Armamenti Archive

Un’ amara scoperta per turchi e sauditi: I russi hanno schierato in Siria missili balistici Iskander M, con capacità nucleare

Mar 30, 2016  Un complesso di missili tattici con capacità nucleare Iskander-M si è potuto vedere in un video del canale TV russo Star che ha trasmesso un servizio sulla base aerea russsa di Hmeymin in Siria. Nelle immagini si può vedere il sistema

Washington può salutare lo scudo antimissile

F. William Engdahl New Eastern Outlook 22/03/2016 Gli statunitensi raramente eccellono negli scacchi quanto i russi. L’ultimo grande maestro mondiale di scacchi degli Stati Uniti fu Bobby Fischer all’apice nel 1971. Per lo più, negli ultimi decenni, Washington ha fatto affidamento su un’arrogante forza bruta,

Gli USA ammettono che l’F-35 è un inutile costoso giocattolo

Gli ufficiali statunitensi finalmente ammettono che il programma da 400 miliardi di dollari F-35 è inutile, ma non fermeranno il programma comunque David Axe, The Daily Beast, 18 marzo 2016 – Russia Insider Nei primi anni 2000 l’esercito statunitense aveva un sogno, sviluppare un

Milioni a Finmeccanica con i sommergibili nucleari Usa

Le aziende del gruppo Finmeccanica fanno grandi affari con le armi di distruzione di massa delle forze armate Usa. A fine 2015, la controllata DRS Technologies, con sede ad Arlington (Virginia), azienda leader nella fornitura di sistemi di sorveglianza, reti satellitari e telecomunicazione, ha

A Sigonella i droni britannici per colpire la Libia?

Dopo le forze armate Usa, anche la Gran Bretagna ha già trasferito o sta per trasferire a Sigonella i droni killer per bombardare in Libia. La presenza di velivoli britannici super armati nella grande stazione aeronavale siciliana è stata paventata dal parlamentare David Anderson

Il Pentagono e i droni di casa

di Michele Paris Da almeno un decennio, il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti opera in maniera sostanzialmente segreta un programma per l’utilizzo di velivoli senza pilota (droni) sul territorio americano. La notizia è trapelata la scorsa settimana in seguito all’accoglimento di una richiesta

Droni. Dalla Sicilia con Slancio

Grandi manovre a Sigonella. E grandi ampliamenti. La costruzione di una SATCOM Antenna Relay facility necessaria per collegare le stazioni terrestri presenti negli Stati Uniti con gli aerei senza pilota operativi nella regione dell’Oceano atlantico. Sigonella con il suo centro UAS SATCOM assicurerà un

Iran, Mosca conferma: “Primi S-300 ad agosto, consegne completate entro l’anno”

(di Franco Iacch) 11/03/16 “L’Iran riceverà il suo primo sistema di difesa aerea S-300 entro il prossimo agosto, al massimo settembre. L’intera fornitura dei cinque sistemi si concluderà entro l’anno”. E’ quanto confermano ufficialmente dalla società statale Rostec. Il contratto da 800 milioni di

Le nuove portaerei degli USA, ‘cimiteri galleggianti’ da 15 miliardi di dollari?

Sputnik 07/03/2016 Nel peggiore dei casi, gli ultimi missili ipersonici della Russia potrebbero rendere le nuovissime portaerei statunitensi della classe Ford, un ‘cimitero galleggiante’, dice il giornalista e analista militare Sergej Ishenko. Entro la fine dell’anno, l’US Navy riceverà in servizio l’USS Gerald R.

La Grecia intercetta una nave turca carica di armi e munizioni per Daesh in Libano

I guardia coste greci hanno intercettato ieri una nave turca al largo dell’isola di Creta ed hanno proceduto al sequestro di un carico di armi, munizioni ed esplosivo contenuto in sei containers che erano destinati in Libano. Sono stati arrestati tutti i componenti dell’equipaggio:

La Pinotti in Israele per rafforzare il patto con militari e industrie d’armi

Come risponde il governo Renzi all’appello di 168 accademici italiani che invitano a boicottare le università israeliane coinvolte nella ricerca e produzione di sistemi di guerra impiegati contro il popolo palestinese? Inviando la ministra della difesa Roberta Pinotti a rendere omaggio alle maggiori autorità

Il Muos verrà acceso mercoledì prossimo Mamme: «Quali garanzie di sicurezza?»

Le parabole verranno messe in funzione per tre giorni, fino a venerdì. Lo ha deciso il Cga che ha chiesto al collegio di verificazione di tornare a Niscemi per completare il lavoro che non è stato fatto il mese scorso, perché mancavano le necessarie

“Vi spiego cosa accade a Sigonella e cosa sono i droni killer”

Se vuoi capire cosa sta succedendo a Sigonella e quanto l’Italia sia implicata nei nuovi scenari di guerra devi telefonare a Messina, ad Antonio Mazzeo, tra i massimi esperti di geopolitica mediterranea, autore di saggi fondamentali sul rapporto tra gli Usa e il nostro paese,

Bombe a grappolo in Yemen: l’accusa di Hrw contro la coalizione saudita

di Federica Albano Le bombe a grappolo riescono a distruggere quel che hanno intorno nel raggio di cento metri. Dozzine di ordigni Cbu-105 sarebbero stati sganciati dalla coalizione saudita in Yemen nella lotta contro gli sciiti Houthi. Questo è emerso da un rapporto di

Monsanto ha prodotto il fosforo bianco utilizzato negli attacchi israeliani su Gaza durante l’operazione Piombo Fuso

Monsanto ha guadagnato la dubbia reputazione di essere una delle aziende più odiate al mondo. Le sue stentoree dichiarazioni sul fatto che alimenta il mondo e aiuta l’ambiente sono rimaste una mera farsa. Le sue colture geneticamente modificate non hanno aumentato i rendimenti, nonostante le sue

Le nuove armi russe hanno cambiato la situazione militare in Siria

Con un articolo sul posto, il noto giornalista inglese descrive l’Esercito siriano rivitalizzato dal successo delle armi avanzate fornite dai russi. Rudy Panko, Russia Insider, 27 febbraio 2016 Sei mesi fa, i gruppi terroristici ed i loro camerati “moderati” si avvicinavano a Damasco. Ora

From Italy to Lybia? Il caso dei droni armati a Sigonella

Qualche giorno fa, il Wall Street Journal ha rivelato come da circa un mese governo italiano abbia autorizzato il decollo di droni armati statunitensi dalla base di Sigonella, in Sicilia, per permettere operazioni militari in Nord Africa. Fino al mese scorso infatti, questi droni sembravano utilizzati

Lo scenario libico e le trasformazioni della guerra globale

Pubblichiamo un’intervista ad Antonio Mazzeo – militante ecopacifista ed antimilitarista -in seguito alla decisone del governo italiano di mettere a disposizione delle forze armate Usa la base militare di Sigonella per l’utilizzo di droni da dispiegare nelle operazioni in Libia. L’esecutivo afferma che si

Usa ha spedito 5 mila tonnellate di munizioni in Germania. UE approva

Di Maurizio Blondet 26 febbraio 2016 Sono stati necessari 415 containers per portare il carico. Sbarcato a Bremnhaven, è stato trasportato ai depositi militari che gli americani hanno a Miesau, a circa 15 km a ovest di Kaiserslautern. E’ la più grossa fornitura di munizioni

Ma quale “difesa”, i droni a Sigonella sono da attacco

Libia. MQ-1 Predator e MQ-9 Reaper sono armi letali da first strike Droni killer a Sigonella per bombardare le postazioni Isis in Nord Africa. La notizia, ancora una volta, arriva dall’altra parte dell’oceano. The Wall Street Journal, citando una fonte ufficiale delle forze armate

FINMECCANICA: NUOVO ACCORDO CON PANAMA PER LA FORNITURA DI ELICOTTERI E SISTEMI DI SICUREZZA

(di Finmeccanica) 24/02/16 Governo della Repubblica di Panama e Finmeccanica hanno raggiunto oggi un accordo che pone fine ai contenziosi relativi a contratti assegnati, nel 2010, a Selex ES e a Telespazio, nell’ambito dell’intesa intergovernativa del 30 giugno 2010 tra la Repubblica panamense e

Nucleare, sganciata una bomba ai neutroni sullo Yemen? (VIDEO)

[25 maggio 2015] Veterans Today, la solitamente ben informata rivista dei veterani Usa, scrive che una bomba ai neutroni sarebbe stata sganciata sullo  Yemen da un caccia israeliano IAF con insegne saudite. Nel filmato pubblicato da Veterans Today  (che vi riproponiamo in coda all’articolo),

L’Iran supera l’India nell’acquisizione di tecnologia militare russa

Valentin Vasilescu, Reseau International, 18 febbraio 2016 Prima di lasciare Mosca il 14 febbraio 2016, il Ministro della Difesa iraniano ha rilasciato un’intervista ad IRIB TV2, in cui ha detto che l’Iran intende avere la licenza per la produzione di nuovi tipi armamenti, menzionando

“Traditi gli americani”: il GAO conferma che lo scudo missilistico USA non funziona

(di Franco Iacch) 19/02/16 La Missile Defense Agency non ha dimostrato la reale efficacia del sistema, una valutazione completa non è possibile. Il rapporto del Government Accountability Office, diramato poche ore fa, rileva che i test di volo eseguiti dalla Missile Defense Agency non

Iperdroni, Killer Robot e Super-Umani per le guerre globali del XXI secolo

“Il campo di battaglia del futuro sarà popolato da un numero inferiore di esseri umani. Quelli sul campo di battaglia, però, avranno capacità fisiche e mentali superiori: avranno una migliore percezione dell’ambiente e saranno più forti, intelligenti e potenti. Combatteranno fianco a fianco ai

Procede rapidamente l’ammodernamento dell’aviazione siriana

di Salvo Ardizzone Nel biennio 2014-2016, l’azione dell’Aviazione siriana prima dell’intervento russo ha avuto un drastico rallentamento, influendo pesantemente sul contrasto a “ribelli” e Isis, e imponendo all’Esercito uno sforzo aggiuntivo. Ciò è stato causato da due ordini di motivazioni: da un canto il

Mar Cinese, Pechino schiera i missili

di Mario Lombardo Secondo la stampa americana, il governo cinese nei giorni scorsi avrebbe installato su un’isola contesa nel Mar Cinese Meridionale un sistema di difesa missilistico terra-aria, verosimilmente in risposta alle recenti provocazioni di Washington nel quadro dell’offensiva strategica orchestrata ai danni di

A Sigonella il centro satellitare per teleguidare i droni killer USA

La base siciliana di Sigonella si prepara ad ospitare uno dei principali centri al mondo per il comando, il controllo satellitare e la manutenzione di tutti i droni delle forze armate statunitensi. Il 14 novembre 2015 il Naval Facilities Engineering Command Office per l’Europa

I grandi affari dei progettisti del centro droni Usa a Sigonella

“Noi rafforzeremo le nostre capacità di comunicazione con i comandi di guerra grazie alla stazione di telecomunicazione satellitare che realizzeremo a Sigonella, uno dei progetti strategici più importanti dei prossimi anni dell’Aeronautica militare degli Stati Uniti d’America”. Fu così che il 14 aprile 2011

Siria, i “ribelli” ricevono missili Grad dai sostenitori stranieri

di Redazione Due leader dell’opposizione siriana hanno riferito in forma di anonimato all’agenzia Reuters, che “i miliziani dell’opposizione hanno ottenuto in questi ultimi giorni una buona quantità di missili Grad da parte dei loro sostenitori stranieri, per aiutarli a rispondere agli attacchi da parte

L’Angola fa incetta di armi italiane

da Antonio Mazzeo Blog Affari multimilionari in Angola per la holding militare-industriale Finmeccanica. Il governo presieduto da José Eduardo Dos Santos ha sottoscritto un accordo con il gruppo italiano leader nella produzione bellica per il valore complessivo di 212,3 milioni di euro. Nello specifico, la

CRISI MOSCA-ANKARA: I TURCHI, INCONSAPEVOLMENTE, HANNO REGALATO A PUTIN IL CONTROLLO DELLO SPAZIO AEREO SIRIANO

(di Franco Iacch) 25/11/15 Putin è il padrone del cielo siriano con un complessivo raggio di azione di 500 km. Non si potrebbe definire altrimenti quello che sta avvenendo in queste ore con l’entrata in servizio presso la base di Hmeymim nei pressi del

CARA PINOTTI, DAVVERO È LEGALE VENDERE ARMI ALL’ARABIA SAUDITA?

Giovedì, nella messa mattutina a Casa Santa Marta,Papa Francesco ha nuovamente invitato a pregare per le vittime di Parigi. Ha anche chiesto di guardare con lucidità alla «Terza guerra mondiale a pezzi» in corso nel mondo e al commercio di armi: «Gesù ha detto:

L’Italia vende bombe ai sauditi. Insorge Sinistra Italiana: “Servono per colpire lo Yemen, il governo le fermi”

La Nuova Sardegna Pubblicato: 19/11/2015 16:11 CET Aggiornato: 19/11/2015 16:48 CET “Migliaia di bombe saranno caricate in piena notte nel volo secretato cargo 747 per l’Arabia Saudita, in partenza da Elmas”. L’annuncio su Facebook è del deputato di Unidos Mauro Pili, che in un

SIRIA: MENTRE IL MONDO PIANGEVA LE VITTIME DI PARIGI, GLI USA SGANCIAVANO MUNIZIONI PER I “RIBELLI”

(di Franco Iacch) 16/11/15 Mentre il mondo piangeva le vittime di Parigi, gli Stati Uniti, sabato notte, hanno consegnato un secondo carico di munizioni alla coalizione araba siriana per via terrestre. Le munizioni, secondo quanto affermato dal Pentagono, sono state tresferite da Erbil verso