Siria: Russia, no a richiesta dimissioni Assad di Usa e Ue
MOSCA – La Russia e’ contraria alle richieste di dimissioni di Bashar al-Assad avanzate da Stati Uniti e Unione europea e ritiene che il presidente siriano abbia bisogno di tempo per mettere in piedi le riforme.

Lo ha detto ieri il Ministero degli Esteri russo, secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa Interfax. “Pensiamo che sia necessario lasciare del tempo al governo del presidente Assad per realizzare tutte le riforme politico-economiche annunciate, tra cui l’eliminazione dello stato d’emergenza e l’emissione di un decreto che permette le manifestazioni pacifiche”, ha aggiunto una fonte del ministero. Lo scorso giovedi’ il presidente americano Barack Obama, l’Unione europea, la Germania, la Francia e la Germania hanno formalizzato le loro posizioni, chiedendo lo “stop immediato” alle violenze sui civili e le dimissioni di Assad, preannunciando nuove sanzioni su Damasco.
Commenta su Facebook