Guerre Archive

Bin Salman e Netanyahu guidano Jabhat al-Nusra

Il trio israelo-saudita-turco che ha infiltrato le due versioni di al-Qaida in Siria (SIIL e al-Nusra), le ha schierate su tutti i fronti, finanziandole.

I Caschi Bianchi sono trafficanti di organi

Dalla liberazione di Aleppo est alla fine del 2016, i residenti locali hanno rivelato che i Caschi Bianchi trafficano organi umani. Verità orribile emerge.

INTERVENTO MILITARE TURCO IN IRAQ REPUTATO ILLEGITTIMO

È noto il ruolo importante che ha la Turchia nello scacchiere mediorientale, uscendo soventemente dall’ottica giuridica e politica.

La caverna dei 7 ladri: Gelli, il Pci e il tesoro di Jugoslavia

Su 57 autocarri sono caricate 1.300 cassette di legno, sulle quali è stampigliata la scritta Banque Nationale Royame de Jugoslavie, Caisse Centrale.

Palmira torna ad Assad

L’esercito siriano rivede le colonne romane dell’antica cittadella di Palmyra, perla del deserto sfregiata dalla furia dei miliziani jihadisti.

Trump: stop armi ai ribelli anti-Assad

Venerdì scorso l’aviazione irachena ha bombardato postazioni dell’Isis in territorio siriano; è la prima volta che Baghdad interviene.

Gli USA hanno usato uranio impoverito in Siria

Nonostante tutti i giuramenti che non avrebbero usato armi con uranio impoverito (DU) nell’ operazione militare in Siria, gli USA ne hanno ammesso l'uso.

Il Libro (del golpe) Bianco

Non resta che riscrivere l'Art 1 della Costituzione, precisando che la nostra è una repubblica, non democratica, fondata sul lavoro dell'industria bellica.

OCCIDENTE CONTRO L’EUROPA

La conquista di nuovi mercati e di nuove zone di produzione è da secoli la causa di guerre e conflitti, negli ultimi decenni gli USA hanno questo ruolo.

La CIA ha tramato per decenni per rovesciare il governo siriano

Un documento declassificato mostra come la CIA ha studiato vari modi per sostituire il governo siriano, per soddisfare gli "interessi economici degli USA.

LA MANO OCCULTA DEI ROTHSCHILD DIETRO LA GUERRA DELLA EX-JUGOSLAVIA

Le persone in Jugoslavia vivevano abbastanza bene prima del 1990. Il tenore di vita era relativamente alto e le relazioni tra persone piuttosto armoniose.

YEMEN. Sempre più il Vietnam saudita

Quella che doveva essere la guerra-lampo di una potente coalizione di Paesi arabi, volta anche a compattare i sunniti, si è trasformata una palude.

Yemen, la strage targata USA

Le conseguenze della disastrosa incursione condotta in Yemen il 29 gennaio scorso dalle forze speciali americane continuano a farsi sentire.

Le quattro battaglie che hanno spezzato l’esercito ucraino

L’ultimo combattimento nei pressi di Avdeevka in Ucraina, ripete la stessa tattica disastrosa che portò alla precedenti sconfitte dell’esercito ucraino.

Donald Trump, il Presidente si è insediato

E la prima domanda al 45° presidente USA: ha intenzione di ammazzare, in territorio straniero? Il suo predecessore Obama ha seguito la tradizione USA...

Le nuove forze di Al Qaida in Siria

Dopo la sconfitta di Aleppo, alcune importanti fazioni jihadiste ribelli hanno deciso di convogliare in un’unica entità. A tirare le fila è Al-Nusra.

La strage di civili in Afghanistan

Arriva direttamente dalle Nazioni Unite una notizia che dovrebbe fare scalpore. E invece passa in sordina tra i principali media internazionali.

Trump e l’Ucraina

Donald Trump, dopo una prima opposizione all’adesione della Crimea alla Russia, definì inutile continuare a costringere la Russia a rinunciare alla Crimea.

KIEV ALL’ATTACCO IN DONBAS. COMPLICI, McCAIN E I “FAKE MEDIA”

Le truppe di Kiev da giorni hanno compiono bombardamenti d’artiglierie contro il Donbass separatista – uccidendo volontariamente un gran numero di civili.

P.C. Roberts: Il Suicidio della Sinistra

La deriva della sinistra americana, ormai ridotta a ragionare per appartenenza. Il suo obiettivo è unicamente quello di attaccare l’avversario politico.

Non la Nato, ma la sinistra è «obsoleta»

Voci della sinistra europea si sono unite alla protesta anti-Trump dimenticando il muro anti-migranti di Calais, le guerre origine dell’esodo di rifugiati.

Lettera aperta ai sedicenti “Difensori dei Diritti Umani” ad Aleppo

Lettera aperta a coloro che invocano selettivamente i diritti umani per giustificare la politica di intervento delle potenze occidentali.

Mosca avanza nel Mediterraneo tra le disfatte della NATO

La Russia potrà rinnovare, ricostruire e demolire gli impianti ed avviare lavori di costruzione, anche subacquei. La Siria non farà obiezioni.

Promemoria per El Papa: i nazionalisti fanno la pace. Le democrazie, le guerre

Questo mito, che siano i populismi e nazionalismi a fare le guerre,è assolutamente centrale nell’ideologia globalista, giustificando l’assoggettamento UE.

L’Italia si dota della Legge per la guerra

Piuttosto in sordina, il 31 dicembre scorso è entrata in vigore la Legge quadro sulle missioni militari all'estero. La legge già pubblicata sulla GU.

Nuova guerra nel cuore dell’Africa

Una nuova crisi africana, una nuova miccia in una regione che sembra destinata a non trovare mai pace; grande poco più dell’Umbria e conosciuto come Gambia.

Conflitto in Yemen, morti 1400 bambini e distrutte fino a 2mila scuole

Bilancio, drammatico, della guerra in Yemen tracciato dal fondo Onu per l’infanzia, nel corso di una conferenza che si è tenuta la scorsa settimana a Sana’a

Il ritorno del movimento di Gheddafi: la variabile che nessuno considera per il futuro della Libia

La significativa ripresa di settori che si rifanno all'esperienza della “Rivoluzione Verde” guidata dal colonnello Gheddafi.

La scienza della pace

Calcolare i costi della guerra e “misurare” la pace. È quello che fanno alcuni centri di ricerca. dati alla mano, provano a dimostrare che la pace conviene.

Siria, nuove sanzioni in arrivo da Washington

Gli Stati Uniti hanno imposto nuove sanzioni nei confronti della Siria e contro l’esercito siriano, a poche giorni dall’insediamento di Trump.

Libia, sepolta nel crimine e nel silenzio

Non sappiamo quanti siano i morti in Libia in seguito al brutale intervento NATO. Alcune fonti parlano di circa 30mila morti, altre danno cifre maggiori.

Siria, parte la ricostruzione di Aleppo

A prendere leggermente vita sono i negozi che stanno riprendendo l’attività con quanto a disposizione. Alcuni lavoratori sono tornati alle fabbriche.

Palmyra: iniziata la ritirata dell’Isis

A Palmyra, l’improvvisa offensiva dell’Isis che aveva riconquistato la città e minacciava la base aerea T-4 dirigendosi verso ovest è completamente fallita.

I negoziati per la Siria del futuro

Russia, Iran e Turchia hanno allestito il tavolo per la Siria del futuro. Tre potenze che fino a qualche settimana fa si combattevano nel territorio siriano

Palmira: l’ISIS indietreggia. Iniziata la controffensiva siriana

La spinta verso ovest dell’ISIS è ormai finita. I miliziani del Califfato, incalzati dall’esercito siriano, hanno abbandonato nelle ultime ore le posizioni.