Arabia Saudita Archive

Il Senato USA approva legge per processare Arabia Saudita. E Soros si butta sull’oro

17 maggio 2016  – Da Claudio Messora Il Senato americano ha votato all’unanimità una legge che consentirà ai sopravvissuti dell’11 settembre, a chi ha subito danni materiali e alle società assicurative di denunciare l’Arabia Saudita. La legge ha preso il nome di JASTA, “Justice Against

Arabia Saudita, un sistema parassitario e corrotto che rifiuta la realtà

di Salvo Ardizzone Sabato, a Riyadh, un terremoto ha sconvolto le stanze del potere, con sei ministri silurati, ministeri accorpati e il capo della Banca Centrale sostituito dal vice. A innescarlo è stato Mohammed bin Salman, il figlio trentenne del re che, da quando

I petrodollari sauditi fanno “resuscitare” Ezzat al-Duri

di Redazione Ezzat al-Duri, ex braccio destro di Saddam Hussein, dato per morto un anno fa a Tikrit in un conflitto a fuoco, è tornato dall’oblio con un video in cui s’appella ai Paesi arabi perché accettino la leadership saudita, identificando il nemico con

Il crollo totale della dittatura saudita si avvicina velocemente

Joshua Krause, The Daily Sheeple 6 marzo 2016 – Uprooted Palestinians Per l’osservatore casuale, l’Arabia Saudita potrebbe attualmente sembrare una nazione coraggiosa che si va affermando. Sfida l’Iran, lotta contro i ribelli nello Yemen, minaccia d’invadere la Siria, e se certe voci sono credibili,

Yemen: ancora sconfitte le forze saudite

L’attenzione in Medio Oriente rimane principalmente focalizzata sulle evoluzioni militari dello scacchiere siriano, in questo momento predominante. I futuri sviluppi politici di tutta la regione sembrano però legati anche a fronti marginali che nel silenzio generale dei mass media continuano a mietere morte e

Spacconate saudite e agitazione turca non creano una guerra

Ziad Fadil, Syrian Perspective Il primo ministro turco, il nano alemanofilo Davutoghlu, ha avvertito le forze di difesa curde di cessare e desistere dal tentativo di passare dalla base aerea di Minaq alla città cruciale di Azaz, così vicina al confine turco. Ha avvertito

SIRIA: ANKARA IN DIFFICOLTÀ MENTRE RIAD SI DEFILA

(di Giampiero Venturi) 16/02/16 Come previsto nelle precedenti analisi di Difesa Online, assistiamo ad un’escalation della situazione in Siria. I fantomatici accordi di Monaco (leggi articolo) hanno accelerato l’inquietudine di tutti i protagonisti, in particolare di quelli che vedono svanire i propri progetti nel Paese arabo.

Sauditi e turchi pronti ad entrare in Siria. Per Damasco sarebbe una dichiarazione di guerra

di Giampiero Venturi Si moltiplicano le voci su un intervento diretto delle forze armate di Turchia e Arabia Saudita in territorio siriano. Dei bombardamenti dell’artiglieria di Ankara abbiamo dato testimonianza diretta nella regione di Latakia, a ridosso del confine ottomano (vedi reportage). Sui piani di

CARA PINOTTI, DAVVERO È LEGALE VENDERE ARMI ALL’ARABIA SAUDITA?

Giovedì, nella messa mattutina a Casa Santa Marta,Papa Francesco ha nuovamente invitato a pregare per le vittime di Parigi. Ha anche chiesto di guardare con lucidità alla «Terza guerra mondiale a pezzi» in corso nel mondo e al commercio di armi: «Gesù ha detto:

Zarif: l’Iran non ha mai fatto del male all’Arabia Saudita, ma Ryadh aiutò Saddam contro di noi

Da IRIB TEHERAN (IRIB) – “Noi sorridiamo dal profondo del cuore ai nostri amici nella regione”. Queste la parole del ministro degli esteri iraniano Mohammad Javad Zarif che intervistato dal quotidiano libanese Assafir ha affrontato lo spinoso argomento delle relazioni con l’Arabia Saudita, dicendo che

L’Arabia Saudita sarà la Wall Street del Medio Oriente?

Ariel Noyola Rodríguez* RussiaToday *Economista laureato alla Universidad Nacional Autónoma de México. Dato il rallentamento economico, il governo dell’Arabia Saudita ha deciso d’intraprendere una serie di riforme volte a promuovere gli investimenti esteri. La liberalizzazione del mercato azionario è il progetto più ambizioso. Tuttavia,

L’isolamento progredisce: grande accordo tra Arabia Saudita e Russia

Dedefensa 21/06/2015 Tutto ciò non farà che aggiungersi alla dinamica assai rapida e virtuosa del caos trasformato in iperdisordine mondiale, anche quando si tratta di un evento che dovremmo ritenere strutturato. Assieme al vertice economico di San Pietroburgo (Davos orientale) accolto dai sogghigni di Washington,

Esclusivo: i progetti segreti di Israele e Arabia Saudita

Sotto i nostri occhi» – Cronaca di politica internazionale n°133 di Thierry Meyssan. La risposta di Tel Aviv e di Riad ai negoziati tra gli Stati Uniti e l’Iran si colloca in continuità con il finanziamento della guerra contro Gaza nel 2008 da parte

Il sostegno ai diritti umani si ferma sul confine dell’Arabia Saudita?

mcc43      see english version of the article HERE La rapidità con cui le piazze e la rete si mobilitano in difesa di gruppi o individui i cui diritti basilari: vita, libertà di movimento e d’espressione sono minacciati da un governo autoritario sembra  avere un

Il principe Bandar se ne va?

Viktor Titov  New Oriental Outlook 18/02/2014 Il 17 febbraio la Tv iraniana ha riferito che il direttore generale dell’agenzia d’intelligence saudita principe Bandar potrebbe presto essere dimesso. Oggi Bandar è a Washington, in cura presso la Johns Hopkins Hospital e in previsione d’incontrare il senatore

Rottura senza precedenti tra sauditi e Washington sull’Egitto

F. William Engdahl, Global Research, 18 luglio 2013 Uno dei meno commentati aspetti del spodestamento dell’egiziano Mursi, è la sfida della casa reale saudita nel sostenere l’estromissione della Confraternita e la restaurazione militare. La mossa saudita non ha precedenti per la sua aperta sfida alla

Arabia Saudita,Dittatura e violenza inaudita

2 Agosto 2012 di Corrado Belli Vi siete mai chiesti quale sia lo stato in Medio Oriente più brutale e dove i diritti dei cittadini non esistono? Esatto, l’Arabia Saudita! La foto che vedete all’inizio di questo articolo è stata scattata alcuni giorni fa,