Armamenti Archive

E adesso, cari signori?

Da Bye Bye Uncle Sam “Il 12 set­tem­bre è stata depo­si­tata alla Prima Sezione del TAR Palermo la rela­zione di veri­fica del Prof. Mar­cello D’Amore, pro­fes­sore eme­rito dell’Università della Sapienza in Roma e mag­gior esperto nazio­nale sull’argomento, riguar­dante il MUOS. Il TAR, in esito all’udienza

Perché l’F-35 è un bersaglio dei Flanker

Rakesh Krishnan Simha RIR 12 ottobre 2014 Superato in potenza dalla famiglia di aerei Su-30 e soffrendo difetti di progettazione critici, l’F-35 statunitense è sulla via dell’obsolescenza creando dei vuoti nelle difese aeree occidentali. Costruito per essere il più letale degli aerei da caccia di tutti

Giochi di guerra in terra sarda

Da  Antonio Mazzeo Blog di Antonio Mazzeo Un disastro ambientale di proporzioni enormi, ingiustificato, inaccettabile. Per nome e conto del complesso militare-industriale-finanziario e di chi, da tempo immemorabile, stupra i territori e il paesaggio per le vecchie e nuove guerre planetarie. Mercoledì 4 settembre, a

Come la potenza militare russa erode l’alleanza occidentale

Rakesh Krishnan Simha RIR 3 ottobre 2014 Sostenuta da un potenza militare risorgente, la potente politica estera della Russia espone i limiti dell’avventurismo statunitense indebolendo l’alleanza occidentale. La Russia è ancora l’unico Paese con la possibilità di cancellare gli USA dalla faccia della Terra. Con 8500

Dall’Italia armi e addestramento per i golpisti thailandesi

Da Antonio Mazzeo Blog di Antonio Mazzeo Al potere con un golpe dal 22 maggio scorso, i militari della Thailandia violano “sistematicamente” i diritti umani, ma per l’Italia sono alleati strategici da coccolare con velivoli da guerra e corsi d’addestramento presso le maggiori basi nazionali. Presso

I MiG-25 della Siria volano ancora

Stijn Mitzer, Amsterdam, Defence Weekly IHS Jane 1 aprile 2014 Filmati dalla Siria rivelano che alcuni velivoli MiG-25 ‘Foxbat‘ sono operativi. La Syrian Arab Air Force (SAAF) ha acquisito un numero imprecisato di MiG-25, uno degli aerei militari più veloci mai messi in campo, alla fine

La sorpresa di Putin

Auge Vende Pravda – Voice of Sevastopol, 5/10/2014 I nuovi missili da crociera navali russi neutralizzano la potenza militare statunitense nella grande regione geopolitica da Varsavia a Kabul, da Roma a Baghdad. Il presidente Barack Obama, parlando alla 69.ma sessione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite, ha definito

Sicilia-Usa: storia di una relazione armata

Da Antonio Mazzeo Blog di Antonio Mazzeo Dall’Iraq alla Siria, passando per la Libia, fino ad arrivare in Mali, la Sicilia è diventata, ormai da anni, il principale avamposto degli Stati Uniti nella ‘Guerra al Terrorismo Globale‘. Basi militari, ordigni nucleari, droni, avanzatissimi sistemi radar e, recentemente, anche il MUOS (Mobile User

Maxi unità da guerra Fincantieri all’Algeria

Da Antonio Mazzeo Blog by Antonio Mazzeo Entro la fine dell’anno la Marina militare della Repubblica d’Algeria potrà estendere il suo raggio d’azione a tutto il bacino mediterraneo e all’Africa occidentale. Nei giorni scorsi, presso lo stabilimento Fincantieri di Muggiano (La Spezia), si è svolta la

L’accordo sulle armi Russia-Egitto: importante passo avanti mentre gli USA arretrano in Medio oriente

Andrej Akulov Strategic Culture Foundation 21/09/2014Il presidente russo Vladimir Putin ha incontrato il presidente egiziano Abdalfatah al-Sisi nella località del Mar Nero di Sochi, in Russia, il 12 agosto 2014. Era la sua prima visita ufficiale nella Federazione Russa in qualità di presidente. E Vladimir Putin

Aerei made in Italy al Ciad dei diritti umani violati

Da Antonio Mazzeo Blog di Antonio Mazzeo Le forze armate del Ciad, uno dei paesi più poveri del continente africano, sta per ricevere dall’azienda italiana Alenia Aermacchi (gruppo Finmeccanica) un nuovo esemplare dell’aereo di trasporto tattico C-27J “Spartan”. In questi giorni, il velivolo da guerra sta effettuando

LA GUERRA ALL’ISIS HA GIA’ UN VINCITORE: L’INDUSTRIA DELLA DIFESA

DI TONY NEWMYER fortune.com I produttori di armamenti e di aerei senza pilota sono in testa all’elenco dei beneficiari del settore privato. E’ decisamente troppo presto per dire quale esito avrà l’escalation americana nell’enorme e complesso caos che si sta estendendo in Iraq e Siria.

Nuovi droni della Marina per l’Operazione Mare Nostrum

Da Antonio Mazzeo Blog di Antonio Mazzeo L’Operazione Mare Nostrum si conferma come dispendioso poligono aeronavale per sperimentare i sistemi a pilotaggio remoto acquistati dalle forze armate italiane. Per intercettare le imbarcazioni dei migranti, aiPredator dell’Aeronautica militare sono stati affiancati nuovi droni schierati sulle navi da guerra

Droni, marò e parà italiani contro pirati e shabab somali

Da Antonio Mazzeo Blog di Antonio Mazzeo Nuova e pericolosa escalation militare italiana in Corno d’Africa. Secondo quanto pubblicato dalla rivista specializzata Analisi difesa, meno di un mese fa due velivoli-spia a pilotaggio remoto del 32° Stormo dell’Aeronautica militare, di stanza ad Amendola (Foggia), sarebbero stati schierati

In Niger una nuova base per i droni Usa

Antonio Mazzeo Blog di Antonio Mazzeo US Africom, il comando delle forze armate statunitensi per il continente africano avrà presto una nuova base in Niger dove dislocare i famigerati droni killer. A conclusione della sua visita a Washington, il presidente del Niger Mahamadou Issoufou ha

Cosa succede nella misteriosa Area 51?

RussiaToday 10 agosto 2014 Le immagini satellitari della base statunitense Area 51 mostrano ciò che sembra la costruzione di un enorme hangar. Dimensioni, posizione e tempistica della costruzione di questa struttura porta molti a chiedersi: che cosa nasconde? Nell’agosto 2013, la CIA riconobbe l’esistenza della

I bombardieri strategici russi compiono 16 incursioni nello spazio aereo statunitense

Picco dei sorvoli di Bear-H come test delle difese aeree statunitensi Bill Gertz Freebeacon 7 agosto 2014 I bombardieri strategici russi hanno effettuato almeno 16 incursioni nelle zone della difesa aerea degli Stati Uniti nord-occidentali, negli ultimi 10 giorni, un insolito picco di penetrazioni aeree, secondo i funzionari

Elicotteri Agusta all’Uganda dei diritti violati

Da Antonio Mazzeo Blog di Antonio Mazzeo Nuovi sistemi d’arma italiani per il continente africano. Il ministero degli Interni dell’Uganda ha sottoscritto con il gruppo AgustaWestland (Finmeccanica) un contratto per la fornitura di due elicotteri a favore dell’Uganda Police Force Air Wing, la forza aerea della

Uruguay: “Consegna un’arma ed in cambio riceverai computer e biciclette!”

Abbiamo già parlato in passato di Jose Mujica, il presidente dell’Uruguay. Per conoscere questa incredibile persona leggete l’articolo Il presidente dell’Uruguay dona il 90% del suo stipendio ai poveri. Questo presidente così diverso dagli altri fa sempre parlare di sè. Oggi vi vogliamo raccontare di una sua iniziativa

PUTIN SVELA LA VERA RAGIONE DELL’ATTACCO AMERICANO ALLA BANCA FRANCESE BNP PARIBAS: DUE NAVI DA GUERRA IN CONSEGNA.

venerdì 4 luglio 2014 MOSCA – Il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che i problemi delle banche francesi negli Stati Uniti derivano da un ricatto americano per obbligare il governo di Parigi a rinunciare a vendere navi da guerra alla Russia. “Siamo al

Armi chimiche e popoli

Da Oltre la Coltre Il 2 luglio, nel porto di Gioia Tauro, in Calabria è stato effettuato il trasbordo delle armi chimiche siriane dalle due navi scandinave partite dal porto siriano di Latakia alla nave americana Cape Ray, sulla quale verrà poi effettuata la procedura

L’ONU alla guerra in Mali con i droni italiani

Da Antonio Mazzeo Blog di Antonio Mazzeo Le Nazioni Unite vanno alla guerra in Mali con gli aerei senza pilota prodotti a Ronchi dei Legionari, Gorizia, negli stabilimenti della Selex ES, gruppo Finmeccanica. Nei giorni scorsi il responsabile Onu per le operazioni di peacekeeping, Hervé Ladsous, ha reso

Caccia made in Italy per i raid israeliani a Gaza

di Antonio Mazzeo Blog Mentre nella striscia di Gaza è in atto l’operazione militare “Bordo protettivo”, la più devastante degli ultimi due anni, la testata giornalistica Heyl Ha’Avir annuncia che nelle prossime ore due caccia addestratori avanzati M-346 “Master” di produzione italiana saranno consegnati alle forze armate

F-35: è il momento di uscirne

“Se l’F-35 diverrà davvero operativo e manterrà le promesse circa caratteristiche e prestazioni, le capacità di cui tanto si parla saranno quelle di mettere le nostre forze armate per i prossini 50 anni in condizione di totale sudditanza e dipendenza dagli Stati Uniti. Una

Perché il dominio militare degli Stati Uniti sta svanendo

Mackenzie Eaglen National Interest 30 giugno 2014 Si è spesso detto che il Congresso odia tagliare o cancellare sistemi d’arma, di solito per motivi connessi a lavoro ed elezioni. Ma i fatti dimostrano che il Congresso assai probabilmente limiterà l’acquisto di nuovi mezzi militari piuttosto che

Il nuovo cacciatorpediniere cinese potrebbe abbattere gli F-35

Want China Times 09/05/2014 I caccia stealth di quinta generazione statunitensi F-35 sarebbero rilevabili dal sistema radar installato a bordo del nuovo cacciatorpediniere Type 052D della Marina dell’Esercito di Liberazione del Popolo, secondo Voce della Russia che cita esperti militari. Vladimir Evseev, direttore del Centro

Russia pronta per la Terza Guerra Mondiale, superiorità tecnologica

Obama provoca e la Russia si prepara alla guerra. Di ANGELO IERVOLINO – 28 APRILE 2014 –Angelo Iervolino– 28 Aprile 2014 – Da molti mesi laRussia ha accelerato la preparazione alla Terza Guerra Mondiale, vediamo in che modo e che armi ha messo in campo. Venerdì 27 settembre (2013) il

I cento veleni della base Usa di Niscemi

Da Antonio Mazzeo Blog Si è dovuto attendere quasi vent’anni perché le autorità regionali eseguissero le prime analisi sul livello d’inquinamento elettromagnetico prodotto dalla grande base della Marina militare Usa di contrada Ulmo a Niscemi dove sono in corso i lavori d’installazione del MUOStro per

Roma – Tel Aviv, fratelli d’armi, alleati di guerra

Da Antonio Mazzeo Blog di Antonio Mazzeo Partnership antica e consolidata quella che lega militarmente l’Italia a Israele. Un’alleanza cresciuta all’ombra di Washington e della Nato, ma che specie negli ultimi anni anni ha conseguito sempre maggiori spazi di autonomia, nel nome e per conto dei

Niscemi. La protesta di cui i media non vogliono parlare. Manifestanti presi a manganellate

Attendiamo a momenti i seguenti commenti, dato i precedenti di Tunisia, Egitto, Libia, Siria, Venezuela e Ucraina: Casa Bianca: “I Manifestanti di Niscemi hanno bisogno del sostegno internazionale”. FMI: “Dobbiamo aiutare questi manifestanti e il loro paese a liberarsi dal regime che li opprime”.

“Nelle operazioni di pace si mente per costituzione”

Da Bye Bye Uncle Sam “Come motiva la tesi che i costi delle guerre moderne superano di gran lunga le capacità produttive di un’economia di guerra e i costi di una guerra totale devono essere sostenuti dagli Stati, mentre i profitti si orientano sempre più

MUOS di Niscemi, il futuro delle guerre passa dalla Sicilia

Da Antonio Mazzeo Blog di Antonio Mazzeo Svettano spettrali su una collina della riserva naturale di Niscemi le tre mega-antenne del MUOS, il nuovo sistema di telecomunicazioni satellitari che guiderà le guerre globali delle forze armate Usa. Anni di mobilitazioni popolari, decine di cortei, sit-in, azioni

Il grande affare del MUOStro di Niscemi

Da Antonio Mazzeo Blog di Antonio Mazzeo Per coloro che non lo sapessero il M.U.O.S. (Mobile User Objective System) è un moderno sistema di telecomunicazioni satellitare della marina militare statunitense, composto da cinque satelliti geostazionari e quattro stazioni di terra (di cui una a Niscemi), dotate

Completata l’installazione delle tre parabole, il MUOS ha vinto

da: Dario Lo Scalzo  27 gennaio 2014  Mamme No Muos Il MUOS ha vinto! Con la costruzione della terza parabola, montata nella notte tra il 26 e 27 gennaio, l’impianto MUOS si erge ormai possente all’interno della riserva naturale della Sughereta di Niscemi. Sì, il MUOS

A cannonate a due passi dalla Valle dei Templi

14 GENNAIO, 2014 – | DA ANTONIO MAZZEO Foto di Harald Hansen (http://www.dodmedia.osd.mil) Punta Bianca, uno degli ultimi paradisi paesaggistici e naturalistici della Sicilia, una decina di km ad est della città di Agrigento e la sua Valla dei Templi, patrimonio dell’umanità UNESCO. Uno sperone di