Di Daniele Di Luciano

Apprendiamo dall’ANSA che una delle due “fazioni” (come scritto qui il movimento si è spaccato a metà), i Forconi di Ferro e Scarlata sospendono la protesta perché, dichiara Ferro: “non si puo’ mettere in ginocchio piu’ di quando [magari “quanTo”, cara ANSA], gia’ lo e’ la Sicilia, non era questo il nostro obiettivo”. “La protesta non finira’ – aggiunge – ma la lotta si trasferira’ a Roma”.

La notizia migliore, però, riguarda le richieste dei Forconi: il blocco dei prodotti agricoli provenienti da Cina e Paesi esteri e… una moneta popolare!

Queste sono le notizie che mi fanno credere che manifestazioni del genere possano essere utili! Festeggiamo con un po’ di musica:

Commenta su Facebook