TEHERAN – L’Iran accettera’ dai suoi partner commerciali pagamenti in oro anziché in dollari. Lo ha detto il governatore della Banca Centrale, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa statale Irna. L’annuncio segue le sanzioni imposte dagli Usa e dalla Ue volte ad indurre l’Iran a fermare il suo programma nucleare. A causa dell’embargo messo in atto contro le banche iraniane, i partner commerciali dell’Iran cercano modi alternativi di chiudere le transazioni. “Nelle sue transazioni con altri paesi, l’Iran non si limita all’uso del dollaro Usa, e il paese può pagare utilizzando la propria valuta”, ha detto il governatore della Banca Centrale Mahmoud Bahmani. “Un paese può anche pagare in oro, se dovesse scegliere questa soluzione, e noi lo accetteremmo senza riserve”. Cina e India, due dei maggiori consumatori di petrolio iraniano, hanno già detto che continueranno a importare respingendo la pressione degli Stati Uniti.

Fonte: http://italian.irib.ir/notizie/iran-news/item/103722

Commenta su Facebook