Da mentereale di Corrado Belli

Se credete che siano solamente i militari USA a massacrare civili o ad ucciderli per un semplice sospetto vi sbagliate alla grande, la persona che vedete nella foto con la bocca coperta e legata a una sedia con una cintura di sicurezza, è un povero turista dell’OHIO che andava in Florida a trovare il fratello, il fatto è accaduto nel mese di Marzo del 2009, solo adesso è stato reso noto quello che ha dovuto subire quest’uomo dopo essere stato fermato dalla Polizia.

Un cliente del Bar dove aveva fatto sosta per una pausa si era accorto che Nick Christie “62 anni” aveva bevuto una birra da 33cl e salito in macchina per rimettersi in viaggio, chiamata la Polizia che si accingeva ad inseguire quest’uomo, gli intimavano l’alt, cosa che il Christie ha fatto, dopo essersi fermato è stato aggredito dai Poliziotti con le bombolette Spray cariche di peperoncino, picchiato mentre era a terra, portato in una cella del posto di Polizia, legato a una sedia con delle cinture di sicurezza, gli hanno attorcigliato un’asciugamano inzuppata di acqua attorno al collo che gli copriva pure la bocca e le narici del naso, hanno continuato per 48 ore a torturarlo spruzzandogli ogni 2 ore dall’altro peperoncino in faccia e sul corpo, nonostante avesse più volte detto ai poliziotti che aveva problemi di cuore e non poteva respirare bene a causa dell’asciugamano attorcigliata al collo e sulla bocca, i poliziotti hanno continuato a torturarlo fino a che ha perso i sensi ed è entrato coma, chiamata un’ambulanza e trasportato in ospedale in uno stato pietoso, il Christie moriva per le torture subite durante le 48 ore passate sotto il trattamento che i Poliziotti gli hanno riservato, il processo contro i Poliziotti è ancora in corso.

Ecco il filmato in cui la TV locale porta la notizia del trattamento a Nick Christie.

Ucciso dalla Polizia fuori dal Supermercato.

Vi trovate in America dopo aver ottenuto dalla Autorità la “Green Card” e volte andare a fare la spesa in qualche Supermercato? Comprate, pagate e non fate discussioni con il personale, anche se la merce che avete comprato è scaduta o la volete cambiare perchè magari vi siete accorti che avete sbagliato, se non avete abbastanza soldi in tasca per pagare tutta la merce buttata nel carrello e la volete rimettere nei scaffali, questo è lo sbaglio che ha fatto un giovane, dopo aver preso della merce nei scaffali e giunto alla cassa per pagare si è accorto di non avere abbastanza contante con sè e rimetteva alcune cose nei scaffali, richiamato dal personale si scusava e cercava di pagare quello che aveva ritenuto di poter pagare, il personale del Supermercato sospettava che il giovane avesse rubato qualcosa e messo dentro lo zainetto che portava a spalla, detto ciò chiamava di nascosto la Polizia che in frette furia era subito sul posto ad aspettare che il giovane uscisse dal Supermercato, la scena la potete vedere nel filmato sotto e come si sono svolti i fatti prima che due Poliziotti sparassero 5 colpi di rivoltella ciascuno contro una persona disarmata e che se ne stava andando per i fatti suoi ignaro che il personale avesse chiamato la Polizia denunciando un furto che non c’era mai stato, lo stesso poliziotto lo ha affermato dopo aver guardato nello zainetto del giovane ormai a terra e senza vita.

Giornalisti indesiderati in USA.

Vorrei sentire cosa direbbero e vedere come si comporterebbero i giornalisti Italiani che verrebbero trattati come i loro colleghi in America mentre fanno foto dei Poliziotti che massacrano i dimostranti “Occupy Wall Street” o gli “Indignados”. Cosa direbbero se venissero colpiti da litri di Peperoncino direttamente in faccia e poi arrestati per essere portati nelle celle di tortura della Polizia locale, questo è quello che succede in America, anche i loro comandanti dicono ai Poliziotti che i giornalisti non possono essere toccati, ma nonostante ciò lo fanno, hanno forse imparato dalla Polizia Italo/Tedesca/Francese, che massacra i cittadini e poi dichiarano di essere stati aggrediti facendosi diagnosticare ferite non esistenti per incassare soldi dalle famiglie dei dimostranti seppur pacifici ma dichiarati “Criminali” perchè manifestano per i loro diritti e i diritti di tutti quelli che si dichiarano cittadini?
PolizeigegenJournalisten2
Negli Stati Uniti, i politici come la Clinton e Obama hanno l’abominevole vizio di criticare sempre gli altri stati quando si tratta di manifestazioni popolari, addirittura si prendono pure il diritto di minacciare con una aggressione militare se le forze dell’ordine di quello stato cercano di portare ordine pur usando quasi le stesse modalità che si usano in USA, da considerare che gli istruttori che insegnano a quelle forze di Polizia come trattare i dimostranti provengono proprio dall’America della Clinton e Obama, dall’Italia, dalla Germania, dalla Francia, dall’Inghilterra ed hanno il barbaro coraggio di criticare dopo quelle forze dell’Ordine ..vedi Libia, Arabia Saudita, Bahrain, Iraq, Algeria, Tunisia e tanti altri paesi arabi che hanno tanta voglia di Dittatura/Democrazia alla Occidentale.

Ebbene cari signori, in USA i giornalisti che hanno voglia di fare Reportage vero e senza peli sulla lingua, vengono sbattuti in galera, torturati e massacrati di botte, questa esperienza l’hanno fatta Patrik Hedlund e i suoi colleghi della Associated Press, NPR, New York Daily News e un Freelance del New York Time, mentre riprendevano le cariche della polizia contro gli occupanti di Wall Street cosa direbbero i nostri beniamini giornalisti?

Qui da noi non saranno mai toccati dato che gli accordi presi con il regime dittatoriale Italiano sono quelli di documentare esclusivamente quello che fanno i dimostranti e accusarli di violenze “INAUDITE”, di accusare il Movimento dei Forconi di essere dei Mafiosi, di incitare le forze dell’Ordine alla violenza contro i dimostranti sennò domani mattina non trovano la Briosche al Bar perchè i camionisti fanno sciopero, i giornalisti italiani che non vogliono sporcarsi nemmeno le scarpe per farsi 200 metri a piedi per andare in ufficio a scrivere minkiate e si lamentano che non hanno benzina per la macchina, strepitosi lecchini di un regime dittatoriale chiamato Democrazia Inquisitoria, Psicopatici che vedono in tutti i cittadini come dei criminali in cerca di diritti e un minimo di dignità, prima c’erano anche in italia dei giornalisti che rischiavano la vita e la galera, ora ci sono solo denunzianti, collaboratori, infami e diffamatori…

ANDATE A FARE I GIORNALISTI IN AMERICA, IN QUELLA AMERICA CHE GIORNALMENTE LA DESCRIVETE COME SIMBOLO DI LIBERTA’ E DEMOCRAZIA, col cavolo che ci andate, li son mazzate e se ci andate fate lo stesso di quello che fate in italia.. a leccare qualche gelato come fa Obama quando va alle Hawaii per firmare un decreto che annulla la costituzione Americana. SLURPPPPPPP…. ed il Rospo è ingoiato!

Con la gentile concessione dell’Inquisizione Planetaria made in Usa e Getta.

Corrado Belli

Commenta su Facebook

Tags: