Dai cereali alle ciliegie, la dieta che concilia il sonno

I problemi di sonno sono comuni. Nella sola Italia, colpiscono il 40% della popolazione: in alcuni casi, sono talmente gravi da rendere difficile dormire poche ore a notte.

Fatta salva l’importanza degli specialisti, la dieta può aiutare: con i cibi giusti, Morfeo si avvicina.

Iniziamo con i cereali integrali. Secondo una ricerca americana, il loro alto livello di magnesio favorisce il sonno.

Segue il riso a chicco lungo. Se preparato insieme al pomodoro aiuta: per gli esperti è merito dell’alto indice glicemico e, sopratutto del triptofano. Tale aminoacido stimola la produzione di serotonina, che induce stati di tranquillità.

Promossi anche pesci come salmone e tonno. Nella loro carne è presente vitamina B6, mattone del sistema-melatonina, che provoca sonno. Vegani e vegetariani possono orientarsi su banane e ceci.

ILatticini, come latte o yogurt. Il loro pregio sta nel fornire magnesio, la cui carenza emerge nelle vittime d’insonnia. Inoltre, il bicchiere di latte prima della nanna toglie acidità gastrica.

Infine, il succo di ciliegia. Varie indagini di università britanniche hanno mostrato un valido potenziale anti-insonnia.

Matteo Clerici

Fonte: http://www.newsfood.com/q/a7b84037/i-cinque-cibi-del-buon-riposo/

Commenta su Facebook