Lavoro Archive

MILANO: Gli studenti dicono “NO” all’accordo sfruttativo tra governo e McDonald’s

Gli studenti di Milano dicono NO all’assurdo accordo tra la multinazionale del McDonald’s americana e il ministero dell’Istruzione, che vuole l’alternava scuola/lavoro. Cosa prevede la riforma del governo? Prevede l’impiego di studenti per un totale di 400 ore ciascuno per “imparare a lavorare“… I

Fondazioni liriche, la protesta dei lavoratori contro il “Fuori tutto”

Il 4 novembre i lavoratori delle Fondazioni lirico sinfoniche d’Italia associati in un comitato nazionale si sono dati appuntamento contro i tagli e gli obiettivi di “pareggio di bilancio” previsti in una legge approvata in estate. Il presidio speciale si terrà davanti al Teatro

Quando le telecamere sul lavoro sono valide senza sindacati

L’istallazione di impianti di videosorveglianza e apparecchiature di controllo non necessita del consenso dei sindacati se posta a tutela del patrimonio aziendale e non vi è possibilità di controllo a distanza dei lavoratori. Non serve il sì dei sindacati alla telecamera installata per tutelare

Schiavi del lavoro o liberi di scegliere?

In Italia ci si lamenta, di continuo. Perché c’è crisi, perché non ci sono mezzi, perché non si è abbastanza benestanti e la colpa è sempre di qualcun’altro. Ma c’è una prospettiva del tutto differente dalla quale vedere le cose: cominciamo a essere noi

La batteria del tuo telefono comincia qui

La storia del business del cobalto in Congo, il minerale essenziale per le batterie di smartphone, computer e auto elettriche, e dei minatori che lo estraggono di Peter Whoriskey – The Washington Post Mentre il sole tramontava su uno dei giacimenti minerari più ricchi

Capitalismo 4.0 tra “ascesa dei robot” e maledizione salariale

di Sebastiano Isaia «Dobbiamo avere paura dell’intelligenza artificiale?», si chiedeva giusto un anno fa Marco Morello suPanorama. La sua risposta aveva quantomeno il merito della chiarezza (ma solo quello per la verità): «Il cinema ci ha cresciuti suggerendoci che sì, dobbiamo avere paura. E

Il fallimento del Jobs Act

Parlare di un “fallimento annunciato”, ora, è fin troppo semplice, solo per i “devoti” renziani si è dovuto attendere un anno per prendere atto dell’inutilità del Jobs Act, tutte le persone dotate di un cervello, invece, sapevano già fin dall’inizio che quella legge non

Economia sommersa fra nero e voucher

di Tania Careddu I dati più recenti diffusi dall’Istat, dicono che l’economia sommersa, insieme alle attività illegali, vale duecentoundici miliardi di euro, con un’incidenza sul prodotto interno lordo pari al 13 per cento ma fornendo apporti molto limitati alla dinamica complessiva. La rilevazione si

I grandi successi del Jobs Act: tempo indeterminato in ritirata

Pubblicati da Inps i dati dell’Osservatorio sul precariato riferiti al mese di agosto. Il cumulativo dei primi otto mesi dell’anno conferma alcune tendenze emerse nei mesi scorsi. In particolare, che è in corso una stasi del mercato del lavoro, con contrazione simultanea di attivazioni

Il ddl contro il caporalato è legge: sei anni a chi sfrutta i lavoratori

Oltre a un aumento delle pene, viene introdotta la confisca dei beni, l’arresto in flagranza e un piano di interventi a sostegno dei lavoratori  La Camera ha approvato in via definitiva la nuova legge contro il caporalato, voluta dal ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina.

BERLINO DISCRIMINA I CITTADINI UE (E TUTTI ZITTI)

Grida, sdegni, alti lai dei media italioti per  la supposta intenzione del governo britannico,  dopo il Brexit,  di “schedare”  i lavoratori stranieri, di  “ridurne il numero”, di “togliere agli studenti esteri le borse di studio” (tutte cose smentite  da Londra), insomma di mancare di

Maternità e lavoro, perché le donne non ce la fanno più

In teoria, lo sappiamo tutte: nei paesi scandinavi (ma anche in Francia, Germania, Olanda) avere figli e lavorare è prassi consolidata. Grazie e politiche di conciliazione robuste, fatte di sussidi consistenti anche per famiglie che qui il governo ritiene “ricche” e non degne di aiuti (famiglie

LA PORTA GIREVOLE DELL’ASSISTENZIALISMO PER RICCHI

Da sempre la propaganda capitalistica cerca di convincerci dell’idea che l’egoismo dei ricchi faccia bene soprattutto ai poveri, che la rapacità degli imprenditori sia una panacea per i lavoratori, mentre ovviamente non vale il contrario, perché l’egoismo dei poveri farebbe male anche a loro.

Anche i tedeschi si scollocano. Nasce a Berlino il Centro per il rifiuto della carriera

Anche nella grande e laboriosa Germania la gente si scolloca e rifiuta una vita dedicata al lavoro, alla carriera e sprecata per tutto il resto. E nasce un centro proprio per questo. di Paolo Ermani – 28 Settembre 2016 In fondo non ci vogliono

Medioevo 2.0

Guardatevi il video che è allegato in fondo al trafiletto! Lo volete capire che il futuro è questo! L’Unione Europea ha posto le basi e chiede ai singoli paesi COMPETIZIONE ad ogni livello, DISOCCUPAZIONE stabile al 13%, STABILITA’ dei prezzi e RIDUZIONE  dei diritti sociali. Tutta l’architettura

Lavoro, Inps: “Nei primi 7 mesi venduti 84,3 milioni di voucher: +36,2%”. E basta un’ora per essere censiti tra gli occupati

I buoni da 10 euro con cui dovrebbero essere pagate solo le prestazioni occasionali “drogano” i dati sull’occupazione. Perché, come previsto dalle convenzioni internazionali, chi ha lavorato per un’ora in una settimana è fuori dalle fila dei disoccupati. Intanto continuano a crollare i nuovi

Lavoro, licenziamenti in aumento del 7,4 per cento

I dati del Ministero sul secondo trimestre 2016, un milione e mezzo di cessazioni dovute alla fine di contratti a tempo determinato. In crescita dell’8 per cento le chiusure di contratto promosse dai datori di lavoro. Le assunzioni a tempo indeterminato, grazie alla riduzione 

Crescono i posti di lavoro green, bando da 11 mln per le startup agricole

L’Italia è ancora in una fase di crisi economica, ma qualcosa si sta muovendo nel mercato del lavoro, in particolare per quanto riguarda i Green Jobs. Crescono infatti i posti di lavoro green e le startup in agricoltura. La diffusione della produzione di energia

Tumori: i lavori notturni aumentano il rischio

Alterare il naturale ritmo sonno-veglia manda il tilt l’orologio biologico e aumenta il rischio di insorgenza di tumore. Informa Salus – È quanto emerge da uno studio del Mit Massachusetts Institute of Technology (Mit) di Boston, pubblicato sulla rivista Cell Metabolism. Ad essere compromesso

Le Figaro: Come l’Europa ha consentito l’impoverimento della sua classe media

Un coraggioso pezzo su “Le Figaro” denuncia la sconsiderata strategia dell’Unione Europea. La totale devozione al libero scambio della UE ha provocato solamente un drammatico impoverimento della sua classe media, non a beneficio delle popolazioni più povere dei paesi emergenti, ma delle proprie e

Occupazione, l’inganno dei numeri

Quale storia raccontano gli ultimi numeri Istat sul mercato del lavoro italiano? A giugno la disoccupazione giovanile è calata dello 0,3%, al 36,5% (il livello più basso dall’ottobre del 2012), mentre quella generale è aumentate dello 0,1%, tornando all’11,6% (il numero di disoccupati è

Chi sono gli scansafatiche e perché la gente li odia tanto

“Il lavoro è la migliore spiegazione per il cretinismo servile da cui siamo circondati, ancor più dei pur potenti meccanismi di istupidimento rappresentati dalla televisione e dal sistema di istruzione.” Bob BlackQuante volte abbiamo sentito i nostri genitori, i nostri vicini o il nostro

Si può licenziare due volte lo stesso dipendente?

Se il dipendente, licenziato una prima volta, impugna il licenziamento, durante la causa in tribunale può intervenire un secondo licenziamento per un motivo differente: cosa succede in questi casi? L’azienda può licenziare due volte lo stesso dipendente: lo può fare sia per le medesime

Quei figli più poveri dei padri, gli anni Duemila come il Dopoguerra

La quasi totalità delle famiglie ha redditi inferiori rispetto alle generazioni precedenti. In un rapporto di McKinsey il record negativo del’Italia. Un trend che riguarda il 70 per cento della popolazione nell’Occidente sviluppato di FEDERICO RAMPINI L’ultimo decennio ha sconvolto l’ordine economico: i figli

Se lavori troppo rendi meno: il cervello fa fatica

Dopo i 40 anni, superare le 25 ore di lavoro settimanali sembra provocare un declino delle capacità cognitive, a causa di stress e mancanza di sonno di SIMONE VALESINI SARA’ pur vero che il lavoro nobilita l’uomo, ma sopra un certo monte ore settimanale,

Italiani schiavi nei campi per tre euro l’ora

“Il caporalato è andare dalle persone che stanno morendo e farle finire di morire”. La frase, lapidaria, è di un proprietario terriero della provincia barese, che intercettiamo alle cinque del mattino mentre assiste all’inizio dell’acinellatura: la difficile operazione di pulitura dei grappoli di uva

I prenditori di lavoro, datori di buoni pasto

Dove porta la corsa verso il basso Il taglio minimo dei buoni pasto cartacei è di 5,29 euro, mentre il voucher costa 10 euro l’ora, per un salario netto di 7,50 euro. È anche per questo, probabilmente, che alcuni individui (mi rifiuto perfino di

Costo del lavoro, scendono le tasse ma anche gli stipendi: -0,5% nel primo trimestre

Secondo i dati Eurostat, l’Italia è l’unico grande Paese a segnare un calo del costo del lavoro: -1,5% complessivo nel primo trimestre 2016, dovuto in gran parte al -3,9% di tasse e contributi. Ma anche gli assegni veri e propri sono in diminuzione 17

Voucher lavoro. Tutti ne parlano, ma di che si tratta?

Tutti parlano di voucher lavoro, ma di cosa di tratta veramente? Cosa c’è dietro il boom di questi strumenti di pagamento, che in pochi anni sono passati dal coinvolgere poche migliaia di italiani a quasi un milione e mezzo? Dietro la volontà di semplificare la burocrazia e

Morti di amianto: accusa di omicidio colposo per la Olivetti di Ivrea

Gli imputati sono 17. Tra loro anche Carlo e Franco De Benedetti, con l’accusa di omicidio colposo e lesioni, per i quali la procura chiede rispettivamente 6 anni e 8 mesi e 6 anni e 4 mesi. E’ l’ultimo aggiornamento dal processo per le

Luxottica: bonus per i dipendenti mai assenti e possibilità di donare ore libere

Un bonus da 2.400 come premio produzione e 500 euro per i dipendenti che non si saranno mai assentati: è previsto nel nuovo contratto integrativo di Luxottica. In aggiunta, è possibile donare ore ad altri dipendenti che ne hanno bisogno. Sono sempre di più le

Cassazione: “Per gli Statali vale l’articolo 18, niente legge Fornero”

MILANO – Il licenziamento del personale del pubblico impiego non è disciplinato dalla ‘legge Fornero’, bensì dall’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori. Lo afferma la Corte di Cassazione, “all’esito di una approfondita e condivisa riflessione”, con la sentenza n. 11868 della Sezione Lavoro depositata

I nuovi schiavi

Non è necessario risalire alla sua etimologia per capire che, da sempre, l’humus ideale per l’attecchimento della schiavitù è la vulnerabilità; ma, per capacitarsi dell’esistenza di quella moderna, bisogna fare i conti con la presenza (meglio, l’assenza) di una complessa interazione di fattori. Quando

Germania: tutte le ombre dei mini-jobs

Nicola Di Turi «Copiamo subito la Germania». «Battiamo i pugni sul tavolo di Angela Merkel». Più si avvicinano le elezioni europee, più la Germania viene presa a modello positivo o negativo a seconda degli interessi in gioco. Anche e soprattutto per il mercato del

RIFORMA HARTZ IV: PIU’ LAVORI E PIU’ DIVENTI POVERO!

Ogni tanto ci riprovano, in fondo sanno che chi legge il Sole24Ore non sa nulla di quello che in realtà è successo in Germania in questi anni, la leggendaria Agenda 2010 o riforma Hartz che prende il nome di un corruttore qualunque ma non