20160308_gold1_0

Nel grafico che vedete potete osservare in milioni di once, la quantità totale di oro che tutti gli ETF mondiali dichiarano di possedere.

Si può notare la “follia” avvenuta dall’inizio dell’anno ad oggi.

In 70 giorni circa, 10 milioni di once di oro “sarebbero” entrate nei caveau a garanzia degli ETF in circolazione.

L’Oro frattanto è passato a circa 1050 dollari a circa 1250 dollari all’oncia.

Le due misure non stanno in piedi.

Dieci milioni di once equivalgono a circa 310 tonnellate di oro in meno di 2 mesi e mezzo che sarebbero state assorbite dagli ETF.

A mio parere è impossibile che una massa tale di metallo possa essere stata drenata dal mercato con un così piccolo spostamento del prezzo.

Anche perchè gli ETF non sono affatto l’unica fonte di domanda di metallo, e la domanda di fisico è un in costante ascesa.

Quello che voglio dire è che ancora una volta abbiamo una prova di quale truffa siano gli etf collegati ai metalli, e ne possiamo anche concludere che basterà un singolo evento di “fallimento” ovvero un evento in cui un ETF dovesse essere scoperto senza coperture in metallo reale perchè il giochino si rompa e la domanda di metallo venga deviata sul mercato reale e non su quello di carta.

A quel punto si vedrà quanto è realmente scarsa l’offerta e il prezzo dovrà adeguarsi.

Da Rischio Calcolato

Commenta su Facebook

Tags: