Svizzera Archive

Libera circolazione delle persone, la lezione svizzera per la Brexit

di Mario Seminerio – Il Fatto Quotidiano Nel febbraio 2014, a seguito di una votazione popolare decisa da 20 mila voti di differenza, la Svizzera ha inserito nella propria Costituzione la determinazione di tetti massimi per i permessi di dimora e contingenti annuali per

Svizzera, il gioco del cerino che aiuta i conti pubblici

Il Financial Times segnala che le casse dell’erario svizzero quest’anno saranno beneficiate da un piccolo surplus indotto dai tassi negativi in essere nella Confederazione. L’avanzo, stimato in 2,2 miliardi di franchi rispetto alla previsione di un lieve deficit, è la conseguenza del desiderio dei contribuenti

Svizzera, l’associazione dei lobbisti esclude i meno trasparenti

In Svizzera, la principale organizzazione dei professionisti delle relazioni istituzionali ha deciso di compiere un importante passo verso la trasparenza e l’etica del lavoro del lobbista. Come riporta Swissinfo.ch, la Società svizzera di public affairs (SSPA) ha escluso cinque membri che si rifiutavano di

Banca nazionale svizzera. Verifica della governance

Depositato da: Gruppo PPD Partito popolare democratico svizzero Data del deposito: 25.09.2015 Depositato in Consiglio degli Stati Stato delle deliberazioni Adottato Il Consiglio federale è incaricato di illustrare in un rapporto se, e in che misura, la governance della Banca nazionale svizzera (BNS) debba

La Svizzera boccia il referendum sul reddito di cittadinanza

Il referendum chiedeva il via libera all’introduzione di un «reddito di base incondizionato» e non tassato, per garantire una vita dignitosa a tutti, anche a chi non lavora Gli svizzeri hanno ufficialmente bocciato il «reddito di base incondizionato» per tutti: la proposta, promossa da

Svizzera: scomparso il rendiconto dei flussi di cassa della Banca centrale

Svizzera: scomparso il rendiconto dei flussi di cassa della Banca centrale   (La BNS lava più bianco !)   108º Rapporto di gestione Banca nazionale svizzera 2015  https://www.snb.ch/it/mmr/reference/annrep_2015_komplett/source/annrep_2015_komplett.it.pdf Pagina 158: “Salvo disposizioni derogatorie, i principi contabili sono definiti con riferimento alle direttive Swiss GAAP

Una Banca Centrale per la collettività

Ristabilire le piene funzioni della Banca Centrale quale unico ente detentore del potere di creazione di moneta elettronica, togliendo tale prerogativa agli istituti privati. Intervista dell’Intellettuale Dissidente a Konstantin Demeter, promotore dell’Iniziativa Moneta Intera (IMI), fautrice di una sistema monetario in cui la creazione

Svizzera è boom di valute locali alternative al franco

La crisi della valuta svizzera ha portato alla nascita di numerose divise regionali: dal Leman al farinte e al Pive. La speranza è che aiutino l’economia domestica ad affrontare meglio la crisi, invogliano le aziende che incassano le nuove valute a spenderle sul territorio

Sinistra, sindacato e immigrazione in Svizzera

DA CAMBIAILMONDO ? 15 GIUGNO 2014 di Guglielmo Bozzolini [1] (Zurigo) Il primo semestre del 2014 ha visto prima, il 9 febbraio, la vittoria della destra conservatrice con l’approvazione “dell’iniziativa contro l’immigrazione di massa” e poi, il 18 maggio, la sconfitta sindacale con la durissima bocciatura dell’introduzione dei salari

Il Blogger Delocalizzato: Essere Fieri, di Un Paese in Cui sei Ospite (Ehi Vogliono Abolire la Riserva Frazionaria)

Di FunnyKing Io non sono Svizzero, lo sarò formalmente (so che non lo sarò mai davvero), se tutto va bene fra 9 anni, 6 mesi e 22 giorni. Più il tempo necessario per dare prova della mia volontà di diventare Svizzero (circa 2 anni). Sono

Perchè le banche straniere stanno abbandonando la Svizzera

Di Simone Ricci  L’addio al segreto bancario si sta ritorcendo contro il paese elvetico: sempre più istituti esteri stanno lasciando la Confederazione, dopo aver registrato profitti più bassi. Bei tempi quelli in cui le banche private europee puntavano a essere presenti il più possibile in

L’unione monetaria latina

Introduzione Nel 1865 Francia, Italia, Belgio e Svizzera diedero vita a un’unione monetaria che aveva come punto di riferimento il Franco francese: le principali motivazioni che spinsero a questa intesa furono essenzialmente dettate dalla vicinanza geografica tra i diversi Stati e dalla volontà di