Debito Pubblico Archive

L’UNIONE EUROPEA, NEMICA DEI POPOLI!

Da Alba kan. UE: Il grande inganno L’Unione europea è stata voluta dai monopoli e dai loro Stati per creare uno strumento di sfruttamento capitalista a dimensione del continente e di conquista dei mercati di molti paesi. Essa ha avuto bisogno di campagne mediatiche

Vizi privati, pubbliche virtù

Paolo Giussani Con un mezzo solo il governo provvisorio avrebbe potuto eliminare tutti questi inconvenienti e trarre lo Stato dal suo vecchio binario: dichiarando la bancarotta dello Stato. È nella memoria di tutti come Ledru-Rollin, più tardi, recitasse all’Assemblea nazionale la commedia della virtuosa

Mai come oggi; o con i cittadini o con i banchieri

di Savino Frigiola E’ stata varata la prima manovra economica di 54 miliardi voluta dai “poteri forti” (prelevati in grandissima parte dalle tasche degli italiani) Insieme all’altra ancora in corso, produce la riduzione della circolazione monetaria sul mercato pari alla somma delle due manovre

La finanza anglosassone detta la nuova manovra finanziaria

di Federico Dal Cortivo – 11/09/2011 Fonte: europeanphoenix Alla fine hanno prevalso i cosiddetti “poteri  forti”, che forti lo sono davvero, come la Bce, la Ue e il Fmi, che hanno imposto all’Italia misure economiche draconiane, in nome della “stabilità dei mercati”, che non sono

Crisi: Tremonti vara il Britannia-2

Di Nicoletta Forcheri Questo è un titolo dei media mainstream, Milano Finanza, di oggi, 13 settembre 2011. Ma allora non era complottismo il nostro riferirci a quell’accordo sciagurato del 1992, anno coincidente con gli attentati ‘terroristici? a Falcone e  a Borsellino, mentre Di Pietro,

USCIRE DALL’EURO SI DEVE, OGGI!

DI ALBERTO LOMBARDO Premessa In questo articolo vi è una prima parte divulgativa e una seconda propositiva. Non sono un economista. Questi appunti sono stati scritti per fissare le idee mie e di tanti amici che mi chiedevano di dipanare questa matassa ingarbugliata della

NELLE MANI DEI CINESI ?

DI VALERIO LO MONACO ilribelle.com Per ora è solo il Financial Times a comunicarlo, citando dei funzionati italiani secondo i quali Lou Jiwei, che è il presidente della China Investment Corp, ovvero uno dei più grandi fondi sovrani cinesi, è stato a Roma per

L’ITALIA PUÒ AFFONDARE L’UE

DI JOSEPH HALEVI  ilmanifesto.it             Non si può uscire dall’Unione monetaria europea senza abbandonare l’Unione europea stessa. Come spiegava Luigi Spaventa, in un articolo sulla Grecia apparso su La Repubblica nella primavera del 2010, l’Ume non è un accordo con

Rivoluzione islandese

di Massimo Dadea Sardegna 24, 3 settembre 2011. Da circa due anni è in corso in Europa una rivoluzione, ma nessuno ne parla. Una rivoluzione dal basso, pacifica, che viene accuratamente taciuta. Una rivoluzione di cui è difficile trovare traccia nei mass-media. Si tratta dell’Islanda,

LA GRECIA PAGHERA’ STIPENDI PUBBLICI E PENSIONI SOLO FINO AD OTTOBRE….E LE BORSE EUROPEE CROLLANO!

Di Alba kan per Voci dalla Strada. Il Segretario di Stato delle finanze greco dice che è “essenziale” per paese, il prestito di 110.000 milioni approvato a maggio 2010. L’Ibex 35 perde all’inizio della sessione 2,25% e 7.800 punti. (EFE) .- Le borse europee hanno aperto

ISLANDA: SCEGLIERE TRA ESSERE CUBA O HAITI?

FONTE: Attilio Boron                 Islanda: un pessimo esempio che la destra e i media si sforzano di nascondere agli occhi dell’opinione pubblica. Recupero della sovranità popolare, mancato pagamento dei debiti, banchieri in galera! Questo è inaccettabile e pericoloso,

USCIRE DALL’EURO È SEMPRE PIÙ FACILE

  Avanza l’ipotesi dell’uscita di uno Stato dalla zona euro. Una ricerca di Ubs evidenzia i costi economici, politici e sociali. Tuttavia, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, non lo fa riferendosi solamente alla Grecia, bensì anche alla Germania. Solo che gli analisti della

MENTRE LA GRECIA NEGA, LA GERMANIA COMINCIA A PREPARSI PER IL DEFAULT GRECO

DI TYLER DURDEN Zero Hedge               Appena pochi secondi dopo che il Ministro delle Finanze greco aveva annunciato che tutte le voci sul default della Grecia nella fine settimana erano solo fesserie (ci chiediamo, chi potrebbe confessare di aver

L’Islanda, il Fondo Monetario Internazionale, la rivoluzione contro il debito e le scie chimiche

  Se non vi siete ancora documentati sulla crisi in Islanda e sul rifiuto degli Islandesi di pagare i debiti creati dalla scorretta gestione della finanza, leggetevi quanto meno l’articolo L’islanda, la crisi, la rivoluzione censurata, i banchieri, la sovranità monetaria … Di questa storia

Savino Frigiola: la Bce vuole il nostro oro

Da STAMPA LIBERA Giovanna Canzano intervista Savino Frigiola Giovanna Canzano  05 Settembre, 2011 …“Perché il Corano vieta l’usura e quindi il pagamento degli interessi a fronte delle somme anticipate. Ciò costringe i banchieri, da sempre parassiti all’interno di qualunque società  nella quale operano, se vogliono utilizzare i

6 Agosto 2011: l’Italia rasa al suolo dalla BCE

di Carlo Bertani Le porte sono aperte, e i servi rimpinzati si fanno beffe della loro consegna russando. William Shakespeare – Macbeth – Atto II, Scena Seconda. Questi giorni sonnacchiosi, d’Agosto, questa falsa Estate che già si tinge delle dolenti piogge autunnali, questi cieli bigi sul

L’Italia è in default

  di Loretta Napoleoni Cado in Piedi Nel Paese con più ferrari al mondo, dove solo 34 mila contribuenti dichiarano oltre 300 mila euro annui, solo una patrimoniale poteva risollevare l’economia. Ma è stata scartata dagli interessi politici e sostituita da manovre che non

L’EURO E FALCHI DELLA BCE

Da RIVOLUZIONE DEMOCRATICA Sergio Cesaratto sarà uno degli oratori alla Assemblea del 22 e 23 ottobre Sovranità monetaria e democrazia di Sergio Cesaratto* Un grande primo ministro canadese, William Mackenzie King,[1] ebbe a dichiarare prima delle elezioni del 1935: «Una volta che a una nazione rinuncia al controllo

In Grecia si Avvicina il Mezzogiorno di Fuoco

Secondo un’analisi di Hugh su Economonitor, l’uscita della Grecia potrebbe essere imminente. Voci dall’estero di Carmen the Sister Sembra che la tragedia greca si stia oramai avvicinando all’ultimo atto. Gli ammonimenti arrivati da Berlino durante tutta la settimana sono difficili da ignorare: “La Grecia o sopporta

Grecia: attesa oggi la decisione dei privati sul piano UE

  Oggi è attesa la decisione dei privati in merito alla partecipazione al piano di salvataggio della Grecia che prevede in prativa l’iscrizione a bilancio per i bondholder di una perdita del 21% del valore attuale netto calcolato con un tasso di rendimento interno

LA GRANDE DEPRESSIONE UMANA

Fonte: LA GRANDE DEPRESSIONE UMANA da Iceberg Finanza     Prima di andare a dare un’occhiata a quello che è accaduto venerdì in merito ai dati sul mercato del lavoro americano, non posso fare a meno di osservare come dopo aver prospettato mirabolanti guadagni per i

Le nazioni europee devono ripudiare il debito?

      Di Randall Wray «New Economic Perspective» – Traduzione per Megachip di Piergiorgio Mulas Sta diventando sempre più chiaro che l’economia globale (o al limite quella occidentale) è indirizzata verso un crollo rovinoso. Quasi tutti gli ultimi indicatori economici riguardanti la situazione degli Stati Uniti sono negativi.

Deficit di bilancio o deficit di coraggio? Qual è il problema?

La storia insegna: la crescita è stata fatta sempre a deficit. 4 settembre 2011 (MoviSol) – Nelle ultime settimane nel nostro paese (ma non solo) non si fa altro che parlare di che cosa tagliare per raggiungere gli obiettivi di bilancio indicati dalla Banca Centrale

Quattro maiali e la quadra e tanto Debito con cui affondare…Copiamo l’Islanda?

Da Reset Italia di Doriana Goracci Ieri, durante una domenica di processioni e altre feste comandate, ho ricevuto per posta un video 4 p.i.g.s and a square, tratto dal sito http://realdemocracygr.wordpress.com/ che portava in oggetto “Dalla Grecia Importantissima documentazione video – Dalla Democrazia alla DEBITOCRAZIA Bancaria che tenta di

USCIRE DALL’EURO – PIUTTOSTO CHE LASCIARSI PRIMA SVENARE E POI SVENDERE…

DI MARCO DELLA LUNA marcodellaluna.info I rimedi ai problemi finanziari proposti dalle parti sociali e dai partiti sono meri palliativi, inutili, perché servono solo a tirare avanti di qualche settimana. La manovra governativa, anche la seconda, è iniqua e recessiva, sbilanciata sul lato delle

Speciale “Bulbi Bonds”

Nonostante la decisione di Standard & Poor’s di abbassare il rating USA, i bond hanno messo a segno un rally straordinario, arrivando a rendimenti minimi storicamente da record (2% sul decennale proprio ieri giorno in cui l’inflazione ufficiale è salita al 3,6%), a dimostrazione

IL DIRITTO ALLA BANCAROTTA COME CONTROPOTERE FINANZIARIO

            Solo il diritto all’insolvenza degli stati potrebbe smontare il potere finanziario. L’Europa potrebbe cambiare le regole e unire le sue politiche fiscali. Una finanza mondiale grande otto volte l’economia reale non è sopportabile e la politica monetaria aiuta

DEBITO PUBBLICO – LA GRANDE TRUFFA

DI GIULIETTO CHIESA lavocedellevoci.it               Ma davvero dobbiamo tenerceli questi banchieri? A cosa servono le banche? Cos’e’ la finanza? Perche’ siamo tutti indebitati? Chi e’ responsabile di questo debito? E’ tutto normale in quello che sta accadendo, o

IL MIO NOME È BOND, EUROBOND. IN RISPOSTA A TREMONTI E AI VENDITORI DI FUMO

DI DANIEL GROS*  FONTE: Sollevazione                       Consigliamo ai lettori di leggere quest’articolo, senza farsi spaventare dai tecnicismi, inevitabili in questo genere di trattazioni. Gros non è certo un “anticapitalista”, anzi. Questa degli Eurobond, spacciati come

Avevamo visto giusto: vanno all’attacco dell’oro dell’Italia

di Attilio Folliero, Caracas 28/08/2011 Avevamo visto giusto, quando in un nostro precedente articolo avevamo parlato di “attacco all’oro dell’Italia”. Romano Prodi scrive al Sole24ore e propone come soluzione alla crisi gli EuroUnionBond (Eb)! Scrive testualmente il Romano Prodi: “Noi crediamo invece che gli

DOMANI VADO IN DEFAULT

di Claudio Messora – 23 agosto 2011 Cambiare vita contro i diktat del consumismo contemporaneo Vivo in una grande metropoli. Si chiama Milano. Girano macchinoni di lusso e i pollici delle tv lcd vanno dai 40 in su. Mi affaccio al balcone. Diversi piani più in basso, nel

Aristocrazie della speculazione e potere di creare moneta

di Gaetano Colonna – clarissa.it. Presentiamo ai lettori la traduzione integrale di un lungo e documentatissimo reportage della prestigiosa rivista Bloomberg News, specializzata nelle analisi di carattere finanziario.  Si tratta di un vero e proprio studio sui rapporti, durante la grave crisi finanziaria in atto, fra le

L’ECONOMIA ITALIANA SCAPPA IN SVIZZERA

di Loretta Napoleoni – 26 agosto 2011 La manovra di Ferragosto è inutile perché ha un ammontare minimo e colpisce sempre le stesse persone. Gli Italiani temono il rischio default e hanno iniziato a trasferire in Svizzera un’ingente quantità di capitali. Per i mercati e le banche

Governeuro

Abolizione dei comuni, delle province, delle regioni… solo palliativi. La strada giusta ci è stata autorevolmente indicata da Merkel e Sarkozy. Abolizione dell’Italia. E della Francia, e della Germania. Abolizione di tutti i paesi con meno di cento milioni di abitanti, e accorpamento al

EURO NAZIONALI CONTRO EUROCRAC

DI DANIELE MARTINELLI danielemartinelli.it Intervista a Marco Saba Blog: Un saluto a Marco Saba del Centro studi monetari, dunque siamo in piena crisi economica ci sono dati contrastanti, in parte dettati dalle borse, che perdono credibilità sui mercati, in parte le sorti degli Stati Uniti.