Ambiente Archive

Biocarburanti, land grabbing e olio di palma: la politica UE e le lobby affamano il Pianeta

Lo strapotere delle lobby dei produttori europei di biocarburanti sta condizionando la riforma europea del settore, privando le comunità dei paesi poveri della terra necessaria alla propria sussistenza. Nel contempo, aumentano le emissioni di Co2 in atmosfera. Lo rivela l’ultimo rapporto di Oxfam sui

Terra sfruttata e depauperata

di Tania Careddu Vitali per la sopravvivenza, il benessere e la salute dell’uomo, gli ecosistemi si sono evoluti fino a essere autosufficienti. E fino a quando la pressione umana non è intervenuta a ridurre il loro capitale naturale a un ritmo più incalzante di

Livorno, morti da amianto tre volte superiori alla media nazionale

A Livorno le morti da amianto sono state oltre 150 negli ultimi quindici anni, un dato che accende i riflettori su un numero di mesoteliomi pleurici tre volte superiore alla media nazionale: laddove la media nazionale è di 2 decessi ogni 100mila persone, a

Le lobby del petrolio mettono le mani su tribù indigene e foreste del Perù: il masterplan segreto

Cosa sta succedendo? Il Governo del Perù sta elaborando un Master Plan che potrebbe aprire le porte a prospezioni petrolifere su vasta scala all’interno di un parco nazionale di recente costituzione, minacciando le vite e le terre di diverse tribù incontattate. Lo comunica Survival

Fusione Monsanto-Bayer: dichiarazione di guerra a persone e ambiente

Due Terminator (industria dei farmaci e agricoltura) si sposano; o meglio, la Bayer si mangia la Monsanto pagandola la “quisquilia” di 66 miliardi di dollari. Così nasce un altro colosso che sferra un attacco ancora più pesante ad ambiente e persone. La lista di

Home Farm: la casa di riposo è anche una fattoria urbana sostenibile

Anonime e tristi case di riposo trasformate in fattorie urbane sostenibili e autosufficienti, dove gli anziani risiedono e rimangono attivi dedicandosi ai lavori agricoli. Si chiama Home Farm ed è il concept messo a punto dallo studio di architettura Spark, pensato principalmente per le

Laos, le bombe a grappolo americane fanno ancora vittime

A quarant’anni dalla fine delle guerra del Vietnam, la pesante eredità dell’esercito statunitense nel Sudest asiatico Le bombe a grappolo lanciate dall’esercito statunitense durante la guerra inVietnam fanno vittime ancora oggi in Laos. L’eredità ambientale del conflitto conclusosi quarant’anni fa è stata devastante: migliaia

Inceneritori: la propaganda e il vero diritto alla salute

C’è chi fa il tifo per gli inceneritori, affermando che sono innocui e che non provocano danni alla salute. Ma non si tratta dei soliti imprenditori che hanno interessi economici nel fare queste affermazioni. Si tratta di medici. E alcuni medici in particolare… Ecco

Ecovillaggio Montale, l’abitare sostenibile è possibile

Sulle colline modenesi è nato da pochi anni un piccolo gioiello della bioedilizia.Ecovillaggio Montale, sorto proprio negli anni della crisi immobiliare, è un insediamento di nuova costruzione che ha rivoluzionato il concetto di abitare, ponendo al primo posto la sostenibilità non solo ambientale – con

Piccoli rifiuti elettronici, il ritiro è gratuito per legge. Ma l’obbligo non vale per tutti

Alzi la mano chi, aprendo un cassetto del mobile in soggiorno, non si ritrova almeno un paio di cellulari dell’altro secolo. O quanti nell’angolino in fondo alla scrivania non hanno una calcolatrice o un mp3 da far invidia ai migliori collezionisti vintage. In tempi in

Il 60% dei grandi mammiferi è a rischio estinzione

Elefanti, tigri, leoni e gorilla, zebre, rinoceronti e ghepardi sono a rischio di estinzione e non in una logica di lungo termine, ma nei prossimi anni o decenni. A lanciare l’allarme su questa minaccia globale per la biodiversità è un team di 43 esperti

Il rapporto transdisciplinare EuTRACE sull’ingegneria climatica: la sintesi

Da circa un anno si è concluso il progetto europeo EuTRACE (www.eutrace.org) che ha valutato l’ingegneria climatica da un punto di vista transdisciplinare, grazie ai contributi di molte prestigiose istituzioni pubbliche di ricerca e università. Il rapporto finale completo in inglese è disponibile online

Moria api, i neonicotinoidi funzionano come contraccettivi

Che la moria delle api che interessa da alcuni anni l’apicoltura fosse connessa all’utilizzo dei neonicotinoidi lo si sapeva da tempo, ma quali fossero le cause che portano al declino delle api in molte zone del mondo restava da chiarire. Un gruppo di ricercatori

Science: “Senza biodiversità impossibile soddisfare i bisogni umani”

Secondo uno studio pubblicato dalla rivista Science la scomparsa della biodiversità metterà in crisi la sostenibilità del 58% della superficie terrestre A dare l’allarme è la rivista Science secondo la quale il 58% della superficie terrestre, nella quale risiede il 71% della popolazione mondiale,

Inquinamento idrico in aumento nelle grandi città

Uno studio pubblicato dalla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences lancia l’allarme sull’aumento della contaminazione dei bacini idrici nei quali si approvvigionano le grandi città. Fra il 1900 e il 2005 i sedimenti rilevati nei bacini idrici urbani sono aumentati del 40%

Barriere di lana per pulire il mare inquinato

Geolana è la risposta dell’azienda sarda Edilzero all’inquinamento delle acque marine Sono le attività quotidiane come il turismo e la pesca a rappresentare il maggior pericolo per i nostri mari: l’inquinamento dovuto a questo tipo di attività e ai microsversamenti è triplo rispetto alle

Emergenza Ecocidio in Colombia: La EPM ha iniziato a diboscare 4500 ettari di foresta tropicale secca nella provincia di Antioquia

La società pubblica EPM di Medellin ha iniziato a diboscare 4500 ettari di foresta tropicale secca nella zona dove è prevista la realizzazione della diga di Hidroituango. Già ci sono state le prime vittime: centinaia di animali, tra cui molte specie a rischio che hanno perso il proprio habitat. Secondo

Ford pensa agli scarti della tequila per costruire le auto

Ford sta pensando di fabbricare parti delle proprie auto con gli scarti della tequila. Non si tratta di una boutade, ma di un progetto per sfruttare le fibre vegetali eccedenti per avviare una produzione ecosostenibile. La nota impresa automobilistica statunitense ha stretto una partnership

La Corea del Sud costruirà 20 nuovi impianti a carbone

Per rispettare gli impegni presi alla Cop21, la Corea del Sud chiuderà 10 centrali a carbone entro il 2025: 8 saranno chiuse definitivamente, mentre 2 saranno convertite a biomassa. Sembrerebbe una buona notizia, peccato che a fronte di un consistente investimento sullerinnovabili (37 miliardi

L’OLIO DI PALMA CONTINUA AD ESPANDERSI

Crescono le deforestazioni e i rischi ambientali causati dalle coltivazioni di olio di palma. Anche se sparisce dai prodotti di molti marchi rimane un prodotto molto richiesto. Ormai tra i consumatori consapevoli è al centro del tiro al bersaglio. Grandi supermercati come Coop lo

Oil Free Zone: in Piemonte nasce una comunità energetica solo rinnovabili

Oil Free Zone: nel Pinerolese al via il progetto che darà vita ad una comunità energetica autonoma, una piccola smart city, in grado di autoprodurre energia rinnovabile, attraverso la creazione di una rete alimentata da tutte le fonti presenti sul territorio. I comuni coinvolti

Cinque gradi in meno, così i pannelli solari “raffreddano” l’ambiente

Temperature più basse e più umidità. Uno studio valuta l’impatto degli impianti fotovoltaici sui terreni circostanti. “Dobbiamo massimizzare i vantaggi, per esempio coltivando piante che proliferano all’ombra” dicono gli autori della ricerca. Ma c’è chi avverte: va tutelato il paesaggio, i pannelli meglio metterli

Filippine, uccisa l’ambientalista Gloria Capitan

Le Filippine sono il secondo Paese per numero di vittime fra gli ambientalisti. Un’altra vittima in Honduras La cinquantasettenne Gloria Capitan, ambientalista filippina che si batteva contro la costruzione di una nuova centrale a carbone, è stata uccisa lo scorso 1° lugliocon un colpo

Fotovoltaico: con migliaia di km di autostrade non serve occupare suolo fertile!

Da più parti si sottolinea la necessità di un futuro energetico fondato sulle fonti rinnovabili come il fotovoltaico. Per risolvere un problema non se ne deve però creare un altro: quello del consumo di suolo agricolo. Questo è possibile come ci dimostra l’esempio virtuoso

Finanza, inquinamento e capitalismo. Quale futuro?

L’ultimo libro scritto da Luciano Gallino prima della sua scomparsa (L. Gallino, Il denaro, il debito e la doppia crisi, spiegata ai nostri nipoti, Einaudi, Torino, 2015) fa parte di quelle indagini economiche e sociali che non negano le contraddizioni capitalistiche, pur non utilizzando

Glifosato: sarà ancora usato almeno per 18 mesi in Europa (purtroppo)

La Commissione europea ha, infatti, esteso la licenza per 18 mesi, una decisione che arriva dopo mesi di attesa e di mancata maggioranza tra gli Stati membri dell’Unione Europea, dopo la recente astensione dell’Italia, dopo appelli, petizioni e richieste di incontri istituzionali. Il 30

Campania, per le mancate bonifiche danno erariale da 27 milioni di euro

Il Nucleo di Polizia tributaria di Napoli ha quantificato un danno complessivo di oltre 27 milioni di euro a carico di esponenti politici, dirigenti, funzionari della Regione Campania e di vari Comuni interessati per l’omessa bonifica e la mancata messa in sicurezza delle discariche

Nel 2015 uccisi 185 ambientalisti

Pubblicato il rapporto On Dangerous Ground della ong Global Witness Sono 185 gli ambientalisti uccisi nel 2015. Un anno nero per i difensori dell’ambiente, tanto più se si pensa all’assunzione di responsabilità – quantomeno di facciata – delle nazioni che hanno siglato l’accordo della

Rajshahi, la città del Bangladesh che ha sconfitto l’inquinamento

Rajshahi, una città del Bangladesh, ha fatto molto più di qualsiasi altra località del mondo per ridurre l’inquinamento e per liberarsi del PM10. La situazione della città era diventata davvero grave dal punto di vista dello smog, ed ecco che ad un certo punto

L’inquinamento aumenta la possibilità di malattia mentale nei bambini

In passato diversi studi avevano dimostrato un legame fra l’inquinamento atmosferico e i disturbi dello spettro autistico e dell’apprendimento nei bambini, ora uno studio pubblicato da BMJ Open evidenzia come vi sia un collegamento fra l’inquinamento atmosferico e le malattie mentali dei bambini. Il

Norvegia, il primo Paese del mondo con deforestazione zero

La scorsa settimana, la Commissione per l’Energia e per l’ambiente del parlamento norvegese ha chiesto formalmente al Governo di Oslo di impegnarsi a perseguire una politica di procurement e appalti pubblici che escluda del tutto la deforestazione, scegliendo solo beni e servizi che non

Profughi ambientali, in fuga dalle guerre alla Terra

di Marinella Correggia «Fa un caldo infernale sotto queste tende»: l’estate 2015, la più torrida degli ultimi anni, ha spossato i “residenti” dei campi profughi in Iraq, Siria, Turchia, Libano. Milioni di persone. La loro condizione cristallizza quattro crisi del nostro tempo: guerre, cambiamenti

Le morti da inquinamento continueranno ad aumentare

Le morti premature a causa dell’inquinamento atmosferico continueranno ad aumentare fino a nove milioni di persone all’anno. È questa la previsione fatta dall’Ocse sulla base delle previsioni relative agli incrementi demografici e alle emissioni industriali e dei veicoli a motore. Se non si interverrà

Basilicata, audizione di Bolognetti in Commissione rifiuti

Ieri il Segretario di Radicali Lucani e giornalista Maurizio Bolognetti, noto in Basilicata come vera e propria “memoria storica” delle battaglie ambientaliste, per la verità e la conoscenza dell’effettivo stato delle cose in merito alle numerose criticità ambientali in Basilicata, è stato audito dalla

Il suolo nelle città: emergenza degrado

L’attività industriale, l’inquinamento e lo sfruttamento stanno deteriorando la qualità dei suoli dentro e fuori le città, secondo un rapporto pubblicato dall’Agenzia europea per l’ambiente. Per fare in modo che la risorsa suolo contribuisca a rendere le nostre città ancora vivibili e in grado