100000 euro, è la somma che  Wikileaks assegnerà a chi fornira’ per la diffusione al pubblico europeo la bozza ultra-segreta Trattato di libero scambio trans-atlantico (TAFTA o TTIP). Anche l’ex ministro delle finanze greco Yanis Varoufakis e’ disponibile a metter mano al suo portafogli per
aumentare il compenso. Julian Assange ha lanciato una colletta internazionale per premiare quei cittadini onorevoli metteranno fine alla misteriosa e inquietante trama che stanno tessendo alle spalle della democrazia europea.

 L’11 agosto, Juliane Assange e Yanis Varoufakis hanno lanciato la colletta di 100mila dollari per farla finita con il segreto che attenta al futuro dei cittadini, delle economie e delle nazioni delle due sponde atlantiche. Finora sia a Bruxelles che a Wahington mantengono la bocca cucita e una omerta’ che la dice lunga sui contenuti raccapriccianti del Trattato segreto.

Fra i primi a raccogliere l’appello di Wikileaks vi e’ il giornalista Daniel Ellsberg (autore delle rivélazioni sulla guerra del Vietnam), Glenn Greenwald (pubblico’ le denuce di Edward Snowden) e la famosa disegnatrice di moda Vivienne Westwood.

In un comunicato, Wikileaks dice che : «Il segreto del TTIP getta un’ombra sul futuro della democrazia europea…Il TTIP danneggia la vita di ogni Europeo e spinge l’Europa ad un conflitto duraturo con l’Asi. E’ ora di farla finita con il segreto”.

Fonte: http://selvasorg.blogspot.co.uk/2015/08/wikileaks-100000-euro-chi-rivelera-la.html

[Potete aiutare i blogger a sopravvivere anche con una piccolissima donazione di 1€ ciascuno]
L’informazione libera non può accedere ai finanziamenti statali ma vive di pubblicità… USALA




Commenta su Facebook