di Corrado Belli

Anche quest’anno ci sarà una riunione dei Bilderberg ed esattamente a St.Moritz in Svizzera, come già annunciato in un precedente articolo, ci saranno manifestazioni e azioni contro questo gruppo di Autonominatosi “Padroni del Mondo” che a tutti i costi vogliono imporre il loro dominio su tutte le popolazioni della Terra.

Quest’anno non avranno certamente tranquillità nel parlare di quello che devono decidere per il futuro di miliardi di persone, di sicuro non è una riunione tra vecchi amici che si incontrano per un caffè e gustare qualche pezzo di torta fatta ancora con ingredienti naturali e non come quelle che hanno imposto di vendere ai comuni cittadini.. cioè sintetiche, ma comunque andiamo avanti su questa riunione del “Marciume Mondiale”.

Ci sono molte cose che la maggior parte dei cittadini Europei non sanno su questa fantomatica organizzazione criminale, naturalmente i costi vanno a spese dello stato ospitante e questo è quello che i cittadini e politici Svizzeri non vogliono, se sono dei privati che si radunano per i fatti loro, che motivo c’è che il governo ospitante debba pagare le spese esorbitanti per questi signori togliendo dalle tasche i soldi ai cittadini?
Perché non se li pagano loro le spese ingaggiando personale di sicurezza privato invece di usufruire pure della Polizia locale, molti politici Svizzeri hanno inoltrato protesta nei confronti del Consiglio nazionale, ma senza che abbiano avuto una risposta soddisfacente e quindi nei 4 giorni che i Bilderberg si incontreranno a S. Moritz saranno anche loro li a dimostrare, facendo chiaro al Consiglio nazionale che con i soldi dei contribuenti non si finanziano raduni di personaggi privati che si sono autonominati “Padroni del Mondo”, i soldi mica gli mancano dato che si tratta di personaggi di spicco, industriali, politicanti, capi di governo o prossimi, rappresentanti di Banche e Lobby Farmaceutiche come ad esempio Daniel Vasella che è il Chairman della Novartis AG, probabilmente non in privato ma per conto della ditta… magari gli Azionari non lo sanno o forse si, dato che al Consiglio Nazionale Svizzero siedono più Lobbisti delle Case Farmaceutiche-OMS che politici.

Con questa dimostrazione si vuole dare un chiaro segnale ai Bilderberg… in Svizzera non sono ben visti, anche perché le voci che corrono dicono che quest’anno verrà deciso che la Svizzera perderà la sua sovranità e neutralità entrando a far parte dell’Europa e questo ai cittadini Svizzeri non va giù, quindi ..se vogliono incontrarsi in privato per decidere chi ..quando e come deve crepare, almeno vadano a Guantanamo, li potranno godere di tutta la sicurezza che vogliono e rimanerci pure per sempre.

E’ dal 1954 che si incontrano sempre in privato e hanno tenuto ben 57 riunioni, non lasciano trapelare alcuna notizia su quello che decidono, fino ad oggi hanno deciso centinaia di guerre chiamandole “Missioni di pace” commettendo genocidi per il bene delle popolazioni, l’anno scorso hanno deciso che il surriscaldamento globale poteva essere abbandonato e hanno creato il raffreddamento globale, lo stiamo vedendo a spese nostre e specialmente nel Sud Europa, un anno di Scie Chimiche con piogge abbondanti e clima nord Europeo, adesso lo chiamano “Cambiamento Climatico”.

Quest’anno verrà deciso chi prenderà il posto di Dominque Strauss Kahn, la signora (se non Vipera) Christine Lagarde, anche lei è una Bilderberg e grande amica di Sarkozy che fanno gli interessi degli industriali Statunitensi, specialmente l’industria di Armi e macchinari da guerra, ha una bella carriera alle sue spalle, tutta a favore degli USA e contro gli interessi Europei, è anche chiaro che decideranno la strategia che la NATO dovrà adottare per prendere possesso della Libia e delle sue risorse, a chi dovranno andare che ne dovrà usufruire e che tipo di Regime dovranno instaurare per salvaguardare i loro sporchi interessi, naturalmente non mancherà ..come già detto prima.. che tipo di clima dovrà essere usato per tutto il Sud Europa, di sicuro non sarà un clima da estate Mediterranea, faranno di tutto per aumentare lo spruzzare di scie chimiche con gli aerei della NATO con l’aumento di sconosciute malattie, maledetti e dannati loro e tutto il personale che ci lavora.

Di certo questa dimostrazione non servirà a fermare questi criminali, ma almeno si darà un segnale forte per fargli capire che non sono immortali e intoccabili, le organizzazioni che saranno presenti alla dimostrazione non vogliono creare disordini di violenza, si canterà, si ballerà, si manifesterà pacificamente e si terranno riunioni che saranno gestite dai Media di informazione alternativa, ci sarà Charlie Veitch che con il suo Megafono ne farà di sicuro una bella atmosfera di allegria, sarà accompagnato da Luke Rudkowski dell’associazione “WeAreChange New York” che hanno già portato alcuni membri del NWO a sudare freddo, ci sarà pure “Russia Today” con i suoi giornalisti, Jim Tucker e Mark Anderson che lavorano per “American free Press” e Charley Skelton del “Guardian”, anche “Schall und Rauch” che con i suoi collaboratori cercherà di captare qualche informazione e molte foto come l’anno scorso in Spagna, già è stato costruito un centro per i Media alternativi e altri Media che vogliono partecipare alla dimostrazione contro i Bilderberg.

Insomma un vero proprio Party in cui non bisogna mancare per dimostrare tutto il proprio disprezzo per questi criminali mondiali. Una cosa è chiara, chi crede che i Bilderberg lavorano per il nostro bene è un malato mentale o un pagato dell’Elite per disinformare le masse.

Nel sito sotto indicato si trova la documentazione originale di quello che nel lontano 1955 decisero i Bilderberg:

www.bilderberg.org/phpBB2/viewtopic.php?t=4355

I nomi dei partecipanti più significativi dato che sono i più criminali:

Etienne Davignon, Vice Chairman, Suez-Tractebel
DEU Ackermann, Josef – Chairman of the Management Board and the Group Executive Committee, Deutsche Bank AG
USA Altman, Roger C. – Chairman, Evercore Partners Inc.
PRT Balsemão, Francisco Pinto – Chairman and CEO, IMPRESA, S.G.P.S.; Former Prime Minister
ITA Bernabè, Franco – CEO, Telecom Italia S.p.A.
FRA Castries, Henri de – Chairman and CEO, AXA
ESP Cebrián, Juan Luis – CEO, PRISA
CAN Clark, Edmund – President and CEO, TD Bank Financial Group
GBR Clarke, Kenneth – Member of Parliament
GRC David, George A. – Chairman, Coca-Cola H.B.C. S.A.
DNK Eldrup, Anders – CEO, DONG Energy A/S
DEU Enders, Thomas – CEO, Airbus SAS
NLD Halberstadt, Victor- Professor of Public Economics, Leiden University
USA Johnson, James A. – Vice Chairman, Perseus, LLC
GBR Kerr, John – Deputy Chairman, Royal Dutch Shell plc; Member, the House of Lords
USA Kleinfeld, Klaus – Chairman and CEO, Alcoa
TUR Koç, Mustafa V. – Chairman, Koç Holding A.S.
USA Kravis, Marie-Josée – Senior Fellow, Hudson Institute
USA Mathews, Jessica T. – President, Carnegie Endowment for International Peace
FRA Montbrial, Thierry de – President, French Institute for International Relations (IFRI)
ITA Monti, Mario – President, Universita Commerciale Luigi Bocconi
NOR Myklebust, Egil – Former Chairman of the Board of Directors SAS, Norsk Hydro ASA
DEU Nass, Matthias – Deputy Editor, Die Zeit
FIN Ollila, Jorma – Chairman, Royal Dutch Shell plc
USA Perle, Richard N. – Resident Fellow, American Enterprise Institute for Public Policy Research
CAN Reisman, Heather – Chair and CEO, Indigo Books & Music Inc.
AUT Scholten, Rudolf – Member of the Board of Executive Directors, Oesterreichische Kontrollbank AG
IRL Sutherland, Peter – D. Chairman, Goldman Sachs International
GBR Taylor, J. Martin – Chairman, Syngenta International AG
USA Thiel, Peter A. – President, Clarium Capital Management, LLC
CHE Vasella, Daniel L. – Chairman, Novartis AG
SWE Wallenberg, Jacob – Chairman, Investor AB
USA David Rockefeller – Member Advisory Group

Corrado Belli

 

Commenta su Facebook