Un’assistente di Hillary Clinton va al comando di Amnesty International USA

 Fonte: Réseau Voltaire 23 novembre 2011

Suzanne Nossel, ex assistente di Richard Holbrooke quando era ambasciatore alle Nazioni Unite, e attuale assistente di Hillary Clinton per le organizzazioni internazionali, è direttore esecutivo di Amnesty International USA. Si è dedicata, nella sua carica al Dipartimento di Stato, a strumentalizzare i diritti umani per servire le ambizioni imperiali.
La signora Nossel aveva precedentemente lavorato per Human Rights Watch, così come per Bertelsmann Media Worldwide e per l’amministrazione del Wall Street Journal.
Il Consiglio di Amministrazione di Amnesty International degli Stati Uniti, ritiene che l’impegno di Suzanne Nossel nelle amministrazioni Clinton e Obama sia una garanzia di competenza e non ha tenuto contro dei crimini commessi in Jugoslavia, Afghanistan, Iraq, Libano, ecc.
Nossel è all’origine delle varie campagne contro Iran, Libia e Siria. Negli ultimi mesi, si è illustrata nel disinformare il Consiglio dei Diritti Umani di Ginevra, in modo da fare adottare una delibera del Consiglio di Sicurezza che autorizzava la guerra contro la Libia. Le accuse della signora Nossel sono state smentite da allora.

(Traduzione di Alessandro Lattanzio

http://sitoaurora.altervista.org/home.htm

http://aurorasito.wordpress.com)

Commenta su Facebook

Tags: