Visco regola anche le carte di credito

 

Banca d’Italia presenta le proposte sulle commissioni per affidamenti e sconfinamenti in vista della delibera del Cicr, che dovrà dare attuazione alle modifiche al Tub dopo i recenti interventi legislativi. La principale novità è l’estensione della normativa degli sconfinamenti (già varata dal governo su conti correnti e aperture di credito) anche alle carte di credito.

Inoltre Via Nazionale ha precisato che il tasso per l’utilizzo extra-fido si applica solo agli importi oltre il fido. Resta confermato lo stop alle commissioni per sconfinamenti di una settimana fino a 500 euro. Il beneficio sarà possibile una volta al trimestre.
Il documento pubblicato da Bankitalia è di cinque articoli e chiarisce alcuni dubbi interpretativi: si precisa, per esempio, che la nuova disciplina si applica nei rapporti sia con consumatori sia con professionisti e imprese. Non sarebbe stata necessaria una consultazione pubblica, ma Via Nazionale «per l’importanza della materia» ha deciso comunque di aprire una rapida discussione con gli operatori, i quali potranno commentare il testo entro l’8 giugno.

Tutti i dettagli su MF-MilanoFinanza, in edicola oggi anche in formato elettronico su pc e iPad.

Fonte: http://www.milanofinanza.it/news/dettaglio_news.asp?chkAgenzie=TMFI&id=201205292156555858

Commenta su Facebook