syriza1

Colpo di scena per il momento. Il Comitato centrale di Syriza a maggiornaza (109 su 201) ha respinto l’accordo ed ha chiesto una posizione unitaria e la convocazione degli organi del partito.

Ecco il testo della deliberazione:

“Il 12 luglio a Bruxelles, ha avuto luogo un colpo di stato ha dimostrato che l’obiettivo dei leader europei è stato lo sterminio esemplare di un popolo che cercava di seguireo un’altra strada al di là e al di fuori del modello neoliberale di estrema austerità . Un colpo di stato diretto direttamente contro ogni nozione di democrazia e la sovranità popolare. “Essi aggiungono che l’accordo con le “istituzioni”, è  “il risultato di minaccia diretta strangolamento economico ed il un nuovo memorandum è costituito da termini di sorveglianza troppo pesanti e umilianti, disastrosi per il nostro paese e la nostra gente |» Allo stesso tempo sottolineano che percepiscono le pressioni soffocanti sulla grecia , ma che il vittorioso NO al referendum non consenta al governo di soccombere al ricatto ultimatum finanziatori.”

Syriza respinge l’accordo, ma bisogna vedere  cosa succederà in parlamento. Ci sono state visioni molto differenti, anche fra i ministri, ed il partito è quasi spaccato a metà. Vi è un appello all’unità, ma non sappiamo cosa accadrà in parlamento, dove le misure potrebbero comunque passare per il voto di transfughi e franchi tiratori.

Alcuni membri del governo hanno aftermato che voteranno per il Si, per cui la previsione non è semplice. Il KKE, partito comunista greco, ha chiesto la votazione nominale per i provvedimenti. Nuova Democrazia voterà in massa l’accordo, come Pasok e Potami. Dovessi scommettere 2 euro, in questo momento, direi 165-170 SI e 135-130 NO, ma non amo scommettere e probabilmente non azzeccherei.

Fonte: http://scenarieconomici.it/flash-news-colpo-di-scena-il-cc-di-syriza-responge-laccordo/

Commenta su Facebook