domenica 26 ottobre 2014

Ormai e’ evidente che la politica antirussa dei parassiti di Bruxelles si e’ rivelata un fiasco colossale visto che non solo non ha avuto nessun effetto sulla Russia ma sta costando all’economia europea decime di miliardi di euro con conseguenze gravissime sulla crescita e sull’occupazione.

Per i parassiti di Bruxelles pero’ le figuaracce non finiscono qui e proprio pochi giorni fa alcune testate straniene hanno riportato una notizia che sicuramente mettera’ in ridicolo tutta l’Unione Europea.

Infatti Sberbank, la piu’ grossa banca russa di proprieta’ del governo russo, ha deciso di fare causa all’Unione Europea per via delle sanzioni da essa imposta che colpisce non solo la Sberbank ma anche altre banche russe quali la VTB Bank, Gazprombank, VEB e la Russian Agriculture Bank e punta a un alleggerimento delle stesse.

La cosa piu’ sorprendente pero’ e che Sberbank abbia fatto tale denuncia alla corte di giustizia europea e quindi usato un’istituzione europea per decidere contro l’Unione Europea.

Al momento non e’ chiaro su quali basi sia stata fatta questa denuncia e per saperne di piu’ bisognera’ aspettare che i giudici della corte di giustizia europea si possano esprimere su questa vicenda ma sicuramente questa mossa del governo russo ha lo scopo di umiliare i parassiti di Bruxelles e magari anche danneggare l’Unione Europea al sui interno.

Questo potrebbe essere il caso del secolo e sarebbe interessante sapere cosa ne pensa a proposito Federica Mogherini.

GIUSEPPE DE SANTIS . Londra

http://www.ilnord.it/index.php?id_articolo=3685#.VEy8JV8DvTw.facebook

Commenta su Facebook