Saranno 85 i soldati britannici impegnati nella supervisione di una nuova frangia di miliziani destinati a combattere in Siria contro le forze dello Stato Islamico.

Le basi per l’addestramento operativo, secondo quanto riportato il 3 agosto dal Telegraph, saranno in Giordania, Arabia Saudita, Qatar e Turchia. Non vengono rivelati altri particolari.

Nel dispaccio il governo di Londra non ha fatto riferimento a Damasco e al Presidente Assad, lasciando intendere che la milizia con ogni probabilità non avrà il benestare del governo siriano.

Rimane da vedere se i “nuovi ribelli” saranno effettivamente impegnati contro i fondamentalisti del Califfato o se al contempo si aggiungeranno alla lista di 100 e più gruppi che dal 2011 hanno dichiarato guerra a Damasco.

(foto: British Army)

di Giampiero Venturi
03/08/16
FONTE: difesaonline.it
Commenta su Facebook