Società Archive

La crisi? L’esito di un processo di sostituzione di prestiti a salari

di Massimo Pivetti La lotteria del capitalismo. Se le previsioni fanno acqua. Quanto di meglio una parte importante della civiltà europea era riuscita a realizzare nel primo trentennio successivo al secondo conflitto mondiale, per contrastare appunto la lotteria del capitalismo e in fin dei

DECLINO della Societa’ Umana

Di Jessica Orlando Il declino Ecco i punti saliente per capire lo stato attuale del rischioso ed attuale percorso del genere umano e delle condizioni socio politiche ipocrite omicide e suicide, instaurate dai pre-Potenti del mondo (banchieri e multinazionali). Essi fanno e divulgano discorsi

Condannati alla crescita

Massimo Fini Dopo la tragedia di Fukushima sono state avanzate le soluzioni più svariate: centrali nucleari “sicure” di terza o quarta generazione, rafforzamento del già consistente apparato idroelettrico e, naturalmente, valorizzazione delle cosiddette fonti di energia “alternative” o “pulite”, fotovoltaico, solare termico, eolico. Non

FINE DEGLI STATI UNITI: SOLVE ET COAGULA

DI GILLES BONAFI gillesbonafi.skyrock.com/Come tutti sapete, la crisi è finita. Ecco una serie di analisi sulla caotica situazione degli Stati Uniti, che si basano sui dati dell’Ufficio del Comptroller of the Currency (OCC, U. S. Tesoro) così come il centro di ricerca di St

Fusione a freddo, gli svedesi confermano: è una reazione nucleare

 pubblicato: lunedì 11 aprile 2011 da Marina Hanno Essén e Sven Kullander sono due professori di fisica che hanno assistito lo scorso 29 marzo a un nuovo esperimento di fusione a freddo che si è tenuto a Bologna. I risultati raggiunti sono i medesimi

ECCO COME FARE RESISTENZA OGGI

truthdig.com La frase il consenso dei governati è diventata una battuta crudele. Non c’è alcun modo di votare contro gli interessi della Goldman Sachs. La Disobbedienza Civile è l’unico strumento che ci è rimasto. Non riusciremo a fermare i licenziamenti di insegnanti e di

PERCHE’ NON RIUSCIAMO A VEDERE LA REALTA’

Perchè molte persone, tra cui blogger intelligenti e apparentemente dotati di buon senso, rifiutano con “sacro furore” di prendere in considerazione le teorie complottistiche? Perchè, anche di fronte alla evidenza di certi fatti, esercitano tanta opposizione senza essersi informati seriamente? La risposta forse può

IL CIBO COME SINONIMO DI FELICITA’ – NON CURARSI PER CURARSI

di Gianni Tirelli Oltre la Coltre “Per definirsi civili, le nostre società devono smettere di consumare, come ad un fumatore, a cui è stato diagnosticato un cancro, di fumare, e ad un etilico, di bere”. Il primo passo, sta nel riconvertire “l’industria agro alimentare”,

LA FECCIA AL POTERE

di Gianni Tirelli Oltre la Coltre “Ma che cosa ci sta succedendo? Perchè non riusciamo a liberarci di questa feccia? Ci sarà pure un modo. Votare, partire, sparare, lasciarsi morire… Questo Paese è troppo migliore di chi lo governa, la forbice si sta aprendo.

Decrescita e occupazione

  Maurizio Pallante Una delle obbiezioni che più di frequente viene avanzata alla decrescita è che provocherebbe una diminuzione dell’occupazione. A maggior ragione in questo periodo in cui le economie dei paesi industrializzati stanno attraversando una crisi da cui non sanno come uscire. Questa

La medicina della quantità

Paolo Costa Recentemente, verso la fine di gennaio, molti giornali italiani hanno dato spazio ad un evento significativo per il nostro paese, ossia il fatto che un ricercatore italiano ha vinto il premio Pezcoller 2011, un premio internazionale per la ricerca medica di grande

L’homo œconomicus e le costrizioni della modernità

Di Eduardo Zarelli Criticare la modernità significa porre in discussione il primato dell’economico. Marcel Mauss in conclusione del suo saggio più famoso, il Saggio sul dono dedicato allo studio delle forme di scambio nelle società arcaiche, evidenzia come solamente nelle nostre società occidentali l’uomo

IL CONTRATTO CHE FIRMI OGNI GIORNO…

A prescindere dalle nostre convinzioni o idee politiche, il sistema messo in moto nel nostro mondo “libero” si basa sul tacito accordo di un contratto con ciascuno di noi che a grandi linee espongo: 1. Io Accetto la competitività come base del nostro sistema,

La nuova “Banana Republic” del Nord America

Gli Stati Uniti s’instradano velocemente per diventare una “Banana Republic”, così come diversi paesi europei. L’economista Micheal Hudson, vecchio esperto di Wall Street, segnala che questa tendenza “si può vedere in atto nello Stato del Wisconsin”. La città più grande del Wisconsin- Milwaukee, fino

Energia: la soluzione esiste

di Massimo Mazzucco All’inizio degli anni ’30, di fronte all’avanzare della rivoluzione industriale, era nato in America il cosiddetto movimento della “chemurgia”. Questa associazione di chimici, industriali, esperti di agricoltura e filantropi – dei quali faceva parte lo stesso Henry Ford – si proponeva

Terza inchiesta economico-sociale sul Nord Africa

Terza inchiesta economico-sociale sul Nord Africa Torniamo su Marocco, Algeria, Tunisia, Libia ed Egitto Strumenti di comunicazione, istruzione ed occupazione di Ennio Bilancini Questo articolo è il terzo di una serie di inchieste sull’evoluzione nel tempo delle caratteristiche sociali ed economiche dei paesi del

NON ESISTONO PROFUGHI ECONOMICI

DI EUGENIO ORSO pauperclass.myblog.it L’evento che fa notizia in Italia, da un paio di giorni, è quello delle dimissioni di Cesare Geronzi, da un anno ai vertici di Generali dopo la militanza in Mediobanca, e da tempo un VIP del potere finanziario locale. Rimane

Siria: lotta di classe o complotto straniero?

Pubblichiamo qui sotto un istruttivo spaccato sulle diseguaglianze sociali in Siria, cresciute a dismisura nell’ultimo periodo di aperture liberiste, in barba alla Costituzione siriana che proclama il paese «socialista e basato sulla pianificazione». L’enorme divario tra ricchi e milionari da una parte, e la

Una cautela elementare

Autore: Pietro Raitano La normativa sugli appalti pubblici spinge al massimo ribasso. Le imprese risparmiano sui materiali e qualità e i rischi aumentano. Il caso di Povegliano Ci sono sindaci che fanno a gara per tagliare nastri e assicurarsi elezioni e carriera. Anna Maria

Le Abitudini di Massa come Strumento di Controllo

DI MARCO CANESTRARI La possibilità di gestire le mode e le culture di una popolazione è alla base del moderno potere economico e politico. Una maniera molto profonda di controllare i consensi delle masse e di limitarne il rinnovamento è quella di farle abituare

BENVENUTI NEL MONDO DI ORWELL

di John Pilger In 1984, George Orwell descriveva un super Stato, Oceania, il cui linguaggio bellico trasformava le bugie che, all’essere introdotte nella Storia, diventavano realtà. “Chi controlla il passato” diceva lo slogan del Partito, “controlla il futuro: e chi controlla il presente controlla