Austria Archive

Austria, seggi aperti per ballottaggio presidenziali: Van der Bellen-Hofer

Il voto è una replica di quello dello scorso 22 maggio, quando vinse l’ex professore ecologista per 31mila voti. Il risultato venne impugnato dall’Fpoe, che presentò ricorso sostenendo irregolarità formali, poi confermate dalla Corte costituzionale. Al voto sono chiamati 6,4 milioni di austriaci VIENNA

Austria, le presidenziali di maggio si trasformano in farsa

Da tre giorni alle udienze per il ricorso presentato dai populisti della Fpö si susseguono i racconti tragicomici di presidenti di seggio e scrutatori: conti che non tornavano, schede dall’estero aperte in anticipo o annullate, spoglio fatto in fretta e furia dalla nostra corrispondente

BROGLI IN AUSTRIA. CE LO CHIEDE L’EUROPA…

Brogli in Austria? Leggete questi dati, qualcosa davvero non torna  –  di Marcello Foa L’Austria è un piccolo Paese ed è una democrazia consolidata. I politologi sanno che più è piccolo è il Paese, più efficaci sono i controlli, meno elevato è il rischio

Austria, quanto è efficace la nuova regolamentazione del lobbying?

La normativa austriaca si concentra sui consulenti di lobbying e le imprese, fornendo meno obblighi di comunicazione a gruppi professionali e pubblici, e quasi nessun requisito per le parti sociali Nel luglio 2012 l’Austria ha approvato il suo primo atto legislativo volto a disciplinare il

LA STRATEGIA DIETRO I BROGLI ELETTORALI IN AUSTRIA

DI MAURO BOTTARELLI Guardate la tabella a fondo pagina, ci mostra il verbale dello scrutinio nella città austriaca di Linz dopo il secondo turno delle presidenziali di domenica e lo spoglio delle schede giunte per posta avvenuto lunedì: bene, nella terza città del Paese, dove vivono

Giallo sulle elezioni austriache: ?”In un comune affluenza al 146%”

Sul sito del ministero il conteggio dei voti supera quello dei votanti. In molti, dopo la vittoria del candidato dei Verdi, hanno avanzato l’ipotesi di brogli elettorali   di Giuseppe De Lorenzo Non sono pochi gli elettori austriaci a gridare allo scandalo per “brogli

Che fine ha fatto il referendum anti-UE in Austria?

DA FEDERICO MUSSO   Sebastiaan ter Burg Fanno scalpore in questi giorni le notizie della costruzione di un muro anti-immigrazione al Brennero e la lo straordinario risultato del Partito della Libertà alle elezioni presidenziali in Austria. Un segnale forte contro le politiche dell’Unione Europea

Alleanza strategica fra Austria e Russia

Di Giovanni Masini La compattezza della politica anti-russa dell’Unione Europea è incrinata. A infrangere il muro dell’ostilità nei confronti di Mosca è l’Austria, che all’inizio di questa settimana ha fatto sapere, per bocca del Capo di Stato Maggiore generale Othmar Commenda, che le forze

Gli Austriaci non vogliono l’Unione Europea

Da teste libere di Federico Musso Intervista esclusiva a Inge Rauscher, promotrice della petizione per chiedere l’uscita dell’Austria dall’UE ARTICOLO | 16 LUGLIO, 2015 – 15:18 | DA FEDERICO MUSSO Foto tratta da Wikipedia I cittadini non sopportano più la tecnocrazia di Bruxelles. Dopo il no