lehman bros

I BANCHIERI E L’OTTAVO EDIFICIO

Basta complottismi e dietrologie, atteniamoci ai fatti ed organizziamoci.

1) Il fallimento di Lehman Brothers era l’”ottavo edificio”, la cui demolizione è stata pianificata a seguito di un braccio di ferro intervenuto tra BANCHIERI CENTRALI e BANCHIERI D’AFFARI, i primi assimilabili ai bombardieri aria-terra, i secondi alla fanteria sul campo che avanza dopo il bombardamento ….Il risultato della crisi del 2007-2008 è stato infatti solo uno: che I BANCHIERI D’AFFARI SI SONO INCUNEATI TRA LE BANCHE CENTRALI ED I GOVERNI.

2) Per conseguire questo occorreva un EVENTO SCATENANTE, il 9/11 DELLA FINANZA, ovvero il fallimento di un pilastro bancario che resisteva da 100 anni, la Lehman Brothers appunto….. Il risultato del fallimento di Lehman è stato che tra FED e BCE sono stati iniettati $3-4 trilioni di dollari, non nel “sistema” come genericamente si dice, ma DIRETTAMENTE NEI CONTI CORRENTI DELLE BANCHE D’AFFARI ACCESI PRESSO LE BANCHE CENTRALI, affinché le banche d’affari li prestassero ai Governi lucrando senza rischio sul differenziale di tassi.

3) Ben equipaggiata, la fanteria ha quindi avuto l’ordine di entrare nel territorio bombardato, iniziando ad acquistare a mani basse titoli del debito pubblico dei singoli Paesi, da USA a Europa…… Prova ne è che tra USA e Eurozona il Debito/PIL è salito mediamente dal 70% al 100% in soli 6 anni (2008-2013), evento senza precedenti.

PERCHE’ I BANCHIERI D’AFFARI HANNO ASPETTATO FINO AL 2008?

Perché negli anni ’90 erano impegnati con le PRIVATIZZAZIONI mentre negli anni 2000 hanno inventato la BOLLA IMMOBILIARE…..e siccome “the show must go on”, occorreva dare continuità all’azione…..occorreva un nuovo “business driver” come lo chiamano nella City, un nuovo strumento per attaccare la ricchezza privata….il DEBITO PUBBLICO dei Paesi, appunto, sul quale, però, erano già accovacciati i banchieri centrali…. (da qui il braccio di ferro).

Ma come in un effetto domino, questa crisi creata artificialmente genererà una nuova ondata di privatizzazioni e svendite di beni privati perchè i Governi e le famiglie non hanno moneta per pagare, così i banchieri d’affari avranno il lavoro assicurato per un altro decennio. E’ chiaro?

Signor Draghi, una volta nella vita, come atto di responsabilità, come sussulto di umanità verso popolazioni stuprate dalla vostra ingordigia, perché non dite la verità? Perché non spiegate che da 7 anni non fate altro che rimpinguare i banchieri d’affari, imponendo alle famiglie una austerità artificiale che serve soltanto a rafforzare la VOSTRA moneta?

Comunque, Draghi, io non confido nella sua comprensione, ma nel coraggio di donne e uomini liberi che non dispongono della sua capacità finanziaria, ma hanno una cosa che non si compra e che lei non conosce: la DIGNITA’ e l’AMORE per la propria terra.

Da queste donne e da questi uomini, glielo giuro, non avrete mai tregua.

Alberto Micalizzi

Commenta su Facebook

Tags: