La società civile irachena teme che la battaglia finale contro il Califfato sia solo il preludio di una nuova guerra civile ancora più sanguinosa.