Economia Archive

Il piano di Macron: 120 mila licenziamenti

Da un lato Macron promette di imporre l’austerità al settore pubblico, eliminando 120.000 posti in 5 anni; d’altra parte promette importanti investimenti.

Anche i sindacati tedeschi a favore di una riduzione degli avanzi commerciali con l’estero

La potente confederazione dei sindacati tedeschi DGB si schiera contro il governo e a favore di una riduzione degli avanzi commerciali con l'estero.

Il FMI alza ancora una volta le previsioni di crescita del Regno Unito post-Brexit

Si tratta del più elevato rialzo tra le maggiori economie e significa che il Regno Unito dovrebbe crescere a un ritmo superiore di Francia e Germania.

USCITA EURO: ENNESIMA BALLA SUI MUTUI DEGLI ITALIANI!

Prosegue il deprimente dibattito a senso unico da parte del Sole 24 ore, già dieci articoli, non uno pubblicato ascoltando la voce di chi è contrario.

FMI: come abolire contante vincendo resistenza popolo

Un paper firmato dall’analista del Fondo Monetario Internazionale, Alexei Kireyev, sugli effetti macroeconomici dell’abolizione del contante nell’economia.

FRANCIA. E’ LOTTA DI CLASSE, MA DISTORTA ALLA RADICE

E’ la lotta di classe di cui ha parlato anni fa il miliardario Warren Buffett: “La lotta di classe esiste, e l’abbiamo vinta noi”. Noi miliardari.

Alitalia, i dipendenti bocciano l’accordo: 67% di No. Ora lo spettro del commissariamento

ll voto certifica una clamorosa protesta affidata alle urne. A Palazzo Chigi incontro a sorpresa tra il premier Gentiloni, Padoan, Delrio e Calenda.

Venezuela: la “pacifica protesta” dei quartieri bene delle città (Video e foto)

I Guarimberos, figli e nipoti dell’oligarchia inconcludente del paese con le maggiori risorse petrolifere del pianeta si esercitano da anni alla guerriglia.

Al Parlamento russo nominate le 3 minacce del mondo moderno

Le vere minacce del mondo moderno sono le ideologie, non i fenomeni, ritiene il presidente della commissione Esteri del Consiglio della Federazione.

La politica urlata e le aziende nate grazie ai migranti

Controllando i dati dell’Eurostat, nel territorio italiano, le aziende guidate da migranti registrate all’anno 2015 sono 550 mila, il 6,7% del PIL (96 mld).

LA CAMERA DI COMPENSAZIONE NEL COMMERCIO INTERNAZIONALE

Una camera di compensazione è un meccanismo contabile che aggrega tutti i movimenti in entrata e uscita tra due o più controparti.

CADE UN TABU: ANCHE “IL SOLE” PARLA DI USCITA DALL’EURO

Anche il “Sole 24 Ore” attraverso Luigi Zingales, editorialista di pregio del giornale, alla fine c’è arrivato. Un rumore di fondo per il Giornale.

I RENDIMENTI STANNO SCENDENDO OVUNQUE, TRANNE IN ITALIA

Come vedete, la diminuzione dei rendimenti sui decennali interessa sia i paesi solidi che quelli meno solidi. Ma non il rendimento del decennale italiano.

20 anni di petrolio in Val D’Agri: Il bilancio di un disastro

Il local report 2014, l’ultimo fatto dall’ENI e visibile sul loro sito, ci dice che le royalties date dal 1998 al 2014 alla Basilicata ammontano a 1.350 mln

Alitalia: l’ennesimo disastro annunciato

Quella di Alitalia è l’ennesima storia all’italiana, fatta d’incapacità, ipocrisia, interesse e tanto cinismo, che dopo averli illusi in tanti modi.

UN TRUMP CHIAMATO DESIDERIO

La vittoria di Trump focalizza innanzi tutto la natura dei processi decisionali e di delega dei poteri politici del sistema liberal-democratico americano.

LA GUERRA SANTA DEI CAPITALI SAUDITI CONVERTE GLI STATI UNITI

La stessa setta islamica dei Wahabiti di cui la monarchia saudita è leader, rappresentava sin dal XVIII secolo uno strumento dell’imperialismo britannico.

Neo-mercantilismo, la svolta di Trump

La politica protezionista annunciata da Donald Trump fa seguito a una serie di misure puntuali di ritorsione commerciale, e non è immediatamente operativa.

Se gli interessi sul debito “doppiano” gli investimenti pubblici

Gli investimenti pubblici hanno conosciuto negli ultimi anni un crollo vistoso: dopo aver toccato il picco di 52 miliardi del 2009, hanno preso a scendere.

Il conto alla rovescia alla crisi

Poco dopo le elezioni, il Tesoro USA ha smesso di vendere nuovo debito e ha cominciato a ripagare quello in scadenza. Bruciati più di $338 mld di liquidità.

ALITATAGLIA… E CUCE

I lavoratori ALITALIA non stanno solo difendendo i propri interessi, ma fanno una proposta generale al Paese: la nazionalizzazione della compagnia aerea.

Restaurazione liberista e criminalizzazione della povertà

La restaurazione liberista sta portando una crisi sociale senza precedenti, alla quale le classi dominanti rispondono con la criminalizzazione della povertà

LE TENSIONI GEOPOLITICHE FANNO VOLARE I SAFE ASSETS

Dopo il bombardamento, degli Usa, della base aerea in Siria, si sta assistendo ad un inasprimento dei toni tra Usa e Russia, disposta a difendere l'alleato Assad.

MOBILITÀ DEL CAPITALE È GUERRA TOTALE

Alcuni commentatori hanno notato che nemmeno nei periodi più bui della guerra fredda si era così vicini alla possibilità concreta di un conflitto nucleare.

Finanza: tante bolle, pronte a scoppiare. Tutte insieme

L’analista economico Jesse Colombo, che sul suo blog The Bubble Bubble ci spiega che l’attuale ripresa economica in realtà è una ripresa a bolle.

Una questione di interesse nazionale

Il punto di vista delle élite tedesche sul progetto europeo: l'UE è la base del successo economico e politico della Germania nel mondo.

Persino dagli USA esclamano: Italiani attenti alle vostre Banche!

Ogni tanto persino il Sole24ore si rivela utile, soprattutto quando cita dati "incontrovertibili" che sono andati a cercarsi/spulciarsi

STUDIO SHOCK DELL’FMI: LA GLOBALIZZAZIONE (E L’INNOVAZIONE) SONO LE CAUSE DEL CROLLO DEL LAVORO E DELLE IMPRESE ITALIANE

L'innovazione tecnologica e la globalizzazione sono di gran lunga le principali cause della perdita di reddito da lavoro rispetto al totale.

MICHAEL PETTIS: LE VERE RAGIONI DEL DEFICIT COMMERCIALE USA CON LA CINA

Se si vogliono riequilibrare le bilance commerciali, bisogna quindi intervenire alla radice del problema, che sta nei mercati dei capitali.

Il vertice “scomparso” tra USA e Cina, ma poi che hanno deciso Trump e Jinping?

Il vertice tra USA e Cina, il primo sotto la presidenza Trump, è stato oscurato dagli attacchi missilistici americani contro il regime siriano di Assad.

Le due “Americhe”

Non viene mai capito che in realtà esistono due “Americhe”: una le cui ricchezze sono più che raddoppiate e l’altra che ha sperimentato un piccolo aumento.

Bretton Woods e Gold Standard. Cos’è il denaro di Daniele Pace. 63a Puntata – Video

Benvenuti alla 63a puntata della rubrica Cos'è il denaro, oggi dedicata agli accordi di Bretton Woods, e al del Gold Standard, che dominò il sistema.

Schulz: “Senza l’€uro la Germania dovrebbe temere l’Italia non la Cina!”

“l’Europa è vitale per gli interessi nazionali” – quelli tedeschi, ovviamente: è meglio mantenere gli altri paesi nella condizione di inoffensive colonie.

Il “Capitale” e gli anarchici

Negli anni ’70, lo studioso marxista Cesare Luporini, affermava eufemisticamente che “il canone del “materialismo storico” è (…) incompleto.

Cosa viene prima?

Arriva prima la tutela del diritto, prima del bene economico. Oppure se esiste prima un bene economico, esiste poi il diritto?