Giovedì 15 ottobre 1987, è un sabato pomeriggio e a Ouagadougou la capitale dello stato che da soli 4 anni si chiama Burkina Faso, la terra degli uomini integri, è tutto pronto per la sessione straordinaria del Consiglio Nazionale della rivoluzione. Un corteo di