immigrazione clandestina

Gli stati, soprattutto quelli del Nord Europa, si sono letteralmente stufati dell’immigrazione clandestina e stanno per dare via all’operazione “Mos Maiorum”: una vera e propria retata globale contro i clandestini.

I paesi dell’area Schengen (perlopiù appartenenti all’area euro), nella giornata di ieri hanno dato il via all’operazione Mos Maiorum volta a combattere l’immigrazione clandestina. Tra il 13 ed il 26 Ottobre è previsto il periodo “caldo” in cui verranno fermati ed identificati i migranti illegali in modo tale da indebolire le organizzazioni criminali che fanno dell’immigrazione un vero e proprio business, così come si legge nel documento del Consiglio dei Ministri dell’Unione Europea. Gli immigrati irregolari saranno riportati nei loro paesi di provenienza nel caso in cui questi avranno firmato la convenzione di riammissione con l’Ue. Viceversa, se non lo avranno fatto, saranno trattenuti per un periodo variabile oppure lasciati in libertà con un avviso di espulsione.

L’operazione è stata fatto oggetto di critiche da parte delle organizzazioni in difesa dei clandestini: “Alimenta il fantasma di un’invasione criminale in Europa e utilizza Frontex per condurre una politica discriminatoria e per violare i diritti dei migranti e dei rifugiati”.

L’operazione Mos Maiorum sarà particolarmente incisiva negli stati del Nord e del Centro Europa dove, con l’operazione mare nostrum, si sono riversati decine di migliaia di immigrati, in gran parte provenienti dall’Italia, che hanno provocato non pochi problemi alle popolazioni locali. Al momento dunque, le polizie europee hanno messo nel loro mirino l’invasione clandestina, facendola diventare un operazione su vasta scala europea così come non si era mai visto prima.

Fonte: http://www.euroscettico.com/immigrazione-clandestina-lue-fa-partire-vera-propria-caccia-alluomo/

Commenta su Facebook