NATO Archive

GLI ULTIMI FUOCHI DEL PRODE CAMOMILLO ( bandiera fosca la trionferà…)

Eminenti signori della Corte e della Giuria, signor Giudice, cercherò di esporre nella maniera più succinta possibile le motivazioni dell’accusa a sostegno della colpevolezza dell’imputato di questo immaginifico processo che viole anche sostanzialmente rappresentate il punto d’avvio e d’appoggio dell’atto di accusa contro la

LIZZIE PHELAN A PRESS TV: “LA NATO STA VIOLANDO IL CESSATE-IL-FUOCO SIRIANO”

TRASCRIZIONE Un gruppo in avanscoperta di osservatori delle Nazioni Unite ha visitato la provincia siriana occidentale di Homs per monitorare il cessate-il-fuoco mediato dall’inviato delle Nazioni Unite e della Lega Araba, Kofi Annan. Press TV ha condotto un’intervista con la giornalista freelance Lizzie Phelan

Prossimo vertice NATO: che cosa succede a Chicago?

Il governo si prepara segretamente ad evacuare Chicago durante il vertice NATO “Rifugi pronti” preparati per i residenti Steve Watson & Paul Joseph Watson PrisonPlanet E’ trapelata una direttiva rilasciata alla Croce Rossa che rivela che il governo federale ha preparato piani per evacuare

La Russia vieta alla NATO di trasportare eroina attraverso il suo territorio

In occasione del vertice NATO a Bucarest, nel 2008, il Presidente Dmitrij Medvedev aveva proposto di rendere nuovamente disponibili le linee ferroviarie russe per il trasporto da o verso l’Europa delle attrezzature non letali da o in direzione dell’Afghanistan. Il 5 aprile 2012, Aleksandr

Studenti in gita alla base Nato che arricchì la camorra

Scuole italiane sempre più armate e militarizzate. Incontri e lezioni in classe con generali ed ammiragli, gemellaggi con i college per i figli dei militari Usa, attività didattiche sponsorizzate da forze armate e Finmeccanica, visite guidate a caserme e basi navali. L’educazione alla guerra

Generazione Comiso. I ragazzi degli Anni Ottanta

Di Antonio Mazzeo “Renato A. e Renato C., Angelo, Alfredo, Turi, la piccola Giovannella, Alfredo, Angelo, Patrizia, Pippo, Enrico. E Alfonso da Catania e Teresa da Enna, e Tore e Morishita e Antonella. E Franz, Giuseppe e Giacomo e tu, Jochen…” Mi ero proprio

Le nuove guerre dei militari USA di Vicenza

Di Antonio Mazzeo Tornerannopresto nell’inferno afgano i soldati USA di stanza a Vicenza. Il Dipartimentodella difesa ha reso noto che a partire della primavera 2012, due brigate di USArmy verranno inviate in Afghanistan per sostituire alcuni reparti impegnati damesi nelle operazioni di guerra. Si tratta

Finmeccanica è sempre più NATO

Di Antonio Mazzeo Le societàproduttrici di armi controllate da Finmeccanica si confermano importanticontractor dell’Alleanza Atlantica. Selex Elsag, specializzata nella progettazionee nello sviluppo dei sistemi di comunicazione militare, si è aggiudicata incollaborazione con il colosso statunitense Northrop Grumman, un contratto dicirca 50 milioni di euro per

LA NATO NELL’OCEANO INDIANO PER ACCERCHIARE L’IRAN

Di comidad Non è un periodo aureo per il mito della “democrazia occidentale”. In Grecia un governo è stato cacciato per essersi permesso di convocare un referendum, ed insieme con la Grecia, anche Spagna ed Italia oggi prendono esplicitamente ordini dalla BCE, dal FMI, dall’OCSE

LA NATO AFGANIZZA L’EUROPA

Di comidad Il ministro Fornero continua sulla linea delle provocazioni propagandistiche già seguita dal suo predecessore Sacconi. Il nuovo ministro del Lavoro e del Welfare vuole addirittura accreditarsi sui media come icona femminista, ed è riuscita ad aprire una disputa su una di quelle questioni

Il GCC e la NATO stanno perdendo la loro leadership

L’articolo di Thierry Meyssan è stato scritto subito dopo il veto al Consiglio di sicurezza dell’Onu posto da Russia e Cina. Vale la pena di leggerlo, anche se, forse, è troppo ottimista. Gli stati Uniti potrebbero inaugurare una nuova era, nella quale ignoreranno completamente

Noto Mezzogregorio, grande occhio Nato del Mediterraneo

Di  Antonio Mazzeo Panorami mozzafiato, a nord l’Etna innevata, da est a sud il mare azzurro smeraldo dello Ionio e del Canale di Sicilia. Intorno, le innumerevoli cave di calcare dell’altopiano ibleo, i voli dei falchi, i carrubi, i mandorli, gli ulivi. le antichissime necropoli

Gruppi armati all’interno della Siria: Preludio all’ intervento USA-NATO ?

di Michel Chossudovsky     Russia e Cina hanno posto il veto al progetto di risoluzione del Consiglio di Sicurezza dell’Onu che puntava a condannare il regime siriano di Bashar al Assad, indicando l’esistenza di gruppi armati coinvolti nell’uccisione di civili nonché di atti terroristici.

Truppe USA-NATO rilevate sul confine della Giordania con la Siria

Kurt Nimmo Infowars.com Al-Mafraq e il confine Giordania-Siria, dove si dice che le truppe siano posizionate. L’informatore attivista Sibel Edmonds ha riferito Domenica che “gruppi militari stranieri, stimati in centinaia di individui”, hanno assunto posizione nella città di al-Mafraq nella Giordania settentrionale, al confine siriano. Il

La NATO sogna una guerra civile in Siria

UN ARTICOLO DI PEPE ESCOBAR Ogni granello di sabbia nel deserto siriano ora sa che non ci sarà un intervento “umanitario” della NATO, giustificato dalla “Responsabilità di Proteggere” per provare un cambio di regime a Damasco. Una guerra prolungata come in Libia non è

Come scatenare e vincere una guerra in 13 semplici mosse.

Di daniele di luciano “La NATO è il nostro braccio militare per un Nuovo Ordine Mondiale” [Tony Blair, 1999, nel corso di una conferenza a Washington]   Il seguente articolo prende spunto da un brano del libro “Massoneria e sette segrete” di Epiphanius (pagine

Tutta l’Europa sotto il peso dello «scudo» americano e Nato

Da coriintempesta di Manlio Dinucci e Tommaso Di Francesco Reazione di Medvedev: missili Iskander a Kaliningrad Sistema antimissile, così Washington prepara non più sicurezza ma più tensioni belliche Il presidente russo Medvedev ha accusato ieri gli Stati uniti di aver imposto ai loro alleati lo

Sigonella, capitale degli aerei senza pilota USA

Antonio Mazzeo Aerei senza pilota a gogò per la base Usa di Sigonella. Dopo l’utilizzo come avamposto per le missioni d’intelligence e bombardamento in Libia dei famigerati droni delle forze armate degli Stati Uniti d’America, dal prossimo anno l’infrastruttura siciliana sarà una dei principali

L’UNICO SUPERBLOCCO MILITARE GLOBALE LA NATO DECIDE LE CONDANNE PER IL MONDO INTERO

DI RICK ROZOFF  Global Research           Il 31 Ottobre il capo della Organizzazione del Trattato Nord-Atlantico (NATO) Anders Fogh Rasmussen è arrivato a Tripoli, capitale della Libia, alla fine della guerra di sette mesi che il blocco militare ha portato nel

Contratti NATO per l’italiana Selex Elsag

Antonio Mazzeo Affari atlantici per Selex Elsag, la società del gruppo Finmeccanica specializzata nella progettazione e nello sviluppo dei sistemi di comunicazione per la difesa. Con un contratto che secondo il sito web specializzato Dedalonews sarebbe nell’ordine di decine di milioni di euro, Selex Elsag è

NATO e Russia alla luce delle nuove dottrine strategiche

1 A vent’anni dalla dissoluzione dell’Unione Sovietica e dallo scioglimento del Patto di Varsavia (1 luglio 1991) la dialettica politico/militare tra la NATO e l’erede dell’URSS – la Federazione Russa –  ha assunto un minor grado di scontro, basti menzionare la minore diffidenza a

Prove di guerra Nato all’Iran

Da coriintempesta di: Manlio Dinucci I caccia Nato di stanza a Decimomannu (Cagliari) avevano appena finito di bombardare la Libia, che subito si è svolta nella base aerea l’esercitazione Vega 2011. Ospite d’onore l’aviazione israeliana, che con quelle italiana, tedesca e olandese si è esercitata ad

La pura e semplice sudditanza

Da byebyeunclesam “La morte violenta di Mu’ammar Gheddafi ha subito richiamato alla mente quella di Saddam Hussein, solo di pochi anni precedente. Malgrado certe differenze palesi (Hussein non fu assassinato da una manica di balordi armati di telefonini, ma giustiziato dopo un più o

La distruzione del tenore di vita di un paese: quello che la Libia aveva raggiunto, quello che è stato distrutto

Da coriintempesta di: Prof. Michel Chossudovsky “Non c’è domani” sotto una rivolta di Al Qaeda promossa dalla NATO . Mentre veniva insediato un governo di ribelli “pro-democrazia”, il paese è stato distrutto. Sullo sfondo della propaganda di guerra, le conquiste economiche e sociali della Libia nel corso degli ultimi venti anni sono state brutalmente rovesciate: La

Onore alla Libia che resiste!

Da byebyeunclesam E di queste ore la notizia che l’Alleanza Atlantica ha chiesto e ottenuto dal Consiglio di Sicurezza dell’ONU un’ulteriore proroga di 3 mesi per portare a termine il “lavoro” contro la Jamahiriya che scadeva il 27 Settembre. Il “sì” al rinnovo è

NOTIZIE DALLA LIBIA

Da blogghete@yahoo.it (di Gianluca Freda)   I CAMBIAMENTI DI STRATEGIA IN LIBIA PRODUCONO RISULTATI IN MEZZO AI DISASTRI di Christof Lehmann dal sito NSNBC traduzione di levred per il sito Gilguysparks Secondo l’intelligence e i fatti sul terreno, il cambio di strategia delle Forze di Difesa libiche e

Gli Stati Uniti promuovono i piani di Guerre Stellari di Reagan con Global NATO

Da I Lupi di Einstein John Robles Voice of Russia Intervista a Rick Rozoff, il gestore del sito e della mailing list Stop NATO e scrittore che collabora con Global Research.ca, condotta il 4 settembre Hanno cercato di bloccarla durante il fine settimana. Puo’ dirci

Libia: La guerra vera inizia ora

Basta con la caduta del Grande G. Ora siamo arrivati al nocciolo; Afghanistan 2.0, Iraq 2.0, o una miscela di entrambi. I “ribelli della NATO” hanno sempre assicurato di non volere un’occupazione straniera. Ma la North Atlantic Treaty Organization, che ha reso possibile la vittoria,

Confermato: la NATO sta usando armi chimiche contro la popolazione di Bani Walid

Da mentereale di Corrado Belli Ecco il vero volto della NATO, compiere Genocidi è un lavoro da Criminali e la NATO è una Organizzazione Criminale Legittimata da Psicopatici malati mentali, già da giorni correva voce che la NATO stesse usando armi chimiche (Gas Mostarda)

Adesso scannatevi tra di voi infami Ratti

Da mentereale di Corrado belli Era chiaro no? Adesso si stanno scannando tra di loro i buoni ribelli che avrebbero dovuto portare la Libia in un stato democratico, libero da ogni libertà e democrazia, chi di loro avrà più forze esterne a disposizione vincerà

Lettera di Gheddafi del 12 Settembre 2011

di Muammar Gheddafi “La realtà della situazione ha iniziato a chiarirsi; è in atto una rivolta contro la rivoluzione di Al-Fatah e contro il potere dei Comitati del Popolo. Questo sforzo riconosciuto è il tentativo di far precipitare la Libia nello stato in cui era

Forze speciali USA in Europa pronte per Sigonella

Di Antonio Mazzeo Blog   Il Pentagono chiede di trasferire nella base siciliana di Sigonella il Comando per le operazioni speciali USA in Europa (SOCEUR) e alcuni dei suoi reparti d’élite con più di 6.000 uomini ospitati sino ad oggi in Germania e Gran

IN LIBIA LA NATO PUNTA AL GENOCIDIO

Di Anarchismo C.O.M.I.D.A.D Il commento di Adriano Sofri su “la Repubblica” di domenica scorsa ha suscitato più di una perplessità anche in coloro che sono ormai avvezzi al suo interventismo integralista. Il venirci a raccontare che i bambini di Bengasi raffigurano Gheddafi come un

Massacro della NATO a Sirte

      Testimonianza di un tenente colonnello russo sul posto Per il terzo giorno consecutivo, gli aerei della NATO lanciano missili e bombardano massicciamente la città di Sirte, città natale di Gheddafi, non permettendo a nessuno di fuggire. Il perimetro della città è

Sette punti sulla guerra contro la Libia

          Di Domenico Losurdo  Domenico Losurdo  Segue Libia sotto le bombe, racconto di testimoni italiani Ormai persino i ciechi possono essere in grado di vedere e di capire quello che sta avvenendo in Libia: E’ in atto una guerra promossa e scatenata dalla Nato.