Una delle speranze maggiori di Tsipras era quella che i titoli di stato greci potessero essere inclusi nei titoli acquistabili nei programmi di QE della BCE