Venezuela Archive

STRAGE IN UNA RAFFINERIA IN VENEZUELA. 7 BUONI MOTIVI PER CREDERE A UN COMPLOTTO

DI JAMES PETRAS petras.lahaine.org “Non si può escludere alcuna ipotesi…E’ praticamente impossibile che ci sia un impianto petrolifero come questo, completamente automatizzato, con migliaia di addetti presenti su turni per 24 ore al giorno, sia civili sia militari, e che per 3 o 4

HITLER, CHAVEZ E IL CAPITALISMO

Per i capitalisti, per i sostenitori della globalizzazione, non esistono preferenze politiche da dichiarare. Conta solo una cosa: il profitto. Che questo profitto sia realizzato sotto un regime democratico, socialista, comunista, nazista, non fa alcuna differenza. Anche sotto uno stesso regime politico, esempio il socialismo-nazionale, i capitalisti

Chávez, candidato ufficiale alla presidenza

Per  l’opposizione, multinazionali mediatiche e Banca Mondiale era già morto   Il presidente venezuelano Chávez ha presentato formalmente la sua candidatura per le elezioni del prossimo 7 ottobre. Esattamente un anno fa, aveva rivelato di essere alle prese con un cancro. Dato per spacciato

Chavez si congratula con la Russia per la posizione sulla Siria

Il Presidente venezuelano Hugo Chavez ha manifestato il suo compiacimento per la posizione della Russia sulla crisi siriana, accusando la Lega Araba di scendere a patti con gli Stati Uniti in questo conflitto così come era già avvenuto l’anno scorso nel caso della guerra

LA LEZIONE DI ECONOMIA DI CHAVEZ PER L’EUROPA

DI RICHARD GOTT – guardian.co.uk – Il rifiuto di Hugo Chavez delle politiche neo-liberarli che stanno trascinando a fondo l’Europa costituisce un ottimo esempio per la Grecia e non solo Alcuni anni fa, viaggiando sull’aereo presidenziale di Hugo Chavez con un amico francese di Le Monde Diplomatique,

OPUS DEI e PP: “Padrini” della destra venezuelana per le prossime elezioni

Non è un remake del film di Francis Ford Coppola, bensì le rivelazioni del giornalista venezuelano Josè Vicente Rangel intorno a coloro che stanno dietro il finanziamento della campagna elettorale di Henrique Capriles Radonski, rivale di Chavez di fronte alle prossime elezioni presidenziali. Nel

Chávez annuncia l’aumento dei salari: +32,25%

Chávez annuncia l’aumento dei salari: +32,25% 9 aprile 2012 – http://www.voce.com.ve CARACAS – Lo stipendio minimo, dal mese di settembre in avanti, sarà di 2047,52 bolívares. Se a questi, poi, si aggiungono i ‘cestatickets’, i lavoratori allora riceveranno in pratica almeno 3 mila bolívares, circa

Venezuela:Banchiere paga 750mila $ a 3 expresidenti per attaccare Chávez

Come vivono gli ex-presidenti Cardoso, Lagos e Felipe Gonzalez? Zapatero a ruota Caracas – Jorge Rodriguez, sindaco della capitale, ha reso noto che l’evento “culturale” denominato Parole per il Venezuela, organizzato dal gruppo bancario Banesco, per conferire prestigio alla campagna presidenziale del candidato oppositore Capriles Radonsky, è costato

I sionisti attaccano Chavez

  Nil Nikandrov, Strategic Culture Foundation, 28.02.2012 Chavez ha avuto il suo primo round di martellamento per un presunto antisemitismo, nella fase iniziale della sua presidenza nel 1999, per la sua associazione con il politologo argentino e peronista Norberto Rafael Ceresole, che nei primi anni

INGERENZE USA NELLE PRIMARIE IN VENEZUELA

Poco importa se davvero abbiano votato tre milioni di persone o un numero maggiore o minore. Il dato importante è che in questo contrasto hanno riversato tutto il potere economico e mediatico che richiedeva l’obiettivo. E l’obiettivo non era solo scegliere il candidato, ma

La genialità di Chavez

Di Fidel Castro Ruz L’Avana, 27 gen (Prensa Latina) “Il presidente venezuelano, Hugo Chavez, è stato sempre interessato in un accordo di pace vero in Colombia”, affermò il leader della Rivoluzione cubana, Fidel Castro nel suo ultimo articolo. Di seguito Prensa Latina pubblica il

Venezuela: Appunti di viaggio

foto D.Damoisson Perché il socialismo latino-americano può costituire un faro per il mondo intero Giuseppe Angiuli cambiailmondo.org Caracas: centro propulsore continentale dell’integrazione latino-americana e capitale mondiale del cosiddetto “Socialismo del XXI° secolo”. Comunque la si pensi, un viaggio in Venezuela di questi tempi è un’esperienza

Venezuela: Rendiconto annuale del Presidente della repubblica

Da oltrelacoltre Economia in crescita: +4% –  Paese meno diseguale dell’America latina (indice Gini 0,39) – Aumentano investimenti sociali e welfare- Esporta 3 milioni di barili al giorno di Attilio Folliero Il presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Hugo Chávez, ha presentato l’annuale resoconto. Parlando

Venezuela: La minaccia del buon esempio?

di Eva Golinger Washington non ha mai nascosto il suo disprezzo per il presidente del Venezuela Chavez e i  mass media hanno trasformato un leader democratico in un dittatore. Il Venezuela rappresenta davvero una minaccia per gli Stati Uniti o tutto questo clamore mediatico è solo

Venezuela: Nazionalizzate le banche Chavez aumenta salario

Dopo la nazionalizzazione delle banche Chavez aumenta il salario minimo del 30% dimostrando che chi si svincola dai banchieri internazionali porta nel proprio paese il benessere per tutti e soprattutto per il popolo

Il Fondo Monetario Internazionale e la manipolazione dei dati del Venezuela

Tecniche reiterative dei falsari del FMI – Il Venezuela fa il sorpasso storico sull’Argentina: é la seconda economia del Sudamerica, dopo il Brasile Attilio Folliero eCecilia Laya, Caracas 26/12/2011, I media internazionali, tutti al servizio del grande capitale, sono sempre impegnati a screditare i paesi

I lingotti dello zio Hugo e i pirati della finanza

Il rientro alla base di una parte della riserva aurea del Venezuela ha suscitato silenzi o commenti capziosi del seguente tipo. “Lo zio Hugo sente venti di tempesta sui mercati internazionali, e soprattutto dev’essere rimasto un filino impressionato dalla brutta fine di Gheddafi . Un Presidente che, proprio come

Venezuela: Crescita del 3,8% nel 2011

 Il Venezuela destina 40% del bilancio all’investimento sociale e alla domanda–  Il prossimo 2 – 3 dicembre, Caracas sará sede di un evento tascendentale, ricevendo tutti i capi di stato dell’America latina e dei Caraibi, e nascerá la Comunitá degli Stati Latinoamericani e del Caribe (CELAC). Tutto il

Venezuela: La RAI la spara molto grossa

Rai International:“Ogni giorno a Caracas uccise 6 mila persone”, cioé 2 milioni e 190 mila l’anno!! -Peggio di Bagdad e Kabul? – Governo xenofobo? J. Giordani, italiano, ministro delle Finanze; figlio di libanesi é ministro degli Interni – RAI schierata apertamente con l’opposizione golpista

Il Venezuela, una lezione per l’occidente in crisi

  Dal 14 febbraio 2011 il Venezuela è ufficialmente il paese con la maggiore riserva petrolifera accertata del mondo, con 296,5 miliardi di barili. Quel giorno sono stati pubblicati nella Gazzetta Ufficiale del Venezuela, (n. 39.615) i risultati delle indagini condotti, per anni, da

LA NUOVA POLITICA MONETARIA DEL VENEZUELA

        DI ATTILIO FOLLIERO E CECILIA LAYA folliero.it/ Il Venezuela è un esempio di sovranità nazionale, in tema di politica monetaria. Ha adeguato il valore della moneta alle proprie necessità: una moneta forte per le importazioni di prodotti di prima necessità,

GHEDDAFI SI RIVOLGE A CHAVEZ PER ROMPERE L’EMBARGO

DI ANTONIO MARIA DELGADO El Nuevo Herald Il leader libico Muammar Gheddafi ha inviato alcuni emissari a Caracas alla fine della scorsa settimana per sollecitare al presidente Hugo Chávez un aiuto al suo regime, da realizzarsi con la vendita del greggio sui mercati internazionali

GLI USA SI MUOVONO PER PRENDERSI IL PETROLIO DEL VENEZUELA

        DI NIL NIKANDROV Strategic Culture Sembra proprio che il Venezuela con le sue ricchezze petrolifere sia il prossimo paese sulla lista della spesa degli Stati Uniti. Bisogna essere degli idealisti senza speranza per credere che, dopo la crociata scatenata dagli

ROTTURA DELLA STRUTTURA CAPITALISTA

I lavoratori di Invepal appoggiano un nuovo modello di gestione nelle fabbriche socialiste. I lavoratori della fabbrica di quaderni, che si sono organizzati in 13 comitati, dando impulso dal 2005 allo sviluppo di un nuovo modello di gestione, attraverso la conformazione di un consiglio