Capitalismo Archive

MARIO MONTI, LOBBISTA DEI BOMBANCHIERI DELLA NATO

Di comidad Cresce l’interesse delle multinazionali finanziarie per i business “poveri”, dalle pensioni agli ammortizzatori sociali. Tutto diventa occasione per privatizzazioni, imposizione di conti correnti e carte di credito (vedi la “flexsecurity”). Bisogna “liberalizzare”, ma le assicurazioni diventano obbligatorie su tutto: oltre alle casalinghe,

Consumare di notte. Sulla liberalizzazione degli orari del commercio

La proposta del governo italiano in carica di prolungare l’orario di lavoro dei negozi è, a dispetto delle apparenze, un sontuoso cavallo di Troia che nasconde nella pancia alcuni fenomeni già all’opera nelle “società più avanzate”.  Autore: Piero Bevilacqua Scriveva Marx, ai suoi tempi, che

Le strategie dell’integrazione europea e il loro impatto sull’Italia

di Massimo Pivetti * ** 1. Nel corso dell’ultimo trentennio il capitalismo avanzato nel suo complesso ha sperimentato una poderosa restaurazione liberista, nel cui ambito il progresso è stato identificato con la mondializzazione e la conservazione con la difesa di uno Stato sociale e di una

Il capitalismo si sta giocando i giovani meridionali

di Nicola Zitara FORA (30 novembre 2009) E’ dal 1750 che in Europa la popolazione contadina diminuisce a favore dell’Industria e dei Servizi. A questo movimento ha contribuito il progresso tecnologico, che ha determinato il passaggio  dalla organizzazione feudale, noncurante rispetto al tema della produttività del lavoro,

La decrescita secondo i banchieri

di Mario Pezzella Dovremo subire una nuova rivoluzione passiva, dopo quella che ha colpito il terminefederalismo, e sentiremo parlare di decrescita da parte dei nuovi poteri? Una decrescita ridotta alla miseria condivisa da quasi tutti e all’arricchimento folgorante di pochissimi? Nel suo significato originario, decrescita non

I “FONDI AVVOLTOIO” SI ABBUFFANO SULLE ECONOMIE DISASTRATE

PER L’EUROPA UN CAMPO DI BATTAGLIA MORTALE DI OLAFUR ARNARSON, MICHAEL HUDSON E GUNNAR TOMASSON Counterpunch Il problema delle insolvenze dei prestiti bancari, specialmente quelli garantiti dal governo come i prestiti agli studenti e i mutui della Fanny Mae, ha riportato all’attenzione la questione

GORBACIOV: LA BRANDINA CHE DIVENNE UN BRAND

Gianni Petrosillo Tra pochi giorni (26 dicembre del 2011) ricorreranno i vent’anni dalle dimissioni di Gorbaciov (26 dicembre 1991) che decretarono lo smembramento ufficiale dell’URSS e la salita al potere degli ubriaconi incaricatisi di trasformare quella che era stata una grande e temibile potenza

PORRE FINE ALL’ECONOMIA INDUSTRIALE È UN ATTO MORALE?

DI GUY MCPHERSON Transitionvoice.com Le persone spesso mi accusano di avere una condotta inappropriata perché credo che porre fine all’economia industriale sia una buona idea. È interessante notare come alcune di queste persone sembrano preoccuparsi della moralità delle grandi banche nel momento in cui

A Che Punto è il Percorso Verso la Dittatura?

Intro – Viator Il video che vado a proporre quest’oggi è fra quelli che meritano decisamente di essere visti. Si tratta di una conferenza tenuta giorni fa dalla giurista Solange Manfredi, orazione nella quale con grande lucidità e concretezza sono descritti gran parte dei meccanismi attraverso cui

Strutture di potere- Borghesia e Chiesa

Di Tonguessy Alla borghesia le questioni teologiche e metafisiche interessano solo di rimessa. L’unica cosa che le stia veramente a cuore è il capitale ed il mercato che lo sostiene, per via dei privilegi che offre alle elites mercantili e finanziarie. La guerra che

Capitalismo, tecnologia, ambiente

Di E.R. Il marxismo è spesso accusato di cecità in relazione agli effetti devastanti del capitalismo sull’ambiente naturale. Nella maggior parte dei casi, il marxismo è ritratto dai suoi critici e da molti dei suoi sostenitori, con una teoria che sostiene il trattamento e

Neopatriottismo globalista

Salvano l’Italia o l’elite globalista che l’ha affossata? Tito Pulsinelli C’era una volta un mondo fantastico percorso -in proporzioni industriali- da liberi flussi di magnetico ed elettronico denaro e da armonici tsunami di mercanzie, fisiche e no. Sembrava che tutti vivessero felici e contenti, stando al sermone dei

DALLE PENSIONI SI SPREME ASSISTENZIALISMO PER BANCHIERI

Di comidad Molti commentatori hanno notato che la presenza di esponenti di Banca Intesa San Paolo nel governo Monti configura alcuni evidenti conflitti d’interessi, in particolare nel settore delle infrastrutture, data la partecipazione della banca al business dell’alta velocità. Un aspetto che invece è

IL SISTEMA ECONOMICO IL GRANDE CORRUTTORE

Di Gianni Tirelli “Sia la politica che la criminalità organizzata, agiscono per conto dell’imprenditoria; l’una legiferando e l’altra, intimidendo, ricattando e, in fine, sparando”. Le democrazie confessionali liberiste hanno fatto di ogni cosa un business, che sia di natura materiale, economica, sessuale, psicologica, morale,

Astuzie del consumismo

Ing. Rodolfo Roselli intervento su Radio Gamma 5 del 23.11.2011 Il consumismo è un termine per promettere la felicità personale con l’acquisto o il possesso continuo di beni materiali, non su  base volontaristica, ma attraverso la subdola coercizione di mezzi visivi, materiali e psicologici.

THE SHOW MUST BE STOPPED – TORNIAMO A CASA !

Da oltrelacoltre di Gianni Tirelli All’attenzione di; Barack Hussein Obam – David William Cameron – Nicolas Paul Stéphane Sarközy – Angela Dorothea Merkel – Mario Monti – Vladimir Vladimirovi? Putin – Wen Jiabao – Manmohan Singh – Sven Olof Joachim Palme – Julia Gillard

“LA CRISI E L’UNIONE EUROPEA: CONFLITTO D’INTERESSI O SOLO INTERESSI ?”

DI DIEGO DEL PRIORE              eurasia-rivista.org Da un lato stiamo riducendo il potere degli Stati e del settore pubblico attraverso privatizzazioni e deregolamentazione … Dall’altro stiamo trasferendo molti poteri dei governi nazionali ad una struttura più moderna a livello europeo.

The walking dead: il nuovo ordine finanziario del debito

ilgraffionews La lotta anticapitalista che si combatte oggi sul terreno occupato dall’Alta finanza e dalla Grande Usuraha oramai raggiunto dimensioni continentali. A fronte di questa eccezionale accelerazione, il primordiale equilibrio mantenuto artificialmente in vita al tavolo del banchetto geopolitico di Yalta in una valutazione piùcomplessiva della contesa mondiale ha subito un sostanziale mutamento, politico ed economico: l’Urss si è liquefatta, gli Stati Uniti sono

Non ci sono complotti, solo strategie

Di Alessio Mannino E’ desolante constatare come in Italia si liquidino i fatti scomodi, che disturbano il coro unanime della propaganda mainstream, come teorie di paranoici cospirazionisti. Riesumando persino, in chiave sarcastica, il “complotto demo-pluto-giudaico-massonico” di fascista memoria. Succede in questi giorni a quanti osano

La più grande ingiustizia al mondo

Se vi hanno raccontato che quello del professorissimo Mario Monti sarebbe dovuto essere il governo del futuro e del cambiamento, ma Openpolis vi ha svelato che è il più vecchio della storia della repubblica italiana e dei Paesi dell’UE; se avete creduto che sarebbe stato il governo del miracolo e della

Ri-organizzazione economica: L’Unione europea ha una scadenza?

Da I Lupi di Einstein L’Unione europea ha una scadenza?  di Adrian Salbuchi Global Research Russia Today – 19 Novermbre 2011 Una vera e propria ri-organizzazione di tutto il pianeta ha avuto luogo davanti ai nostri occhi per molti decenni. Tuttavia, dal momento che è

LE ELITES AUTORITARIE IN OCCIDENTE HANNO FALLITO!

ABBIAMO BISOGNO DI UN’EUROPA DI NAZIONI E DI CITTADINI Di Klaus Hornung* Horizons et débats Le crisi attuali dell’Occidente hanno svelato le seguenti decisioni prese dagli organi della “democrazia delle élites”. Hanno dimostrato che queste élites non possono assolutamente vantarsi di volere il bene del

UN PRETE “LUCIDO”

Di Elisabetta Gueli Joan Mirò, Bouquet di fiori, 1924 Questo è il sito di Paolo Farinella, prete, come lui ama definirsi. http://www.paolofarinella.eu/ Definirlo un prete fuori le righe è riduttivo. Pubblica articoli su Micromega: http://blog-micromega.blogautore.espresso.repubblica.it/2011/11/10/don-paolo-farinella-perche-monti-non-sara-il-salvatore-della-patria/ Il seguente articolo proviene infatti da Micromega: http://blog-micromega.blogautore.espresso.repubblica.it/2011/11/23/don-paolo-farinella-il-governo-vaticano/  

I Nostri Amici della Goldman Sachs…

Il giornale Le Monde spiega come la Goldman Sachs si sia infiltrata in Europa. Nel frattempo i leader Europei hanno in programma di cambiare il trattato Europeo [1] entro il 9 Dicembre. Che significa? Maggiore governo totalitario. Ma forse l’Europa non ci arriverà a quella data, senza

CHE PREZZO HA LA NUOVA DEMOCRAZIA? GOLDMAN SACHS CONQUISTA L’EUROPA

FONTE: The Independent               Mentre le persone comuni sono in agitazione per l’austerità e il lavoro, il palazzo dell’eurozona si sta sottoponendo a una trasformazione radicale La nomina di Mario Monti alla carica di primo ministro è importanti per

LA DEMOCRAZIA OCCIDENTALE: UNA FARSA E UNA VERGOGNA

DI PAUL CRAIG ROBERTS  Information Clearing House           Ogni giorno che passa rinnova l’immagine fraudolenta di quella che viene chiamata la democrazia occidentale. Pensiamo al fatto che tutto il mondo occidentale si è indignato per l’annuncio del Primo Ministro greco che

Anche Cicciolina è un “tecnico”, parbleu !

Articolo di Mondart * Link … Eppure non l’ hanno chiamata. il sostantivo “tecnico” è in realtà un “attributo”, che andrebbe di norma accompagnato, per potersi comprendere, appunto dal sostantivo cui si attribuisce: così logica vuole che il mio meccanico sia un “tecnico” del sistema Matteucci-Barsanti,

Politica italiana : E’ nato il governo Vichy

 Sta insediandosi proprio in queste ore il nuovo governo di occupazione, presieduto da Mario Monti, novello Presidente del Consiglio con delega al ministero dell’Economia e composto da 16 ministri, rigorosamente tecnici. Tutti, Monti compreso, mai eletti dagli italiani e deputati a portare avanti un

L’1% DELLA POPOLAZIONE È FORMATO DAI PIÙ ACCANITI DISTRUTTORI CHE IL MONDO ABBIA MAI CONOSCIUTO

DI GEORGE MONBIOT Guardian.co.uk Negli ultimi trent’anni gli psicopatici industriali si sono appropriati del nostro tesoro comune. Questo è il motivo per cui siamo quasi in fallimento. Se la ricchezza fosse il risultato inevitabile del duro lavoro e dell’intraprendenza, ogni donna in Africa dovrebbe

L’ora dei banchieri

I limiti della democrazia nel progetto europeo   È bastato solo una profonda crisi economica e un po’ di malcontento popolare perché le democrazie europee abbandonassero la loro facciata liberale e si mostrassero per ciò che realmente sono: la dittatura del grande Capitale. Non

L’ABOLIZIONE DELLA POLITICA E DELLA DEMOCRAZIA

DI MIGUEL MARTINEZ  Keleblekerblog.com           Oggi, i padroni del sistema finanziario europeo hanno deciso che è arrivata l’ora di fare sul serio. Niente più barzellette, e la cosa tranquillizzerà certamente tutti coloro che pensavano che i problemi politico-economici d’Italia fossero le battute

È finito il neoliberismo? Tutti a casa?

di  Nando  È finito il neoliberismo? Tutti a casa? Decenni di sciagurato neoliberismo stanno presentando il conto alle economie occidentali. Decenni di tagli ai salari, di privatizzazioni, di tagli ai servizi pubblici, di spostamento della ricchezza dalla produzione alla finanza stanno presentando il conto

PIGRI INGURGITATORI DI OUZO, SPUTAOLIVE: COME GOLDMAN HA SACCHEGGIATO LA GRECIA

DI GREG PALAST  www.gregpalast.com           Ci è stato detto che l’economia greca è andata a pezzi per via di un mucchio di sputaolive, ingurgitatori di ouzo e di scansafatiche greci che si rifiutano di lavorare per due giornate di fila, vanno

La democrazia del Capitale

di il Pasquino Il tallone di ferro Voglio impormi una premessa, una premessa che ritengo d’obbligo sulla parola “democrazia” usata, strausata, stracciata, violentata, derisa e vilipesa da quel capitale e dai suoi demoniaci rappresentanti. La democrazia non è un’imposizione, non è cancellare diritti e libertà,

Il sistema economico non concepisce la democrazia

  George Papandreou di Italo Romano Oltre la Coltre In questi giorni il Nuovo Ordine Mondiale, per voce dei suoi fantocci democratici, sta uscendo alla scoperto in tutta la sua potenza. Il sistema economico sta per crollare e non è più tempo di celarsi. L’Unione