di LEONARDO PETROCELLI Si è trattato sicuramente di un merito indiretto, di un fecondo effetto collaterale la cui tensione positiva non accenna ad estinguersi nonostante quasi un lustro sia passato dalle celebrazioni dei 150 anni dell’Unità d’Italia. All’ombra di parate e bandiere, infatti, l’evento