Una compagnia petrolifera che si occupa di fracking ammette nero su bianco che le sue trivellazioni causano terremoti, come da titolone suBusiness Insider. Il comunicato della Cuadrilla Resources  del 7 Novembre 2011 dice infatti:

L’attività di fracturing del pozzo Cuadrilla’s Preese Hall-1 ha scatenato un certo numero di eventi sismici minori. Gli eventi sismici sono stati causati da un’inusuale geologia al sito del pozzo combinata con la pressione esercitata dalle iniezioni d’acqua previste dalle operazioni. Per ulteriori informazioni andate alla Fonte.

Questa è una prova inconfutabile di quanto pericolosa sia questa tecnologia del Fracking

7 Novembre 2011, Studio Fracking UK ammette che stanno causando terremoti!!!
Read more: http://www.businessinsider.com/fracking-earthquakes-uk-2011-11#ixzz1wGOKbyyk

TRADOTTO IN ITALIANO:

A seguito di scosse sismiche nel Nord-Ovest dell’Inghilterra questa primavera , la ditta prospezione di gas naturale shale nella regione ha ammesso che i disordini sono stati causati dal processo di esplorazione controverso fracking.

Fracking comporta rotture o fratture rock, contenente intrappolati gas shale, utilizzando liquido pressurizzato. Shale gas è una risorsa di energia sempre più importante anche se ci sono state affermazioni che è peggio per l’ambiente rispetto al carbone, in gran parte dovuto al processo di fracking.

Un comunicato stampa da Risorse Cuadrilla, che era responsabile per l’esplorazione della regione, ha riferito che:

“La fratturazione idraulica del Preese Cuadrilla di Sala-1 e ha innescato una serie di piccoli eventi sismici. “

“Gli eventi sismici erano dovute a una combinazione insolita di geologia presso il sito ben accoppiato con la pressione esercitata dalla iniezione di acqua come parte delle operazioni.”

La società ha aggiunto che le probabilità di un tale evento accada ancora una volta sarebbe stato sottile. Si prevede che uno scenario del caso peggiore si tradurrebbe in un terremoto di magnitudo non superiore a 3,0 gradi della scala Richter.

Altri paesi europei stanno cominciando a guardare verso gas shale. La Polonia ha recentemente annunciato di voler raggiungere la “sicurezza gas” entro il 2035, versando una dipendenza dal gas naturale russo.

Read more: http://www.businessinsider.com/fracking-earthquakes-uk-2011-11#ixzz1wGTp4nyV


Quindi abbiamo la certezza: il fracking può causare terremoti. Esperti italiani intervistati in tv COME OGGI NEL PROGRAMMA “ITALIA SUL2” di rai2 , alla domanda di Lorena (la conduttrice del programma) che ha girato da parte di alcuni giovani che hanno chiesto “se la tecnica del Fracking può causare terremoti”; l’esperto in modo confuso e balbettante ha dato una altrettante confusa risposta. Mettete gente competente con l’intenzione di dire la veritàsu ciò che sta realmente accadendo quando intervistate qualcuno per avere dei chiarimenti!

Cosa sta accadendo in Italia e nella zona della Emilia Romagna?

E’ notizia che il governo italiano ha stipulato un contratto con una compagnia petrolifera texana che usa tale tecnologia Fracking!

La tecnica del Fraking consiste nel immettere liquidi ad alta pressione nel sottosuolo. Domanda: può aumentare il rischio sismico?    «Rimozione/aggiunta di massa e aumento/diminuzione della pressione del fluido interstiziale sono tipicamente associati all’estrazione petrolifera. Tali cambiamenti artificiali possono contribuire a una anticipazione (o a un ritardo) di un terremoto. L’incremento sostanziale è prolungato dalla pressione del fluido interstiziale ed è una delle maniere più efficienti per diminuire la resistenza della roccia e portare a una sua rottura sotto lo sforzo naturale. Generando in terremoto».

Prove: TRIVELLAZIONI IN PIANURA PADANA ECCO LE PROVE 

Le trivellazioni in pianura padana

Le numerose trivellazioni avvenute nel corso degli anni avrebbero modificato l’equilibrio geologico dell’area compresa tra le province di Modena e Ferrara. A conferma di questo collegamento ci sarebbe l’epicentro di quasi tutte le scosse, che sono gia’ decine da ieri mattina: tra Finale dell’Emilia, Cento e San Felice sul Panaro.

Uno dei vertici di questo triangolo, Finale dell’Emilia, e’ all’interno di una concessione mineraria per l’estrazione sia di petrolio che di gas: la concessione Mirandola, ex ENI ceduta da qualche anno alla controllata di Gas Plus Padania Energia. Questa concessione e’ attiva, con otto pozzi, da nove anni.

Fonte http://www.webcontro.com/2012/05/trivellazioni-in-pianura.html

Non ascoltate ciò che tg, media, esperti intervistati in tv vi dicono: fate ricerche in rete!

L’UOMO NE E’ LA CAUSA!!!!!!! DOVE CERCARE GIUSTIZIA? CHI CONDANNARE PER TALI PERDITE E VITTIME? Nessuno dice la verità!

Questi terremoti, sono anomali e in un territorio non relazionato ai terremoti!  In quelle zone dell’Emilia Romagna colpite, vi fu un tremendo terremoto notevole solo nel 1570, e dall’ora niente sino al giorno 19 maggio! NON CI DICONO LA VERITA’!

http://www.brucialanotizia.it/2012/05/26/il-terremoto-in-emilia-e-stato-causato-dalle-prospezioni-geologiche-nel-sottosuolo/

http://www.expomilanofiera2015.com/2012/05/frackingla-causa-dei-terremoti-in.html

http://www.webcontro.com/2012/05/trivellazioni-in-pianura.html
http://www.aleannaresources.com/it/node/73

http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-italia/terremoto-emilia-haarp-gianni-lannes-fracking-1251041/

Fonte: http://xena05.wordpress.com/2012/05/29/una-compagnia-petrolifera-che-si-occupa-di-fracking-ammette-nero-su-bianco-che-le-sue-trivellazioni-causano-terremoti/

 

 

Commenta su Facebook