educativa e viceversa. Con uno svantaggio che si trasmette di generazione in generazione e con effetti che possono durare tutta la vita. Cosicché i bambini provenienti da famiglie indigenti hanno meno (o per nulla) probabilità di conseguire risultati

Il nuovo ordine liberale crea solitudine: ecco cosa sta facendo a pezzi la nostra società

Si parla spesso delle disastrose conseguenze del liberismo per l’economia, oggi sotto gli occhi di tutti in Europa. George Monbiot in questo articolo su The Guardian mostra più ampiamente i risultati dell’ideologia neoliberale, che esalta la competizione e l’individualismo: il dilagare della malattia psichica.

Disuguaglianze estreme nella distribuzione della ricchezza globale

Nella piramide della distribuzione della ricchezza, l’1% superiore possiede il 51% della ricchezza del mondo; il 10%, l’89% della ricchezza mentre il 50% inferiore possiede solo l’1% Supponendo che non intervenga nessun cambiamento nella disuguaglianza della ricchezza globale, ci si aspetta che nei prossimi

Servitù e simulacro

Jordi Vidal Per sperare di condurre in porto una impresa di decostruzione del post-modernismo e sfuggire alla strana perversione dei suoi sofismi, bisogna analizzarlo non per ciò che dichiara d’essere e nemmeno per quel che sembra essere, ma per quanto dissimula; e molto più

Il pianeta dei robot

Presa diretta ha raccontata la quarta rivoluzione industriale dentro cui stiamo entrando, quella dove a comandare i processi produttivi saranno le intelligenze artificiali: così si sono progettate le macchine e i camion senza autista. Le macchine della Tesla e di Google: ma anche camion

LAVORARE SEMPRE PIÙ PER GUADAGNARE SEMPRE MENO È DA FESSI

Dovunque ci giriamo ci troviamo davanti a persone stanche, stressate, depresse per colpa del lavoro. E i risultati in termini di benessere (tanto promessi) non so mai arrivati, nè in termini di felicità ma nemmeno in termini economici. Forse è ora di metterci in testa

I debunker

Uno dei problemi più grossi di qualsiasi regime, di qualunque classe al potere e` sempre stato quello di rendere accettabili determinati sacrifici alla sua popolazione. Uno dei metodi migliori, letterAlmente esploso nell’ultimo secolo grazie ai mezzi di informazione, e` ovviamente la propaganda. Quei sacrifici

IL LUOGO IN CUI SI LAVORA DETERMINA LA NOSTRA VITA SOCIALE: Lavorare a giornata promuove solitudine e isolamento

Lavorare a giornata promuove solitudine  e isolamento sociale La fabbrica promuove la solitudine. Questo è un dato di fatto, e non sto parlando di quelle fabbriche per così dire privilegiate, dove il personale è composto sia da maschi sia da femmine, ma di tutte quelle

L’ultima lezione di Noam Chomsky: un pacato invito alla rivolta

Il documentario, intitolato Requiem for the American Dream, descrive una società frantumata, individualista e votata alla diseguaglianza. Inaugurerà domani il festival “Le voci dell’inchiesta”, che si svolgerà a Pordenone tra il 13 e il 17 aprile di Andrea Coccia «Durante la Grande Depressione, che

Schiavi del lavoro o liberi di scegliere?

In Italia ci si lamenta, di continuo. Perché c’è crisi, perché non ci sono mezzi, perché non si è abbastanza benestanti e la colpa è sempre di qualcun’altro. Ma c’è una prospettiva del tutto differente dalla quale vedere le cose: cominciamo a essere noi

I soldi ci sono, manca il tempo per vivere

In realtà nel nostro paese i soldi ci sono, lo conferma anche l’Istat. Ma vengono sprecati, usati male e prendono le direzioni sbagliate. Come uscirne? Se ne parla il 29 e 30 ottobre a Pantarei, in Umbria. di Paolo Ermani – 28 Ottobre 2016

DISPREZZO PER “DESTRA” E “SINISTRA”

Ancora una volta, come per la verità sempre, la morte di un uomo di fama ha dato vita a manifestazioni, del tutto irritanti, di stupida retorica. O s’inneggia a costui senza alcuna capacità minimamente critica o – sia pure a denti stretti e non

Ma dire turisti ricchi non è dire Briatore

di Lino Patruno Va bene, Briatore sarà pure digeribile come un ragù a merenda, ma i talebani di Internet non devono esagerare. E più che definirlo cafone arricchito, gli andrebbe riconosciuto che si è fatto da solo il suo successo. E spiegargli piuttosto perché

Finzioni e realtà

André Prudhommeaux Uomini e cose La scienza moderna e l’anarchia di Kropotkin incomincia con queste celebri parole: «L’anarchismo è l’interpretazione meccanica di tutti i fenomeni, ivi compresi i fenomeni naturali». Se questa affermazione ha un significato — ed io ne dubito — può darsi

“Una bibita mescolata alla sete”

Prefazione di Alessandro De Cesaris Dal Farmaco alla Bibita Del Rimedio in Filosofia You spend your whole life thinking you’re not getting it, people aren’t giving it to you. Then you realize they’re trying, and you don’t even know what it is. Mad Men,

L’intellettuale idiota: non sa niente e pontifica su tutto

«Quello che stiamo vedendo in tutto il mondo, dall’India alla Gran Bretagna fino agli Stati Uniti, è una ribellione contro i più smidollati “impiegati della politica”» e contro i loro giornalisti di complemento. Contro, cioè, quella classe di esperti semi-intellettuali usciti da Oxford, Cambridge

Un miliardo di muli umani lavora gratis per i padroni del web

I contenuti generati dagli utenti? Possono essere un bel guaio. Alcune cose che dovete sapere su quell’internet che state usando-creando e che vi usa. [Glauco Benigni] mercoledì 5 ottobre 2016 06:29 megachip.globalist.it Commenta di Glauco Benigni Tratto da: http://www.pandoratv.it/?p=11619 Nella immensa scena della comunicazione

Europei, ecco come vi siete ridotti

“L’individualismo come fenomeno di massa non è un fatto psicologico congiunturale,  che renderebbe i nostri contemporanei eccezionalmente egoisti o portati a ripiegarsi in sé stessi.  E’ un fatto di struttura  che mette l’attore individuale,  coi suoi diritti ma anche i suoi interessi, in primo

La prigione dalle mura invisibili

Non esisterà mai qualcosa che possa definirsi habeas mentem; infatti non c’è sceriffo o carceriere che possa portare in tribunale una mente carcerata illegalmente; e la persona il cui cervello sia stato fatto prigioniero (…) non può essere in condizione di reclamare contro la

Le Società Liberiste – Un Coacervo di Imbecillità

“La moderna ignoranza è una nuova scienza che traduce le aspirazioni in beni di consumo”. Prima dell’avvento di questo liberismo demente, l’umanità si regolava in ragione di un meccanismo perfetto, intrinseco al progetto primigenio di creazione, suddividendo in categorie le molteplici diversità individuali che