Sistema monetario Archive

IL GRANDE INGANNO: L’ORO E LA GUERRA

Da Alba kan per Voci dalla Strada. Prima del 1914 un’oncia d’oro valeva 20 dollari in United States Note. Con una banconota da 20 dollari si comprava, al netto delle spese di cambio, una moneta d’oro del peso di gr. 31 circa. Oggi occorrono

L’Islanda si libera del Fondo monetario internazionale

di Elena Colombari   L’Islanda è fuori dal Fondo monetario internazionale. La Nazione-isola del Nord Europa si sta riprendendo dalla crisi economica indotta dal monetarismo usuraio internazionale e lo sta facendo in modo del tutto opposto a quello che viene generalmente propagandato come inevitabile. Niente

Pubblicità spudorata per il progetto di una moneta unica per l’Occidente (Europa ed U.S.A.)

di Corrado Penna In questo video potete vedere una registrazione dal telegiornale di ieri, 20 settembre 2011 (RAI 2). L’annunciatore, leggendo le notizie col solito tono asettico, spiega che è stato creato il prototipo di una nuova unica per l’Europa e gli Stati Uniti d’America e

l’EURO è della Banca Centrale Europea

Il 17 agosto il Consiglio Europeo ha risposto a Borghezio  sull’interrogazione della proprietà dell’Euro all’atto dell’emissione.  La risposta è stata che l’EURO è della Banca Centrale Europea. Ecco il testo :  E-006243/2011 Risposta di Olli Rehn a nome della Commissione (16.8.2011) Sebbene da un

“Una foto economica 2”, sfumature e prospettive.

Di Antonio Pani Nuoro settembre 2011 “Più la notte è buia più l’alba si avvicina” (letto “in rete”). La profonda crisi socio-economico-monetaria che ci avvolge, con il suo pesante mantello nero, fatto di incertezza e d’angoscia, sembra richiamare il concetto sopra esposto. Questo breve

Gold Standard o Nixon Standard

da Johnny Contanti 15 agosto 2011 Oggi ricorre il quarantesimo anniversario da quando Nixon rimosse definitivamente il vero potere dalle mani delle persone: chiuse la finestra dell’oro. Il primo attacco fu lanciato da Roosevelt nel 1933 e prontamente giustificato da Keynes[1]. Annunciò la “fine del mondo”

MONETA SENZA VALORE

A dispetto dei debiti e deficit, la maggior parte degli americani non credono veramente che il dollaro crollerà. Da parte degli investitori esperti che studiano i mercati a quelli apparentemente troppo occupati per preoccuparsi di queste cose, la maggior parte respinge l’idea che il

LA CINA IPOTIZZA UNA NUOVA DIVISA DI RISERVA PER SOSTITUIRE IL DOLLARO

FONTE: Sur y Sur           Dopo l’abbassamento di venerdì del rating del debito degli Stati Uniti da parte di Standard and Poor’s (S&P) la Cina ha criticato fortemente Washington e ha reso ancor più forti l’allarme degli investitori sulla solvibilità dell’economia che si