Palestina Archive

ISRAELE SPOSTA IL “MURO DI SICUREZZA” PER RUBARE IL PETROLIO PALESTINESE

La scoperta di riserve petrolifere più grandi del previsto nel campo israeliano Meged 5 genera una serie di questioni difficili da risolvere, prima di tutte quante di queste ricchezze appena scoperte appartiene ad Israele e quante ai palestinesi. Come riferito da Al Jazeera il mese scorso

Cisgiordania. Nuovi piani di demolizione del regime israeliano

di Manuela Comito Israele ha rivelato nuovi piani per la demolizione di case palestinesi a est di Gerusalemme nella Cisgiordania occupata; piani che lasceranno migliaia di palestinesi senzatetto. In base a quanto riferito recentemente dal quotidiano israeliano Haaretz, il comune di Gerusalemme ha cominciato

Persino la Banca Mondiale se ne accorge: la Palestina sta scomparendo

Due recenti immagini ritraggono il messaggio che sta dietro alle secche statistiche contenute nella relazione della scorsa settimana della Banca mondiale sullo stato dell’economia palestinese. Il primo é un poster del gruppo della campagnaVisualizing Palestine, che mostra un’immagine modificata di Central Park, stranamente vuota. Tra

ONU: 7000 bimbi palestinesi torturati e violentati da Israele

La colpa di questi bimbi? aver lanciato sassi contro i blindati dei soldati. Un dossier a dir poco shock è stato diffuso in queste ore dall’Organizzazione delle Nazioni Unite. Nel dossier in questione, si legge che dal 2000 ad oggi più di 7000 bambini

Israele ha torturato, violentato e arrestato migliaia di bambini palestinesi

Un dossier Onu rivela che dal 2002 ad oggi 7mila bambini palestinesi sono stati arrestati, minacciati di morte, violentati e malmenati nelle prigioni israeliane. La loro colpa? Aver lanciato sassi contro blindati dell’esercito o coloni. Il consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite

Israele riconsegna terre confiscate a villaggio palestinese

Il governo cancella un ordine militare del 1978 e restituisce le terre di Burqa – occupate per 30 anni dai coloni di Homesh – ai legittimi proprietari. lunedì 20 maggio 2013  Il villaggio di Burqa, in Cisgiordania dalla redazione  Betlemme, 20 maggio 2013, Nena

Acqua per un popolo solo: apartheid israeliana in Palestina

Israele confisca a favore dei coloni l’89% delle risorse idriche nei Territori Palestinesi Occupati. Appello alle Ong internazionali: sfidate l’occupazione. Nena News venerdì 17 maggio 2013 di Al Haq Ramallah, 17 maggio 2013, Nena News – L’associazione palestinese per i diritti umani Al Haq ha

L’INGANNO SIONISTA ED IL GENOCIDIO DEL POPOLO PALESTINESE

Il genocidio che il governo di Israele sta compiendo sul Popolo Palestinese, al quale stiamo assistendo impotenti, non riguarda di certo una mera questione di contesa territoriale (così come le versioni “ufficiali internazionali” vorrebbero far credere all’opinione pubblica mondiale) ma affonda le sue radici

Palestinesi cristiani: Papa Francesco si pronunci contro Muro Israele

L’appello giunge in occasione della visita a Roma del presidente israeliano Shimon Peres che avra’ un colloquio con il Pontefice lunedì 29 aprile 2013 15:53 Roma, 29 marzo 2013, Nena News – Papa Francesco si pronunci contro il Muro di Israele nella Cisgiordania occupata, in

Abdallah Abu Rahme: la non-violenza che sposta i muri

da guerrillaradio Incontriamo Abdallah Abu Rahme coordinatore dei Comitati Popolari per la Resistenza Nonviolenta Palestinese, a una delle proiezioni del film “Five broken cameras”, film che nei giorni scorsi Abdallah ha presentato in alcune sale italiane con Luisa Morgantini già Vice Presidente del Parlamento Europeo e portavoce dell’associazione Assopace Palestina.

DIVIDE ET IMPERA. LA STRATEGIA OCCIDENTALE NEL VICINO ORIENTE

  La Palestina, in data 29 novembre 2012, ha assunto lo status di Stato osservatore nelle Nazioni Unite (1). In una sessione storica dell’ONU, esattamente 65 anni dopo il piano per la spartizione della Palestina, l’Assemblea Generale ha votato a grande maggioranza per riconoscere

Dati ufficiali: il numero dei palestinesi nel mondo ha raggiunto 11,6 milioni, la metà sono profughi

1/1/2013 Ramallah-InfoPal. Dati statistici ufficiali e aggiornati a fine 2012 hanno rivelato che il numero dei palestinesi ha raggiunto circa 11,6 milioni. I dati rivelano che 4,4 milioni di palestinesi vivono nei territori della Striscia di Gaza e della Cisgiordania, circa 1,4 milioni vivono nei

A Natale regala un libro: Il Viaggio di Vittorio

Autori: Egidia Beretta Arrigoni Editore: Baldini Castoldi Dalai Editore ISBN: 9788867620807 Data Pubblicazione: 15/11/2012 Protezione: No DRM Lingua: Italiano € 6,99 DESCRIZIONE  Dettagli Egidia Beretta, mamma di Vittorio Arrigoni, ci racconta la breve vita di suo figlio, il cui barbaro assassinio, avvenuto Gaza nella notte tra il 14 e il 15

Palestina : Arafat ucciso con il Polonio 210?

di Massimo Mazzucco Nei giorni scorsi è stata riesumata la salma di Yasser Arafat, per permettere ad un gruppo di esperti internazionali (francesi, svizzeri e russi) il prelievo di alcuni campioni biologici sui quali svolgere una serie di esami molto particolari. Si sospetta infatti che

LA DECIMA CROCIATA

di Pike Bishop Ancora una volta i fatti di Gaza[1] sono riusciti a guadagnare le prime pagine dei rotocalchi internazionali, anche se a nessuno in realtà interessa scoprire alcunché oltre alle posizioni predefinite e pregiudiziali assorbite dalle relative ideologie politiche di movimenti e partiti nei vari paesi occidentali.

IL DOCUMENTARIO CHE DOVREBBE FAR VERGOGNARE OGNI ISRAELIANO CHE ABBIA UN MINIMO DI DIGNITA’

DI GIDEON LEVY haaretz.com Non c’è un attimo di tregua nel documentario probatorio di Emad Burnat e Guy Davidi, “5 telecamere distrutte”, che ripercorre lo scontro nel villaggio palestinese della Cisgiordania Bil’in. I soldati arrivano nel cuore della notte. Tirano calci, rompono, distruggono. Fanno

Palestina: Un segnale ma Occidente lo userà per tenerci buoni

INTERVISTA: Il sì dell’Assemblea è solo il modo che la comunità internazionale ha per «tenerci buoni», avverte l’analista palestinese Nassar Ibrahim venerdì 30 novembre 2012  di Emma Mancini Beit Sahour (Betlemme), 30 novembre 2012, Nena News – «Che votino sì o votino no, sul terreno

Il 194 è stampato sulla pelle dei palestinesi

                              di info@amiciziaitalo-palestinese.org (Associazione) Nena News 29.11.2012 http://nena-news.globalist.it/Detail_News_Display?ID=42566&typeb=0&Il-194-e-stampato-sulla-pelle-dei-palestinesi   Il 194 è stampato sulla pelle dei palestinesi  Stasera Abu Mazen chiederà all’ONU di riconoscere la Palestina come Stato osservatore. Nel 2011

“COLONNA DI NUVOLE”

Non è una novità che nel corso del lungo e tragico conflitto arabo-israeliano sia più  volte accaduto che gli “amici” dei palestinesi si siano accordati di nascosto con gli israeliani, al fine di fare i propri interessi usando il popolo palestinese come mera “merce

Grandi manovre attorno a Gaza

di: Manlio Dinucci Dopo il «cessate il fuoco» annunciato al Cairo dalla Clinton, un ventenne di Gaza, Anwar Qudaih, era andato a festeggiare nella «zona cuscinetto», la fascia larga 300 metri in territorio palestinese, dove un tempo la sua famiglia coltivava la terra. Ma quando

Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. Lui lascia: “Meglio fermarsi”

di Redazione Il Fatto Quotidiano Il matematico aveva scritto parole dure sul conflitto in Medio Oriente accusando lo Stato ebraico di “logica nazista”, ma il suo intervento è scomparso dopo 24 ore. Oggi il saluto ai lettori: “Continuare sarebbe un problema. D’ora in poi dovrei

PERCHE’ ISRAELE ATTACCA DI NUOVO LA STRISCIA DI GAZA ?

DI GAETANO COLONNA  clarissa.it Per chi si occupa di Medio Oriente, l’impressione è che la nuova offensiva israeliana contro Gaza non ha come scopo reale quello che le forze armate ed il governo israeliano stanno dichiarando con enfasi e che i media occidentali accettano con

Al sesto giorno di ‘pogrom’ contro Gaza: assassinati 90 civili del ghetto palestinese!

Di S. Kahani E’ di 90 morti ed almeno 700 feriti il bilancio delle vittime civili, inermi e indifese, massacrate finora dal violento ‘pogrom’ militare scatenato da Netanyahu e dal suo Governo razzista contro l’enclave palestinese assediata di Gaza. Nelle ultime ore gli attacchi sionazisti si sono

Gaza sotto attacco, oltre 85 raid in 6 ore. Sale numero vittime: 40

GAZA – Prosegue l’offensiva aerea israeliana sulla Striscia di Gaza con 85 raid in ultime sei ore. Tra gli obiettivi colpiti, oltre alle abitazioni e una moschea, la sede del governo di Hamas a Gaza, danneggiato gravamente e il campo profughi di Burej, nel

Israele a Onu: fermate Estelle o la fermeremo noi

L’imbarcazione con a bordo anche attivisti israeliani e l’ebreo italiano Marco Ramazzotti Stockel dovrebbe arrivare sabato prossimo a Gaza. Oggi ha fatto sosta a Creta.                      Roma, 17 ottobre 2012, Nena News – Con una lettera inviata al Segretario generale Ban Ki Moon, Israele ha

Gaza. Bombe israeliane contro l’asilo italiano

di: Ferdinando Calda f.calda@rinascita.eu Mercoledì scorso l’esercito israeliano ha reso noto di aver condotto, nella notte di martedì, un raid aereo nei pressi di Beit Lahiya, nel nord della Striscia di Gaza, contro un “tunnel di terroristi”, come risposta al lancio di razzi in territorio

Ex soldato israeliano vuole unirsi alla resistenza palestinese

GERUSALEMME OCCUPATA – Un ex soldato israeliano ha annunciato di voler rinunciare alla sua cittadinanza israeliana e passare per un campo profughi palestinese nella Cisgiordania occupata. Si chiama Andre Pshenichnikov, ha 23 anni ed e’ un emigrato ebreo di origine tagica. Citato da PressTv, Andre e’ intenzionato a vivere nel campo profughi di Deheishe vicino a

Fplp: accordo tra Vaticano e Israele annulla diritti palestinesi

italian.irib.ir TERRITORI OCCUPATI-Dal Comitato centrale del Fronte popolare per la liberazione della Palestina (Fplp), Kaiyd al-Gul, responsabile per Gaza, chiede al Vaticano di fermarsi e non firmare l’accordo economico con Israele. “Farlo vorrebbe dire porre fine ai diritti del popolo palestinese – ha affermato

Fuori Israele dal Napoli Teatro Festival! Contestata la cantante israeliana Noa

Ieri sera, 6 Giugno, più di un centinaio di attivisti si sono riuniti in presidio all’esterno del Teatro San Carlo di Napoli per contestare la presenza della cantante israeliana Noa, che si è esibita nell’ambito del Napoli Teatro Festival. Gli attivisti, fra cui studenti,

ZENAB E GLI ALTRI

Di Fulvio Grimaldi Zenab Samuni Forse qualcuno dei miei interlocutori si aspettava un’impressione a caldo sulla tornata europea di elezioni. Preferisco lasciare passare l’uragano di fesserie che ingombrano questi giorni, ma, intanto, gioisco con i greci, i più bravi di tutti (alla faccia dei

PANCE VUOTE E PUGNI STRETTI. ECCO COME I PALESTINESI STANNO COMBATTENDO l’IRRESPONSABILE SISTEMA CARCERARIO ISRAELIANO

DI ANNA LEKAS MILLER alternet.org   La politica di Israele nei confronti dei prigionieri palestinesi sta affrontando una prova senza precedenti a causa dello sciopero di fame di massa mirato a porre una fine alla detenzione amministrativa ed altre dure pratiche politiche. Thaer Halahleh, palestinese

NELLE COLONIE SFRUTTAMENTO LAVORO FEMMINILE PALESTINESE

Nena News ha raccolto la storia di Hamda, donna e madre palestinese, residente in un piccolo villaggio della Valle del Giordano, costretta a lavorare in una delle tante colonie agricole israeliane dell’area. Una storia di povertà a sfruttamento. MARTA FORTUNATO Al-Jiftlik (Valle del Giordano),

La crisi energetica a Gaza minaccia centinaia di pazienti

Da oltre un mese, il settore della Salute nella Striscia di Gaza è minacciato in maniera diretta dal protrarsi della crisi energetica; manca il carburante, e la corrente elettrica è interrotta anche per 18 ore consecutive al giorno. I servizi medici di base sono a rischio.

Piombo fuso e veleni a gocce: vita da palestinese sotto l’imperio israeliano

di: mcc43 Tutto è cominciato venerdì [9 marzo] quando, dopo il lancio di due colpi di mortaio contro Israele, un raid israeliano ha ucciso il leader dei Comitati di Resistenza Popolare Zuhir al-Qaisi e il genero. Secondo l’esercito, al Qaisi stava preparando un grave attentato in Israele

Israele. “Gli occupanti, siamo noi!”

MICHEL WARSCHAWSKI: 40 ANNI CONTRO L’OCCUPAZIONE Data: Mercoledì, 05 marzo @ 18:00:00 CST Argomento: Israele / Palestina DI MARIE MEDINA BabelMed “Gli occupanti, siamo noi!” Giunto a Gerusalemme adolescente per studiare il Talmud negli anni ‘60, Michel Warschawski non si aspettava di ritrovarsi dall’altro lato di