Proteste sociali Archive

LONDRA: ASSEMBLEA DEL POPOLO. IN MARCIA COMICI, BAND MUSICALI E PARLAMENTARI, CONTRO L’AUSTERITA’

Sabato 21 giugno : Diane Abbott, Parlamentare,  The Farm (band famosa negli anni 90 ) e il comico e attivista Russell Brand saranno nella manifestazione della People’s Assembly Against Austerity (Assemblea del Popolo contor l’austerità) a LONDRA per chiedere una alternativa, il 21 giugno. Si rivolgeranno a migliaia

Stuprati dalla politica…

Delle due l’una. O i centri sociali sono spazi strappati al controllo del dominio attraverso una pratica alegale quale l’occupazione, aventi lo scopo di diffondere attraverso le varie iniziative che vi vengono organizzate il virus della rivolta e dell’autogestione della lotta; oppure sono punti

VIETATO FAR VEDERE LA GRECIA CHE BRUCIA

L’ITALIA DEVE ANDARE AL VOTO SENZA AVERE NOTIZIE DELLA “GUERRA DEL PANE” DI ATENE: PERCHE’? – ASSALTI AGLI SCAFFALI PER DISTRIBUIRE VIVERI IN PIAZZA, RAPINE IN BANCA PER RESTITUIRE QUALCHE SOLDO ALLA POPOLAZIONE, DIMOSTRANTI PICCHIATI IN CELLA – L’EUROPA FRANCO-TEDESCA HA DISTRUTTO UNA NAZIONE

I cittadini possono chiedere la decadenza dei sindaci

Foggia – LA maggioranza dei cittadini italiani ignora che c’è una legge l’art 70 in cui i cittadini possono pretendere che i sindaci decadono se non attuano l’art 8 della legge 267/2000. Ora l’applicazione di questa legge,ignota a tutti, consentirebbe di poter partecipare attivamente

Niscemi. La protesta di cui i media non vogliono parlare. Manifestanti presi a manganellate

Attendiamo a momenti i seguenti commenti, dato i precedenti di Tunisia, Egitto, Libia, Siria, Venezuela e Ucraina: Casa Bianca: “I Manifestanti di Niscemi hanno bisogno del sostegno internazionale”. FMI: “Dobbiamo aiutare questi manifestanti e il loro paese a liberarsi dal regime che li opprime”.

Romania: nel silenzio dei media, mesi di proteste contro governo e multinazionali

di Alessandra Vitullo – È ormai da più di tre mesi che Bucarest e dintorni vengono travolti regolarmente da ondate di protesta. A settembre centinaia di persone sono scese in piazza contro la multinazionale canadese Gabriel Resources Ltd, che tentava di aprire una miniera d’oro nella zona

Indietro non si Torna – La Luce è Accesa! Da cosa difendiamo la Costituzione e la Democrazia ?

Leggi anche: Anche Marx bloccherebbe le strade. Piccola nota sul 9 dicembre Sul 9 dicembre: le impressioni di un metalmeccanico Di ragioni per fermare questa macchina infernale ce ne sono a bizzeffe, non possiamo continuare ad alimentare questo sistema che condanna a morte la gente.

Sta scoppiando la verità

Al Parlamento: Pubblicato in data 10/dic/2013 L’intervento del portavoce M5S al Senato Carlo Martelli nel corso della discussione in aula sullla Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 15 ottobre 2013, n. 120, recante misure urgenti di riequilibrio della finanza pubblica nonché in materia di

Forconi: ora è il momento di diventare grandi

Roma, 14 dic – Per gli italiani, o almeno per il pubblico italiano minimamente informato su ciò che accade nel mondo, l’espressione “Manif pour tous” dovrebbe suonare abbastanza familiare, data l’eco che hanno avuto anche da noi le manifestazioni francesi contro la legge Taubira. È

I regimi cadono quando la Polizia fraternizza con i manifestanti

di Massimo Fini – Marta Moriconi – 13/12/2013 Fonte: intelligonews A Massimo Fini, giornalista e scrittore “dissidente”, IntelligoNews ha chiesto di commentare la piazza dei Forconi. E’ o non è populista? La sua è un’analisi lucida, spietata quanto sincera: «Mi sembra una di quelle espressioni usate quando

ROMANIA: PROTESTE POPOLARI CONTRO I GAS DELLA CHEVRON

 Da eurasia-rivista.org È forse dai tempi delle proteste di Piazza dell’Università (primavera 1990) che i romeni non protestavano in maniera così convinta e motivata come stanno facendo a Pungesti. Ma se in Piazza dell’Università a malmenare la popolazione arrivarono i minatori chiamati da Ion Iliescu,

Forconi, blocchi stradali in tutta Italia. “Siamo disposti a farci arrestare”

Dalle 22 dell’8 dicembre scattano manifestazioni in 96 presidi su tutto il territorio nazionale. Timore di infiltrazioni da parte di frange violente. Il leader del Movimento dei Forconi, Mariano Ferro: “Sono rispettoso delle istituzioni, ma ci chiedono di fare le manifestazioni come fanno quelli

Greci alla troika: “prendete il vostro salvataggio e andatevene”

Alta tensione nelle strade di Atene. Ispettori costretti a lasciare la sede del Ministero delle Finanze attraverso l’uscita di emergenza. Popolo greco furioso nelle strade di Atene. Ispettori troika sono stati costretti a uscire da Ministero Finanze attraverso uscita di emergenza. ROMA (WSI) – Proprio

Esplode la rivolta in Bretagna: tutta la regione in piazza e situazione fuori controllo

di Mauro Indelicato I bretoni non ci stanno: dopo anni di celata insofferenza e dopo un diffuso malcontento generalizzato, la regione più a nord della Francia ha detto basta ed è in questi giorni interamente in piazza. La goccia che ha fatto traboccare il

A. Saudita, le donne sfidano il divieto di guida: sabato tutte al volante

Pubblicato da ImolaOggi ott 21, 2013 21 ott – Sabato sarà la giornata della ‘trasgressione’ per le donne dell’Arabia Saudita che sfideranno le autorità e il divieto di guidare. Sono ormai arrivate a quota 20mila, secondo gli organizzatori, le adesioni online alla campagna ’26 Ottobre’. ”Tutti

LE SCINTILLE DELLA RIBELLIONE

DI CHRIS HEDGES informationclearinghouse.info Sto leggendo e rileggendo i dibattiti tra alcuni dei pensatori più radicali del 19° e 20° secolo sul meccanismo dei cambiamenti sociali. Non erano discussioni di tipo accademico, era una concitata ricerca di scintille di ribellione. Vladimir Lenin ripose la sua

Militari Usa: non combatteremo per al Qaeda

di Globalist Redazione Sale la protesta anche tra i militari americani contro l’attacco alla Siria che l’Amministrazione Obama si appresterebbe a lanciare nei prossimi giorni. “Non mi schiererò per combattere con i tuoi ribelli di Al Qaida in Siria. Svegliatevi gente”, e’ scritto sul

DIRITTO ALLA RIBELLIONE: L’ARTICOLO SCOMPARSO DALLA NOSTRA COSTITUZIONE

26 aprile 2012 via irradiazioni 3 Marzo 2012 Guardando a quanto succede in Grecia mi viene da pensare spesso, ormai sempre più spesso, a cosa può fare un cittadino quando il proprio governo agisca contro gli interessi della collettività. La notizia di ieri è che il

EMERGENZA COLOMBIA: GRAVI VIOLAZIONI DEI DIRITTI UMANI DA PARTE DELLA POLIZIA

Missione Umanitaria accerta gravi violazioni dei Diritti Umani a Boyacá.  Oggi, 24 de agosto de 2013, è partita da Bogotá una missione umanitaria formata da organizzazioni a difesa dei diritti umani e da giornalisti indipendenti, con il fine di effettuare una verifica della situazione

Colombia. La “Primavera” silenziata

  In Colombia siamo giunti ormai all’undicesimo giorno di sciopero generale del settore agricolo con manifestazioni e scontri violenti in tutto il Paese. Nonostante sette morti e un numero imprecisato di feriti però, i media oscurano tutto. Siamo ormai giunti all’undicesimo giorno di sciopero

190 proteste negli ultimi 5 giorni. Sapete di quale nazione si tratta?

  C’e’ una nazione al mondo, nemmeno tanto lontana dall’Italia o dall’Europa, dove negli ultimi 5 giorni la gente e’ scesa in piazza per ben 190 volte per protestare contro i potenti al potere.  Eppure nessuno ha parlato di una sola di queste 190

Bruxelles: Centinaia di rabbini manifestano contro Netanyahu

Bruxelles 3/7 – Centinaia di rabbini hanno manifestato di fronte alla sede dell’Unione Europea (UE) nella capitale belga, per denunciare la repressione di cui sono oggetto da parte delle autorità di Israele, che prende di mira tutti gli ebrei antisionisti. I rabbini hanno denunciato

RIVOLUZIONI, GOLPISTI, PIRATI, PAPI

Un uomo che punta a un beneficio apparente e che immediatamente procede a dissociarlo dalla questione di cosa sia giusto, si dimostra in errore e immorale. Un tale atteggiamento è il parente stretto di assassinii, avvelenamenti, manipolazione di volontà, furti, malversazione di denaro pubblico

“TUTTO IL MONDO STA ESPLODENDO…” Datagate e controffensiva imperiale

Grato m’è il sonno e più l’esser di sasso mentre lo scorno e la vergogna dura. (Michelangelo Buonarotti)   Non è misura di salute l’essere bene inserito in una società profondamente ammalata. (Jiddu Krishnamurti)   Guardateci. Tutto è arretrato. Ogni cosa è sottosopra. I medici distruggono

PERCHE’ IN BRASILE SI PROTESTA CONTRO LA COPPA DEL MONDO

A Belo Horizonte, Brasilia, Rio de Janeiro, Porto Alegre, Curitiba e Fortaleza le proteste contro la Coppa del Mondo si mischiano alle bandiere di partecipazione politica, trasporti e servizi pubblici di qualità. Qui ci sono 7 motivi per cui la festa si sta trasformando

Brasile chiede più Stato-sociale. O Globo sarà d’accordo?

  Brasile  alle prese con la prima guerra mediatica (1) ad ampio spettro d’impatto, com’è già avvenuto più volte contro il Venezuela, Bolivia, Ecuador e Argentina  Tito Pulsinelli Secondo i dati della Commissione economica per l’America Latina e i Caraibi (CEPAL) relativi al  Brasile al tempo di Lula e

Sostenne la Lira turca più che la Fede. E si dannò

di Nicoletta Forcheri Fonte: http://www.linkiesta.it/blogs/step-step/sostenne-la-lira-turca-piu-che-la-fede-e-si-danno Prima di affrontare analisi e tranciare giudizi per pubblicarli sui media, non andrebbe dimenticato che la Turchia ha ottantacinque milioni di abitanti a schiacciante maggioranza musulmani, che è il secondo paese Nato per potenza militare, e soprattutto che ha una crescita economica media

Istanbul vista da Instanbul (ovvero “se i fatti non rispondono ai nostri interessi, tanto peggio per i fatti!” )

di Pepe Ramone 15 Giugno 2013 – Torno oggi da una settimana a Istanbul, città che ormai mi vanto di conoscere abbastanza bene. Prima della partenza mi tocca sorbire mille avvertimenti di gente che “i miei amici videomakers lì dicono che lì è un

La nuova trasparenza del Bilderberg? Merito degli Spin Doctor….

di Marcello Foa Riporto qui per intero uno degli ultimi post che ho pubblicato  su il mio Blog il Cuore del Mondo Dunque il Bilderberg cambia tattica: non è più un’associazione segreta o almeno così lascia intendere. La grande novità della riunione annuale che inizia il

Un popolo di sudditi che si ribella solo al bar

Fonte: Massimo Fini A Istanbul, città particolarmente priva di spazi verdi, il premier Erdogan vuole togliere di mezzo il Parco Gezi, abbattendo 600 alberi, per sostituirlo con un grande centro commerciale, con tutti gli annessi e i connessi, simbolo, secondo lui, di una Turchia che

POLIZIA FUORI CONTROLLO: MANGANELLATO ALLA TESTA IL SINDACO DI TERNI

Parla di una “violenza incomprensibile” da parte della polizia il sindaco di Terni Leopoldo Di Girolamo Momenti di tensione nel corso della manifestazione dei lavoratori Ast in corso a Terni in occasione dello sciopero di quattro ore di stamani organizzato da varie sigle sindacali

Blockupy manifesta alla Bce di Francoforte: arrestati anche 8 parlamentari

Il gruppo parlamentare della Die Linke è sceso in strada al fianco dei manifestanti di “Blocupy” per cercare di mediare il rapporto con le forze dell’ordine. Tutto inutile: arrestati gli otto parlamentari, fermati numerosi manifestanti FRANCOFORTE – Da tutta Europa per manifestare contro l’austerity e

Blockupy circonda la Bce a Francoforte: disordini con polizia

31 Maggio 2013 “Manifestanti hanno tentato di oltrepassare le barriere”, ha detto un altro portavoce, aggiungendo che gli agenti hanno fatto ricorso a spray urticanti“ Più di mille persone si sono date appuntamento, malgrado la pioggia, davanti alla sede della Banca Centrale Europea (Bce)

Barcellona: scontri tra pompieri e polizia

di  Marco Santopadre Oggi circa 500 vigili del fuoco hanno energicamente protestato davanti alla sede del Parlament di Barcellona contro gli ormai cronici buchi nell’organico e per la mancanza di risorse che il governo regionale ha destinato alla campagna estiva contro gli incendi. Cariche, scontri

PROTESTE POPOLARI DIFFUSE ? ARRIVA L’ESERCITO SOVRANAZIONALE

DI CARLO SCALZOTTO  contropiano.org Non capita spesso che un sito finanziario si occupi (criticamente, per di più) di repressione sociale. Ma questo articolo dal sito Finanza No Stop incuriosisce davvero. Austerità crescente… l’ultima Follia UE: l’Esercito Comune contro i DISPERATI L’Esercito Comune contro i Disperati.