Ungheria Archive

Orban diceva il vero: il patto segreto Merkel-Erdogan esiste

Dicembre 2015, e il primo ministro ungherese Victor Orban dichiarò pubblicamente che la Merkel stava concludendo un accordo con Erdogan sui migranti.

Orban contro Soros

Già durante la campagna elettorale americana veniva denunciato il legame torbido e ambiguo tra George Soros e le ong, accusate di essere sotto controllo.

Orban vuole “spazzare via” Soros

Dopo la Russia, anche l’Ungheria potrebbe decidere di espellere le Ong legate a George Soros, ritenute rischiose per la sicurezza nazionale.

Ungheria: un voto che spaventa gli eurocrati

“Vuoi che l’Unione europea abbia il diritto di disporre il ricollocamento obbligatorio di cittadini non ungheresi in Ungheria senza il consenso del Parlamento?”. E’ questo il quesito a cui i cittadini ungheresi dovranno rispondere Di Federico Gonzato – 28 settembre 2016 “Sono soltanto gli ungheresi

ANALISI DELL’UNGHERIA DI ORBAN E DEI MOTIVI….

martedì 1 settembre 2015 Leggiamo e volentieri pubblichiamo questo straordinario – e documentatissimo – articolo che illustra come stanno le cose in Ungheria e perchè l’Ungheria di Orban è demonizzata dalle sinistre Ue e dai vertici della stessa Ue. “Se c’è un Paese che

Mackinder rinasce, l’Ungheria entra nella Via della Seta

F. William Engdahl New Esatern Outlook 09.07.2015 Il campo di forza magnetica che spinge sempre più Paesi dell’UE a collaborare con il colosso economico eurasiatico emergente, cresce di giorno in giorno mentre le economie dell’UE sprofondano nei debiti, depressione e stagnazione economica. L’ultimo intrigante sviluppo

ORBAN: TAGLIO DEL 50% A TASSE SUI REDDITI DELLE PERSONE (16%, ORA) TASSE ALTE A BANCHE ASSICURAZIONI AZIENDE TELEFONICHE

Da Cosenostreacasanostra di Nicoletta Forcheri BUDAPEST – Il fisco è stato al centro del discorso settimanale di Viktor Orbán, che ha rilasciato importanti dichiarazioni sulle tasse per i settori bancario, energetico, telecomunicazioni e retail, ma anche in merito all’imposta sul reddito delle persone fisiche, che dovrebbe

Lettere dalla Grecia

ELEZIONI POLITICHE 06 APRILE 2014 Il sei aprile 2014 la popolazione si é riunita nelle sale elettorali per votare e decidere chi doveva essere il nuovo capo del governo.Alla sera il risultato é stato sorprendente come quattro anni prima,il partito Fidesz ha vinto con i 2/3

Il premier anti austerità spaventa Bruxelles ma fa volare l’Ungheria

Orban bersaglio di critiche per lo stile di governo autocratico. Ma la sua battaglia contro l’invadenza Ue raccoglie consensi Giuliana De Vivo – Gio, 03/04/2014 «Four more years», quattro anni in più al governo, è la scritta sul cartellone che due ragazze tenevano fieramente in mano

LA GRANDE CRESCITA DELL’UNGHERIA: CONTI PUBBLICI A POSTO BILANCIA DEI PAGAMENTI PERFETTA EXPORT ALLE STELLE. E’ TRIONFO.

Secondo le prime stime riportate dall’ufficio di statistica ungherese, nell’ultimo trimestre del 2013 il prodotto interno lordo è cresciuto del 2,7% rispetto allo stesso trimestre del 2012 e dello 0,6% se rapportato al terzo trimestre 2013. Alla crescita hanno contribuito la produzione agricola, il

Ungheria: governo Orban annuncia il terzo taglio consecutivo del costo di luce e gas

Siamo proprio sicuri che la Sovranità nazionale e Monetaria non c’entri nulla ? Claudio Marconi BUDAPEST – Il governo ungherese ha varato il terzo taglio delle bollette di luce e gas. Dopo aver tagliato le bollette di luce, acqua, gas e nettezza urbana del 20% nessuno

Ungheria: No a multinazionali straniere, rinazionalizzazione dell’energia

15 ottobre 2013 BUDAPEST, 15 ott  – Il premier ungherese Viktor Orban, in un’intervista, ha confermato il piano di rinazionalizzare le società di distribuzione energetica (gas, elettricità), privatizzate negli anni Novanta a multinazionali straniere. Orban ha accusato queste società – tedesche, francesi e italiane

L’Ungheria nazionalizza la Banca Centrale e scatena l’ira dell’ Unione europea

di Federico Campoli.   La scelta del premier di centrodestra magiaro scatena l’ira della stampa internazionale e dell’Unione europea. “La Repubblica” lancia un violento attacco e Bruxelles comincia ad agitare lo spettro dei mercati. L’Ungheria non piace all’Europa. E il sentimento sembra essere reciproco.

L’Ungheria caccia il FMI, “abbiamo pagato, andatevene”

Economia internazionale di Vittoria Patanè – 16 Jul 2013 – 16:11 L’Ungheria si riprende la propria sovranità economica e con una nota che non lascia spazio a dubbi invita, senza giri di parole, i rappresentati del Fondo Monetario Internazionale a fare le valigie. Niente più controlli, niente

Fmi brûlé. Ricetta in salsa magiara

http://www.rinascita.eu/index.php?action=news&id=22036 dafne@rinascita.eu L’Ungheria di Viktor Orban non è affatto un’animale domestico. Non soltanto ha rivendicato i suoi diritti nazionali di dotarsi di una Costituzione senza briglie a Bruxelles o altrove, non soltanto ha più volte sollevato un netto rifiuto ad assoggettarsi alle politiche di

Quello che non ti raccontano sulla (non) dittatura ungherese

Di Melania Barone – you-ng.it Viktor Orban un dittatore? Per l’Ungheria non è così. Un cittadino ungherese, Kovács András, ci ha scritto dopo l’editoriale del 10 marzo sulla riforma costituzionale ungherese, facendo alcune precisazioni. Kovács si è dato da fare per placare quello che sembra essere un

UNGHERIA: BATTESIMO DI FUOCO PER L’U€

L’Ungheria è una nazione dell’Unione Europea composta da circa dieci milioni di abitanti ed ha un PIL di circa 200 miliardi di dollari. Rispettivamente rappresenta il 2% della popolazione e circa 1,2% del PIL dell’Unione; è stata recentemente declassata a BB, la disoccupazione sfiora il

PRIMO MINISTRO UNGHERESE “RIFIUTA AMICIZIA SU FACEBOOK” AL FONDO MONETARIO INTERNAZIONALE…

Il Primo Ministro ungherese ha avuto a lungo una gustosa relazione con il Fondo Monetario Internazionale  e giovedi u.s. ha usato Facebook per togliere l’Ente dalla lista di amici (“unfriend” come nel neologismo degli ultimi anni relativo al linguaggio del social network ndt) e rifiutare le sue condizioni

La cosa più imperdonabile della Costituzione ungherese…

di Marcello Veneziani «Ecco avanzare in Ungheria lo spettro della reazione… sotto l’egida del clericalismo conservatore con l’intento di tornare al passato, annullando lademocrazia e la libertà». È impressionante notare che le stesse parole usate oggi in Europa per condannare la nuova Costituzione ungherese, rea di difendere la tradizione, la famiglia e la sovranità nazionale e popolare

UNGHERIA NEL MIRINO

DI UMBERTO MAZZEI  Página 12 Le banche centrali si definiscono indipendenti se obbediscono ai dettami della banca internazionale. Il caso dell’Ungheria è rivelatore. Nel nuovo parlamento, hanno approvato modifiche alla costituzione ungherese con una maggioranza qualificata. Il cambiamento rilevante è la composizione della Banca Centrale

L’UNGHERIA SOTTO IL FUOCO DELLA FINANZA INTERNAZIONALE ?

DI ELENA PUSTOVOJTOVA  geopolitica-rivista.org Ogni qual volta una nazione europea torna alle sue origini, storia, cultura e tradizioni, si ritrova immediatamente addomesticata da forze “democratiche” esterne, che soffocano le aspirazioni nazionali nel mondo affinché la gente si conformi alle predilezioni della finanza globale. Gli eventi

USA preme sull’Ungheria per un governo tecnico

http://www.associazionelatorre.com/2012/01/usa-preme-sullungheria-per-un-governo-tecnico/ Il governo tecnico delle badanti.. A Washington, una gelida accoglienza è stata preparata a Tamàs Fellegi, il negoziatore ungherese al Fondo Monetario, giunto nella capitale dell’impero per una missione esplorativa su un prestito al Paese. È una capitolazione, dopo che il governo ungherese

L’UE VUOLE SANZIONARE BUDAPEST MA ORBAN “SE NE FREGA”!

Da Alba kan per Voci dalla Strada. È rottura tra Budapest e Bruxelles. L’Europa ha aperto una procedura d’infrazione nei confronti dell’Ungheria chiedendo di modificare alcuni aspetti della Costituzione in vigore dal primo gennaio, come l’indipendenza della Banca centrale, l’autonomia della magistratura e il

L’UNGHERIA DI FRONTE ALLA ROVINA MENTRE L’UE PERDE LA PAZIENZA

DI AMBROSE EVANS-PRITCHARD Telegraph.co.uk La Commissione Europea ha avviato un’azione legale con il governo ungherese guidato da Fidesz per le violazioni ai trattati dell’Unione Europea e per l’erosione della democrazia, segnando una drammatica escalation nella guerra dialettica con l’enfant terrible dell’UE. Il premier provocatore

Gli ungheresi vogliono uscire dall’Unione Europea

Alcune migliaia di persone hanno manifestato ieri a Budapest per chiedere l’uscita dell’Ungheria dall’Unione europea. Nel corso del raduno, indetto dal partito di estrema destra Jobbik (che è all’opposizione), due deputati di tale forza politica hanno dato alle fiamme una bandiera della Ue davanti alla rappresentanza

L’UNGHERIA DISTRUGGE LE COLTIVAZIONI OGM

  di Federico Cenci da AgenziaStampaItalia pubblicato il 01-08-2011 (ASI) Nelle settimane scorse un paio di notizie provenienti dall’Ungheria hanno fatto tremare i polsi alle multinazionali degli Ogm. La prima annuncia l’inizio dei serrati controlli da parte delle autorità in seguito all’approvazione di una normativa stringente

Europe is watching Hungary

Da  ilgraffionews Per addestrare le pecore ci vogliono anni, ed è un duro lavoro fatto da interminabili sedute di manipolazione, turni estenuanti di condizionamento di massa che obbligano a raccontare le gesta e il valore del manichino di turno, colui che si dedica alla cura della

Ungheria contro FMI e BCE

di Magyar Narancs – 27/12/2011 Fonte: presseurop Il governo di Viktor Orbán vuole rompere con la subordinazione dei suoi predecessori ai mercati internazionali e ristabilire la sovranità economica. Ma il rischio di un doloroso fallimento è elevato. Il secondo regno di Viktor Orbán è contrassegnato