Gli americani nelle loro analisi economiche denunciano la Bolla della Borsa di Shanghai/Hong Kong nella quale è possibile trovare azioni che quotano anche 50 volte gli utili (spesso ancora minimali) ma che hanno in pancia enormi “potenzialità” come per esempio un mitico&promettentissimo brevetto sui pannelli solari fatti con la marmellata solidificata (sto scherzando ma non ci vado poi troppo lontano…) I cinesi nelle loro analisi…)

I cinesi nelle loro analisi economiche denunciano la Bolla di Wall Street, del Debito USA etc etc
Beh…diciamo che è una bella gara… anche perchè la più Grande Bolla della Storia Umana ormai è Globale…
….Quella che vedete è la rappresentazione plastica del mondo degli unicorni tramutato in mercato azionario: martedì Facebook ha infatti superato per capitalizzazione Wal Mart, il gigante della grande distribuzione statunitense, nonostante la discrepanza siderale degli introiti!
E guardate questo altro grafico, il quale ci mostra come Wal Mart sia il terzo “datore di lavoro” al mondo con 2,1 milioni di dipendenti, dietro solo al Dipartimento della difesa Usa e all’esercito cinese! Sapete quanti dipendenti aveva Facebook al 31 dicembre 2014? Ben 9199.
Ma a tempo pieno, però.
Tranquilli, la Cina è in bolla ma Wall Street assolutamente no….

Giriamola però anche in “positivo”… 😉
Quando la Mega Bolla (prima o poi) farà PLOFFFF!
Anche Facebook farà PLOFFF!
E finalmente…………………………..
.

“milioni di imbecilli” (cit. Umberto Eco)
che oggi hanno trovato un molesto, superficiale, inutile, virtuale diritto di parola(troppo spesso “a sproposito)…torneranno finalmente al loro “silenzio d’oro”… 😉

Vedete Io ben conosco il mitico testo “Apocalittici ed Integrati”che discute proprio di questa tematica:
quando nasce un nuovo mezzo di comunicazione di massa
c’è chi si dichiara integrato e dice “fantastico…è comunque un bene…ed un sacco di gente che prima non poteva, oggi invece può esprimersi e/o fruire di un nuovo flusso informativo…”
c’è chi si dichiara apocalittico e dice “malissimo…la quantità indistinta è uno scadimento culturale della qualità, bisogna selezionare le fonti preposte ad avere un diritto di espressione pubblico ed a salire in cattedra…Tutti diventano esperti di tutto, tutti diventano il “CT della Nazionale al Bar Sport”…e si annacquano/disperdono le vere competenze…”

In teoria io sono sempre stato un INTEGRATO (moderato)
=
per esempio Facebook è solo un mezzo e si può usare bene o male, puoi trovarci roba interessante e tante stronzate…sta a te selezionare.
E vale anche per il mio ruolo di blogger indipendente di economia/finanza.
Nelle fonti mainstream/institutionals  ci sono pochissime eccezioni perché nel 95% dei casi fanno analisi “geneticamente” in conflitto d’interessi: infatti ormai certe cose vengono date per scontate…ma astraetevi un secondo dai luoghi comuni che vi hanno indotto fin da bambini…
Secondo voi E’ NORMALE che l’informazione e l’analisi finanziaria vi venga offerta dalla Banca, dalla società di asset management, dal Promotore Finanziario etc etc che vi analizzano la polpetta ed allo stesso tempo ve la stanno vendendo??? Suvvia…. 😉
In mezzo a tanti potrai anche trovare qualche integerrimo soggetto con volontà/morale da Gig Robot d’acciaio ed un pattern psicologico masochistico-schizofrenico 😉 = ti dico sempre la verità..e magari ti smonto persino quello che dovrei venderti e che per me sarebbe più conveniente…
ma nel restante 99% dei casi si hanno di fronte venditori Gig Robot di Latta che si spacciano per anal-isti imparziali… e vai di inkulata….
Allo stesso tempo però nella blogosfera economico-finanziaria indipendente bisogna saper ben selezionare le fonti alternative:
1. perchè moltissimi sono bancari/promotori/consulenti mascherati e/o riciclati che ancora lavorano per qualche istituzione e/o che non lo fanno più … ma ormai i loro schemi mentali sono irrimediabilmente deformati 😉
2. Perché è pieno di incompetenti che si spacciano, gente senza scrupoli, venditori di pentole, frustrati, complottisti con turbe psichiche etc etc
E’ verissimo che uno in Rete ci mette la FACCIA e dunque (in teoria) tu puoi RISCONTRARE nel tempo…
ma nella maggior parte dei casi la gente dimentica, confonde, si fa confondere da sempre nuove informazioni/distrazioni…
ed il giudizio (della rete) diventa sempre più SFUOCATO, emotivo, ingannevole ed impressionistico…
(io per anni ho fatto una lista dei blogger che io considero affidabili, poi mi sono stufato)

Però c’è un limite a TUTTO
E DUNQUE IL mio essere INTEGRATO MODERATO
vacilla
di fronte alla MAREA DI STRONZATE su Facebook&affini
(e non mi dite di chiudere il profilo perché chi fa il blogger non può farlo ma deve filtrare tutti i giorni l’enorme flusso di mxxxx = è il mio MESTIERE …per fortuna e purtroppo…)
di fronte alla marea di INUTILI SFOGHI DI FANTASMI WEB VOYEURS
che non sono utili né a se stessi né a qualcosa di altro…

lo spiegavo nel mio post:  I web-pippaioli “non diventano ciechi” ma sul medio-lungo termine rischiano ben di peggio…

Per cui se alla fin fine l’inevitabile esplosione della MEGA BOLLA
(è questione di quando e non di se)
porterà distruzioni ma anche pulizia nel Mondo dell’Economia/della Finanza
ed indirettamente anche nel mondo del WEB ormai sempre più pervaso di milioni di voci imbecilli e di sfoghi virtuali
alla fin fine probabilmente non sarà un MALE
perchè si tornerà di più alla REALTA’,
al Pragmatismo
all’azione VERA
sia in economia che nel web
senza tanti paraventi virtuali…
.
PER UN BLOG E’ MOLTO IMPORTANTE CHE FACCIATE ALMENO LO SFORZO MINIMO DI CLICCARE SUI TASTI SOCIAL “MI PIACE”, “TWEET” ETC CHE TROVATE QUI SOTTO…GRAZIE.
(sul sostegno attivo – donazioni/pubblicità – già conoscete alla nausea il mio punto di vista…)

[Potete aiutare i blogger a sopravvivere anche con una piccolissima donazione di 1€ ciascuno]





Commenta su Facebook